Otite media

Contenuto di:
Curatore scientifico: Dr. Domenico Benedetto, Medico Chirurgo
Indice contenuto:
  1. Cosa è l’otite media?
  2. Quali sono le forme di otite media?
  3. Cos'è l'otite catarrale?
  4. Quali sono le cause dell’otite media?
  5. Quali sono i sintomi dell’otite media?
  6. Come si cura l’otite media?
  7. Quali sono le complicazioni associate all’otite?

Cosa è l’otite media?

L’otite è un’infiammazione dell’orecchio che, a seconda del luogo in cui avviene l’infiammazione, si distingue in:

  • otite esterna, causata da germi o funghi o da una pulizia dell’orecchio non adeguata che colpisce in maggior parte i giovani e gli adulti;

  • otite media. L’infezione dell’orecchio medio accade quando un virus (otite virale) o batteri causano un infezione nella porzione posta dietro al timpano; questa condizione è più comune nei bambini. Se il dolore persiste o se è presente febbre, bisogna rivolgersi al proprio medico.

Le infezioni all’orecchio spesso derivano da un’infezione già presente nel tratto respiratorio, come la sinusite, che si espande nell’orecchio. Quando il condotto (la tromba di Eustachio) che connette l'orecchio medio alla faringe è bloccato, il fluido si raccoglie dietro il timpano in cui si annidano facilmente batteri che causano dolore e infezione.

Quali sono le forme di otite media?

Si riconoscono tre forme di otite media distinte per gravità e sintomi.

Otite media acuta

L’otite media acuta è una breve infezione dell’orecchio che spesso si presenta improvvisamente.

Otite media cronica

L’otite media cronica è un’infezione dell’orecchio medio che dura a lungo o si ripresenta più volte. Siccome i sintomi sono spesso meno gravi di quelli di un’infezione acuta, l’infezione può rimanere silente, causando più danni dell’infezione acuta.

Otite media essudativa

L’otite media essudativa, conosciuta anche come orecchio di colla, è comune nei bambini piccoli. È causata dalla formazione di fluido nell’orecchio medio e non presenta sintomi o segni di infezione. L’otite media con effusione generalmente segue un episodio di otite media acuta.

Cos'è l'otite catarrale?

L'otite media acuta, o otite catarrale, è un tipo di infezione all'orecchio che si avvia velocemente, ed è accompagnata da gonfiore e arrossamento dell'orecchio. Spesso accade di avere febbre, dolore all'orecchio, e difficoltà dell’udito, come risultato del fluido e/o muco intrappolato nell'orecchio medio.

Da un punto di vista clinico abbiamo:

  • otite media acuta, con presenza di pus;

  • otite media essudativa, che ha luogo dopo la scomparsa di un'infezione iniziale, a volte il muco e il fluido continua ad accumularsi nell'orecchio medio. Questo può causare una sensazione di chiusura dell’orecchio e può alterare l’udito.

I sintomi principali di questo tipo di otite sono:

Quali sono le cause dell’otite media?

Le infezioni dell’orecchio medio sono generalmente causate da un comune raffreddore. L’infezione si diffonde dal naso o dalla gola alla tromba di Eustachio, che è un tubo che passa tra la gola e l’orecchio medio.

Tromba di Eustachio bloccata e otite media

Adenoidi o tonsille ingrossate possono bloccare la tromba di Eustachio. Le adenoidi e le tonsille possono essere rimosse se causano un’infezione cronica all’orecchio medio, che è più comune nei bambini che negli adulti.

Timpano perforato e otite media

Un’infezione cronica dell’orecchio medio è a volte causata da una perforazione nel timpano. Può essere causata anche da una crescita di tessuto nell’orecchio medio, conosciuta come colesteatoma.

Cause dell’otite media nei bambini

Le infezioni dell’orecchio medio si presentano maggiormente nei bambini. Ci sono molte ragioni per cui i bambini sono più soggetti all'otite media rispetto agli adulti, come:

  • sistema immunitario debole
  • trombe di Eustachio piccole
  • adenoidi più grandi: siccome le adenoidi dei bambini sono più grandi di quelle degli adulti, possono interferire con le pareti dell’apertura della tromba di Eustachio
  • orecchio di colla
  • malattie infantili

Quali sono i sintomi dell’otite media?

Sintomi dell’otite media acuta

I principali sintomi dellotite media acuta includono:

  • forte mal d’orecchio causato dalla pressione del muco sul timpano
  • febbre
  • sintomi simil-influenzali nei bambini
  • lieve sordità

I bambini con infezioni all’orecchio sono accaldati e irritabili. Siccome i bambini non sono in grado di comunicare la fonte del loro disagio, potrebbe essere difficile capire cosa non vada. Tuttavia, un’infezione all’orecchio è una possibilità da considerare se il bambino ha questo tipo di disturbi.

Altri sintomi a cui bisogna stare attenti nei bambini includono:

  • temperatura corporea alta e febbre
  • irritabilità
  • scarsa alimentazione
  • poco riposo durante la notte
  • tosse
  • naso che cola
  • assenza di reazione ai suoni leggeri o altri segni di difficoltà a sentire
  • perdita di equilibrio

In rari casi di otite media, il timpano si perfora e il pus può fuoriuscire dall’orecchio. A volte, questo può aiutare ad alleviare il dolore, alleggerendo la pressione sul timpano, ma può anche condurre a una nuova infezione.

Sintomi dell’otite media cronica

L’otite media cronica presenta sintomi che durano a lungo o tendono a ripresentarsi. Nei casi di otite media cronica c’è anche maggiore possibilità di perdere del pus o del fluido dall’orecchio.

Come si cura l’otite media?

Il proprio dottore sceglierà la cura adatta tenendo conto dell'età, dello stato di salute, e della storia medica del paziente.

L'otite viene solitamente diagnosticata utilizzando uno strumento chiamato otoscopio, dotato di una lente d’ingrandimento e una luce. Con questo strumento il medico esaminerà l’orecchio e controllerà la presenza di fluidi nell’orecchio medio.

A seconda della gravità dell'infezione, se si tratta di un’otite grave o meno, l’opzione migliore potrebbe essere quella di seguire una cura per diminuire il dolore e aspettare per vedere se i sintomi scompaiano da soli.

Se l’infezione non scompare finito il corso di antibiotici o se vi è un peggioramento della condizione del paziente, potrebbe essere necessario svolgere ulteriori test, quali:

  • timpanometria. È un test che misura come reagisce il timpano ai cambiamenti di pressione. Durante questo test viene inserita nell’orecchio una sonda che cambia la pressione ad intervalli regolari mentre trasmette un suono nell’orecchio. Uno strumento di misurazione è collegato alla sonda che registra i movimenti del timpano e come esso viene influenzato dal cambiamento di pressione;

  • esame audiometrico. È un test dell’udito che utilizza una macchina chiamata audiometro che produce suoni di diversa frequenza e volume;

  • tac o risonanza magnetica. Questi esami vengono effettuati nel caso in cui si teme che l’infezione si sia estesa al di fuori dell’orecchio medio e nelle aree circostanti.

Quali sono le complicazioni associate all’otite?

Le complicazioni dovute all’infezione dell'orecchio sono rare, ma possono accadere. Alcune di queste sono:

  • infezione che si diffonde alle ossa dell'orecchio;
  • infezione che si diffonde al fluido attorno al cervello e alla spina dorsale;
  • perdita permanente dell’udito;
  • otite cronica;
  • perforazione del timpano.