Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Traumi
  4. Colpo Della Strega

Colpo della strega

Colpo della strega
Curatore scientifico
Dr. Alfredo Bitonti
Specialità del contenuto
Ortopedia e traumatologia

Cos'è il colpo della strega?

Lombalgia acuta è il termine generale che indica il dolore nella parte bassa della schiena o colpo della strega e i due termini sono spesso usati come sinonimi.

Le cause alla base del mal di schiena possono essere complesse e non sono sempre evidenti.

Nel determinare la causa del mal di schiena, due fattori principali guidano il medico a fare una diagnosi preliminare:

  • il tipo di mal di schiena, che significa una descrizione di come si percepisce il dolore, ciò che lo rende migliore o peggiore, quando si verifica;
  • l'area di distribuzione del dolore, la zona in cui il dolore si fa sentire, se si limita alla parte bassa della schiena, se il dolore alla gamba che lo accompagna è peggiore del mal di schiena, se il dolore si irradia in altre parti del corpo.

Il colpo della strega provoca un dolore che può essere intenso ed è una delle principali cause dell’astensione a qualsiasi attività fisica. Fortunatamente, il dolore spesso migliora da solo. In caso contrario, ci sono trattamenti efficaci.

Quali sono le caratteristiche del colpo della strega?

Il dolore non sempre riflette l'entità del danno. La gravità del dolore che dà problemi alla schiena bassa è spesso correlata all’entità del danno fisico presente. Ad esempio, un semplice stiramento nella parte bassa della schiena può causare un dolore lancinante che può limitare la capacità di camminare o di stare in piedi, mentre un'ernia del disco può essere completamente indolore.

La diagnosi è spesso difficile. Ci sono molte strutture anatomiche nella parte bassa della schiena che possono causare grave dolore lombare e/o dolore che si irradia nelle gambe e/o ai piedi. Queste includono:

  • i tessuti molli, come i muscoli, i legamenti e i tendini
  • le ossa, che forniscono i mattoni strutturali della colonna vertebrale
  • le faccette articolari, che permettono il movimento della colonna vertebrale
  • i dischi (il bordo esterno del disco, l'anello, possono essere una fonte di notevole mal di schiena a causa della loro ricca innervazione)
  • i nervi che si diramano dal midollo spinale nella parte bassa della schiena e innervano le gambe e i piedi

Tutte le strutture di cui sopra sono intrecciate tra loro per costituire la colonna vertebrale.

Un disco strappato o un’ernia possono provocare l’identico dolore di un muscolo contuso o di un legamento strappato.

Quali sono i sintomi del colpo della strega?

I sintomi più comuni del colpo della strega sono:

  • mal di schiena può irradiarsi alle natiche, alla parte posteriore della coscia, all'inguine
  • mal di schiena (lombalgia) che può aggravarsi durante il movimento. Il dolore fa piegare in avanti, indietro o da lato a lato e può limitare l'attività
  • spasmi muscolari spinali che causano una rigidità della parte posteriore
  • mal di schiena e gli spasmi muscolari così acuti da coinvolgere la postura. Il paziente può apparire storto
  • lombalgia che può causare sensazioni di formicolio nella parte bassa della schiena, ai glutei e alle gambe

Raramente, la lombalgia causa sintomi così gravi da richiedere cure mediche immediate. 

Quali sono le cause del colpo della strega?

Il tipo di dolore alla schiena che segue il sollevamento pesante o l'esercizio troppo duro è spesso causato da uno strappo muscolare, ma, talvolta, il dolore alla schiena può essere correlato a un disco che si irrigidisce o si rompe. Se un disco infiammato pressa sul nervo sciatico, il dolore può correre dal gluteo alla gamba. Questa sintomatologia si chiama sciatica.

Anche se si indossa una borsa, uno zaino o una valigetta sulla spalla, è la parte della schiena più bassa che supporta il corpo superiore, incluso qualsiasi peso aggiuntivo che si porta. Quindi, una borsa troppo carica può sollecitare la schiena inferiore, specialmente se il peso viene portato giorno dopo giorno.

Esagerare in palestra è una delle cause più comuni di muscoli sovrastressati che portano al mal di schiena. 

Sedersi con un buon supporto lombare per la parte della schiena più bassa, spalle dritte, con i piedi appoggiati su uno sgabello basso, aiuta a mantenere una postura ideale per evitare il colpo della strega.

Le vertebre della spina dorsale sono ammortizzate da dischi che sono soggetti a strappi con l'invecchiamento o a lesioni. Un disco indebolito può rompersi o infiammarsi, esercitando pressione sulle radici nervose spinali. Questo è noto come ernia discale e può causare dolore intenso.

Diverse condizioni croniche possono portare a dolore alla schiena, come la stenosi spinale, un restringimento dello spazio intorno al midollo spinale, che può esercitare pressioni sui nervi spinali. La spondilite si riferisce al dolore cronico e alla rigidità dovuta alla grave infiammazione delle articolazioni spinali. La fibromialgia causa dolori muscolari diffusi, inclusi dolori alla schiena.

