Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Sintomi
  4. Occhi Gonfi

Occhi gonfi

Occhi gonfi
Curatore scientifico
Dr. Domenico De Felice
Specialità del contenuto
Oculistica

Cosa sono gli occhi gonfi

Gli occhi gonfi si verificano quando il liquido si deposita nei tessuti intorno agli occhi; si potrebbe anche sperimentare prurito o dolore.

Sintomi di occhi gonfi

Segni e sintomi del gonfiore dell'occhio possono includere:

  • Eccessiva lacrimazione o secrezione oculare
  • Irritazione oculare
  • Arrossamento degli occhi
  • Occhi secchi
  • Visione ostruita o compromessa, a seconda della causa.
Tra le cause degli occhi gonfi ci sono pianto prolungato, traumi o lesioni oculari. Praticamente qualsiasi causa di infiammazione alla zona dell'occhio può manifestarsi come gonfiore palpebrale, anche se le reazioni allergiche sono probabilmente la causa più comune.

Con le reazioni allergiche, gli occhi possono anche essere rossi e manifestare prurito e gonfiore. Raramente, condizioni sistemiche (che interessano l'intero corpo) può provocare ritenzione di liquidi, tra cui ritenzione di liquidi nei tessuti intorno agli occhi.

Con la malattia di Graves della ghiandola tiroidea, possono verificarsi anche proptosi o esoftalmo. Questo comporta sporgenze o rigonfiamenti del bulbo oculare all'interno dell'orbita oculare. Può verificarsi anche con il gonfiore delle palpebre.

Sintomi e segni correlati con gli occhi gonfi includono:

  • Lacrimazione
  • Dolore oculare
  • Occhi umidi.

Cause di occhi gonfi

Una palpebra gonfia o gonfio è comune. Le cause possono variare dalla ritenzione di liquidi a una grave infezione. Nella maggior parte dei casi, il gonfiore scompare entro 24 ore. È possibile ridurre il gonfiore con compresse, ma il modo in cui si tratta una palpebra gonfia dipende anche dalla causa.

Le diverse cause degli occhi gonfi includono:

  • Allergie
  • Puntura di insetto
  • Ritenzione di liquidi
  • Occhio rosa (congiuntivite)
  • Orzaiolo
  • Cisti oculare
  • Cellulite orbitale o pre-orbitale, infiammazione che si diffonde alla pelle intorno agli occhi
  • Trauma o lesione, spesso accompagnato da decolorazione.
Alcune condizioni mediche possono anche causare sintomi di occhio o palpebre gonfie. Questo include la malattia di Graves e il cancro agli occhi, anche se raro. Per evitare complicazioni, consultare un oculista se il gonfiore dura più di 24 a 48 ore.

Quando vedere un medico

Il gonfiore delle palpebre di solito va via da solo nel giro di un giorno o giù di lì. Se non si sta meglio entro le 24 o 48 ore, consultare il proprio oculista. Ti potrà chiedere dei sintomi e ti osserverà occhi e palpebre. Controllerà anche i segni su ciò che sta causando il gonfiore, come i cambiamenti della pelle o lo stato di dolore.

Trattamento per gli occhi gonfi

Il trattamento degli occhi gonfi dipende dalla causa. Se si soffre di un'infezione, potrebbe essere necessario utilizzare colliri antibiotici, unguenti, o crema per aiutare a chiarire i sintomi. Se questo non aiuta, il medico potrebbe prescrivere degli antibiotici da assumere per via orale. Si possono anche assumere dei farmaci steroidei.

Per alleviare i sintomi degli occhi gonfi, prendersi cura dei propri occhi e mantenere la pulita la zona perioculare:

  • Applicare una impacco − Mettere un panno pulito e bagnato sugli occhi due volte al giorno per 15 minuti; questo scioglierà la crosta dalle ciglia e aiuterà a sbarazzarsi del sebo che potrebbe star otturando le ghiandole lacrimali. 
  • Lavare delicatamente la zona − Dopo aver tolto l'impacco, utilizzare un tampone di cotone o un panno per pulire leggermente la zona con una miscela di shampoo per bambini e acqua. Risciacquare bene successivamente. 
  • Riposa gli occhi − Fino a quando i sintomi non miglioreranno, non indossare trucco sugli occhi o lenti a contatto. 
  • Cura per gli occhi asciutti − Utilizzare lacrime artificiali da banco per mantenere gli occhi umidi. Le gocce antistaminiche possono ulteriormente aiutare in caso di allergia.

Rimedi naturali per gli occhi gonfi

Se si vuole evitare di fare ricorso a procedure invasive e non sempre risolutive, è possibile comunque seguire alcuni rimedi naturali per ridurre il gonfiore agli occhi:

  • Utilizzare dei comuni colliri per alleviare l'irritazione causata da un'allergia;
  • Bere molti liquidi per prevenire la disidratazione;
  • Applicare qualcosa di freddo sugli occhi come un cetriolo o delle bustine di tè;
  • Utilizzare creme naturali senza additivi chimici da applicare agli occhi;
  • Limitare la quantità di sale nella dieta;
  • Mangiare soprattutto cibi ricchi di potassio come le banane, per eliminare i liquidi in eccesso;
  • Dormire per un tempo sufficiente così che il corpo possa riprendersi adeguatamente.
Tra i rimedi casalinghi più diffusi c'è sicuramente quello di utilizzare creme astringenti per ridurre il gonfiore degli occhi. Si tratta di creme che esercitano una funzione vasocostrittrice a livello tissutale: tale effetto riduce la fuoriuscita di liquido dai vasi e quindi il gonfiore delle palpebre.

Va comunque ricordato che tali creme astringenti vanno applicate con cautela, perchè possono dar luogo a fenomeni infiammatori, pertanto è sempre meglio chiedere il parere di un medico.
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Cispa
Le cispe si formano agli angoli esterni dell’occhio o lungo la linea delle ciglia, durante il sonno. Possono essere secche, con una consi...
Emorragia sottocongiuntivale
Un'emorragia sottocongiuntivale è un sintomo che riguarda l'occhio e che può avere più di una causa. Si tratta di un sintomo che non va t...
Edema maculare diabetico
L'edema maculare diabetico è una delle complicanze del diabete.