Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Cistopielite

Cistopielite

Cistopielite
Curatore scientifico
Dr. Gianfranco Blaas
Specialità del contenuto
Ginecologia Urologia

Che cos’è la cistopielite

La cistopielite è un’infiammazione della vescica urinaria e del bacinetto renale. Tale processo infiammatorio può essere acuto o insorgere come complicazione di varie malattie dell'apparato urinario.

Sintomi della cistopielite

I sintomi della cistopielite sono vari e prevedono soprattutto:

Causa della cistopielite

La principale causa della cistopielite dipende da germi che infettano dapprima una delle due strutture per poi passare all’altra.

Diagnosi di cistopielite

La cistopielite può essere diagnosticata da uno specialista con l’anamnesi dei sintomi e l’esame delle urine.

Da un esame delle urine si vedrà presenza di emoglobina, globuli bianchi (quando sono molto abbondanti divengono pus, determinando piuria) nitriti, esterasi leucocitaria.

A una ricerca culturale si evidenzieranno gli agenti infettivi, per cui sis farà cura mirata.

Trattamenti per la cistopielite

La cura per la cistopielite è essenzialmente farmacologica. I principali farmaci utilizzati per il trattamento della cistopielite includono:

Sono poi indicati il riposo e l'assunzione di molta acqua per ripulire le vie urinarie.

Chi è colpito da cistopielite

Vi è sempre da temere una cistopielite come conseguenza di esami strumentali invasivi (cateterismi, cistoscopie, ecc).

Inoltre è una conseguenza facile quando vi è ristagno di urine in vescica o per ipertrofia della prostata o, nel sesso femminile, quando vi è un prolasso vescicale che comporti ristagno. Da prevenire anche la stipsi cronica; è opportuno insegnare alle bimbe, sin dalla tenera età, a pulirsi o asciugarsi i genitali con una manovra che vada dall’avanti all’indietro e non viceversa perchè, per la vicinanza tra orifizio vaginale e rettale, può essere facile la contaminazione.

La cistopielite è una complicazione seria della gravidanza, perché può portare anche a sofferenza renale, soprattutto nell’ultimo trimestre, favorita dalla compressione che l’utero gravido esercita sulle vie urinarie, per la febbre, le coliche dolorose.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Incontinenza
L'incontinenza è una disfunzione dell'apparato urinario caratterizzata dalla perdita involontaria di urina. Conosciamo una incontinenza d...
Vaginismo
Si parla di vaginismo quando i muscoli della vagina si contraggono involontariamente ogni qualvolta vi è un tentativo di penetrazione, ch...
Ovaio multifollicolare
L'ovaio multifollicolare è caratterizzato da una quantità di follicoli superiore alla norma, non pienamente maturi. Ciò comporta problemi...