Di seguito sono elencate alcune delle condizioni più comuni:

Qual è la zona di distribuzione del dolore del colpo della strega?

Il dolore assiale è limitato alla zona lombare. A differenza di altri problemi alla schiena bassa, questo tipo di dolore non si espande al gluteo, alle gambe, ai piedi o ad altre zone del corpo.

Con il dolore assiale, ci può essere la presenza di una lesione anatomica che può essere vista con una risonanza magnetica (come un’ernia del disco) e può avere a che fare con un episodio di dolore alla schiena bassa.

Questo risultato comune è parte di ciò che rende difficile la diagnosi. Una varietà di strutture nella parte bassa della schiena può causare mal di schiena assiale o meccanico, come ad esempio un disco degenerato, problemi articolari e danni ai tessuti molli, muscoli, legamenti e tendini, ed è spesso difficile identificare quale struttura anatomica sia la causa del dolore del paziente.

Come regola generale, se il mal di schiena è abbastanza grave da svegliare una persona dal sonno profondo, si dovrebbe consultare un medico per escludere eventuali patologie gravi, come ad esempio un’infezione, un tumore o una frattura.

Come si diagnostica?

Per aiutare il medico a diagnosticare l'origine del colpo della strega, bisogna essere specifici nel descrivere il tipo di dolore, quando è iniziato, i sintomi correlati e qualsiasi storia delle condizioni croniche. Il medico probabilmente non dovrà ordinare scansioni a raggi X, CT prima di iniziare il trattamento.

L'accuratezza diagnostica è importante. Ottenere una diagnosi accurata, per quanto riguarda la causa di fondo del dolore, è importante se ci sono segnali di pericolo.

Nella diagnosi, bisogna considerare:

Se questi sintomi non sono presenti, il trattamento conservativo può iniziare senza la necessità di ottenere una diagnosi immediata con una risonanza magnetica.

Inoltre, altri fattori (psicologici, emotivi e finanziari) spesso contribuiscono a influenzare l'esperienza di una persona.

Nel determinare la causa del mal di schiena, sia il tipo di mal di schiena (una descrizione di come il dolore si avverte) sia l'area di distribuzione del dolore (dove si fa sentire il dolore), bisogna aiutare il medico a fare una diagnosi preliminare e a determinare il piano di trattamento appropriato.

La storia e l'esame fisico sono utilizzati per aiutare a determinare se il mal di schiena di un paziente può essere causato da un tessuto morbido (muscolo, legamento o tendine) o da un problema che probabilmente guarirà da solo o, ancora, da una condizione medica con basi più gravi (come ad esempio una frattura, un’infezione o un tumore).

Come si cura il colpo della strega?

Una volta che sono escluse altre cause per il colpo della strega, le opzioni di trattamento sono non chirurgiche e possono includere una combinazione dei seguenti elementi:

  • breve periodo di riposo (uno o due giorni)
  • terapia fisica e esercizio attivo e stretching
  • applicazione di ghiaccio e/o calore per alleviare il dolore correlato all'attività
  • farmaci appropriati per alleviare il dolore

La storia naturale della lombalgia assiale è che con il tempo i sintomi migliorano e circa il 90% dei pazienti recupera entro le sei settimane.

Per i pazienti con forti dolori alla schiena, che ostacolano la propria capacità di eseguire le attività quotidiane, la malattia degenerativa del disco o altri problemi possono essere identificati come la fonte del dolore e possono quindi essere considerate:

  • la fusione
  • l’intervento di sostituzione del disco
  • altre opzioni chirurgiche.

La laminectomia e la chirurgia di discectomia sono raramente raccomandate per la lombalgia assiale e il loro esito è imprevedibile.

Questi tipi di interventi chirurgici alla schiena sono riservati al dolore secondario da compressione delle radici nervose spinali.

Il dolore alla schiena bassa può variare notevolmente, per quanto riguarda la gravità e la qualità, poiché tende ad andare e venire e spesso varia di intensità. Esso può inoltre derivare da una lesione o da un problema che causa un semplice mal di schiena assiale ed è spesso più grave.

Il medico può aiutare il paziente a trovare le soluzioni per il controllo della lombalgia e prevenire futuri episodi di colpo della strega. I trattamenti includono:

  • chiropratica
  • farmaci
  • fisioterapia
  • terapie multidisciplinari, tra cui iniezioni spinali e medicina alternativa (agopuntura).
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Frattura dell’acetabolo
Le fratture dell'acetabolo si verificano principalmente nei giovani adulti a causa di un trauma da impatto ad alta velocità. Queste fratt...
Lesione di Hill Sachs
La lesione di Hill-Sachs, o frattura di Hill-Sachs, è una compressione posterolaterale della testa omerale. Si verifica quando la spalla ...