Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Timpanite

Timpanite

Timpanite
Curatore scientifico
Dr. Francesco Asprea
Specialità del contenuto
Otorinolaringoiatria

Che cos'è la timpanite?

La timpanite è un'infiammazione della membrana timpanica.

Il timpano, o membrana timpanica, è una membrana sottile a forma di cono che separa l'orecchio esterno dall'orecchio medio negli esseri umani e altri tetrapodi (un animale vertebrato avente 4 zampe o gambe o appendici simili). La sua funzione è quella di trasmettere il suono dall'aria verso gli ossicini all'interno dell'orecchio medio.

L'osso del malleo colma il divario tra il timpano e gli altri ossicini. La membrana timpanica è composta da due regioni generali: la pars flaccida e la pars densa. La pars flaccida è costituita da due strati, è relativamente fragile ed è associata alla disfunzione tubolare eustachica e ai colesteatomi.

La regione della pars densa, più grande, è costituita da tre strati (ectoderma, entoderma e mesoderma), è relativamente robusta ed è la regione più comunemente associata alle perforazioni. La timpanite è un doloroso problema causato dall'infiammazione dell'orecchio medio e dalla formazione di bolle sul timpano (timpanite bollosa). Normalmente, è una complicazione secondaria di un'infezione virale o batterica. Un individuo con timpanite soffre di un dolore irradiante e di un certo grado di perdita di udito, che si sviluppano nel giro di 2 giorni.

È molto importante rivolgersi a uno specialista in otorinolaringoiatria all'inizio del dolore nell'orecchio per ricevere un trattamento appropriato.

Chi viene maggiormente colpito?

Circa l'8% dei bambini dai 6 mesi ai 12 anni subisce una timpanite acuta bollosa.

Quali tipi di infiammazione esistono?

La timpanite acuta può verificarsi a causa del trauma diretto alla membrana timpanica attraverso la penetrazione di un corpo estraneo al suo interno.

Anche la timpanite primaria può essere causata dalla mancata eliminazione di un corpo estraneo, come ad esempio un insetto vivente o può verificarsi durante la pulizia dell'orecchio. Un'esplosione, un cambiamento nella pressione in un aereo, un colpo all'orecchio con la mano o anche un bacio nell'orecchio possono causare un trauma alla membrana timpanica.

La timpanite bollosa acuta può essere la conseguenza di un'infezione batterica come da Streptococcus pneumoniae o di un’infezione virale come l'influenza, l’herpes zoster e altre.

Anche la timpanite emorragica acuta può essere la conseguenza di un'infezione batterica o virale e causa il sanguinamento dall’orecchio.

La timpanite fungina può essere la conseguenza di un'infezione fungina dell'epidermide della membrana timpanica.

La timpanite eczematosa può verificarsi nei casi di eczema cutaneo dell'epidermide della membrana timpanica.

La timpanite granulosa si verifica quando la membrana timpanica si ricopre di tessuto di granulazione.

Quali sono i sintomi della timpanite?

In generale, il paziente presenta una congestione dell'orecchio per 2/3 giorni e una leggera perdita dell'udito. I pazienti spesso riferiscono un’azione di autopulizia, trauma o penetrazione dell'acqua nel condotto uditivo. Sensazioni di pesantezza e leggeri dolori nell'orecchio sono comuni. A volte, si può provare prurito all’interno dell’orecchio.

I sintomi generali possono includere:

  • Dolore all'orecchio.
  • Il drenaggio dall'orecchio può avere presenza di sangue o muco, chiamato anche catarro tubarico.
  • Perdita uditiva.
  • Rumori nell'orecchio.
  • Febbre.

Come si presenta l'infiammazione?

La timpanite si presenta con un accumulo di liquido dietro la membrana timpanica. Il liquido riesce a passare a causa del collegamento della tromba di Eustachio al naso ed alla gola; ciò fa sì che i batteri che causano infezioni delle vie respiratorie e della gola accedano facilmente all'orecchio interno tramite la tromba di Eustachio.

Come viene diagnosticata?

Il medico chiederà i sintomi e la storia medica ed eseguirà un esame fisico. Durante l'esame, il medico esaminerà l'orecchio con un otoscopio e cercherà di vedere se il timpano è stato perforato.

La perforazione è a volte difficile da vedere a causa del denso spessore dell’epidermide all’interno dell’orecchio. I medici possono anche eseguire un test audiologico per determinare se si è verificata una perdita dell'udito.

Come si cura la timpanite?

Il trattamento della timpanite può includere quanto segue:

  • Antibiotici accompagnati da gocce da mettere dentro all’orecchio.
  • Se si sviluppa anche un’otite acuta, un’otite catarrale o una timpanite infettiva di natura batterica, gli antibiotici orali sono la base della terapia.
  • Il trattamento della timpanite cronica prevede la somministrazione di antibiotico sottoforma di gocce da mettere nell’orecchio, ma può rispondere anche alle irrigazioni del canale seguite dall'applicazione di crema steroidea.
  • Se il dolore è grave ed è presente una timpanite bollosa, le bolle possono venir schiacciate e possono essere prescritti farmaci per lenire il dolore.

Quali rimedi casalinghi si possono prendere in considerazione?

Se non si ha la possibilità di andare dal medico, si possono prendere in considerazione alcuni metodi fai da te per diminuire il dolore provocato dalla timpanite:

  • L'estratto di aglio è usato allo scopo di ridurre l'infiammazione nell'orecchio e curare e combattere l'infezione.
  • Mangiare ananas fresco o bere succo di ananas appena preparato poiché aiuta a ridurre l'infiammazione nelle orecchie.
  • Mettere da 2 a 4 gocce di estratto di aglio caldo nell'orecchio interessato è molto utile.
  • Mettere a bollire delle cipolle nell'acqua, dopodichè, applicare delle gocce all’interno dell’orecchio, assicurandosi che la miscela non sia calda.
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Mal di gola
Il mal di gola è comunemente associato al dolore nella deglutizione. Il mal di gola può essere causato da un'infiammazione della faringe,...
Disfagia
La disfagia è il termine medico per indicare la difficoltà di deglutizione.
Otite
L’otite è un’infiammazione, acuta o cronica, che interessa l’orecchio. Vi sono due forme principali: esterna o interna.