Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Traumi
  4. Traumi Al Tendine Di Achille

Traumi al tendine di Achille

Curatore scientifico
Lorenzo Bichi
Specialità del contenuto
Ortopedia e traumatologia

Quando si verifica un trauma al tendine d’Achille

Un infortunio al tendine d'Achille può colpire sia gli atleti professionisti e che i dilettanti.

Il tendine d'Achille è uno dei tendini che si estende dalle ossa del tallone fino ai muscoli del polpaccio. Si può sentire una fascia elastica di tessuto nella parte posteriore della caviglia e sopra il tallone. Consente di far flettere il piede.

Si tratta di un tendine che spesso ha infortuni. Molte lesioni del tendine di Achille sono causate da tendinite, dove il tendine diventa gonfio e doloroso. In una grave lesione del tendine d'Achille, troppa forza sul tendine può causare uno strappo parziale o una rottura completa.

Che cosa causa le lesioni al tendine d’Achille

Un infortunio al tendine d'Achille potrebbe essere causato da:
  • sovraccarico lavorativo
  • allenamenti con movimenti improvvisi
  • tacchi alti
  • problemi con i piedi; un infortunio al tendine d'Achille può derivare da piede piatto, noto anche come archi o iperpronazione. In questa condizione, l'impatto di un passo provoca il crollo dell'arco del piede, allungando i muscoli e tendini
  • muscoli o tendini della gamba sono troppo stretti
Le lesioni del tendine di Achille sono comuni nelle persone che praticano questi sport:
  • ginnastica
  • fanza
  • calcio
  • baseball
  • softball
  • pallacanestro
  • tennis
  • pallavolo
È molto più probabile strappare un tendine d'Achille quando si inizia a muoversi improvvisamente. Per esempio, un velocista potrebbe ottenerne uno all'inizio di una corsa. La brusca tensione dei muscoli può essere difficile da gestire per il tendine.

Sintomi dei traumi al tendine d’Achille

I sintomi di un infortunio al tendine d'Achille sono:
  • dolore lungo la parte posteriore del piede e sopra il tallone, soprattutto quando si estende la caviglia o in piedi sulla punta dei piedi
  • gonfiore
  • rigidezza
  • difficoltà flettendo il piede o anche in punta di piedi
Per diagnosticare un infortunio al tendine d'Achille, il medico farà un esame fisico completo. 

Trattamento per un trauma al tendine d’Achille

Per quanto debilitante possa essere, la buona notizia è che se è lieve o moderata, la lesione del tendine d’Achille dovrebbe guarire da sola. 

Per accelerare la guarigione, è possibile:
  • appoggiare la gamba: evitare di caricare peso sulla gamba. Potrebbero essere necessarie le stampelle
  • ghiaccio sulla gamba: per ridurre il dolore e gonfiore, ghiaccio da 20 a 30 minuti ogni 3 o 4 ore per 2 o 3 giorni o fino a quando il dolore è andato
  • comprimere la gamba: utilizzare un bendaggio elastico intorno alla parte inferiore della gamba e della caviglia per tenere giù il gonfiore
  • elevare la gamba: appoggiare la gamba su un cuscino quando si è seduti o sdraiati.
Tali attenzioni sono riassumibili in un protocollo detto R.I.C.E.. Inoltre, è possibile:
  • prendere antidolorifici antinfiammatori: farmaci antinfiammatori non steroidei come l'Ibuprofene e il Naproxene aiuteranno a sopportare il dolore e il gonfiore. Tuttavia, questi farmaci hanno effetti collaterali, come un aumento del rischio di sanguinamento e ulcere. Verificare con il proprio medico prima di prendere queste medicine se sono presenti allergie, problemi di salute o si prende qualsiasi altro farmaco
  • utilizzare un alza-tallone: il medico può raccomandare di indossare un inserto nella scarpa mentre si recupera. Proteggerà il tendine di Achille da ulteriori traumi
  • praticare stretching ed esercizi di rafforzamento
In casi gravi di infortunio al tendine d'Achille, potrebbe essere necessario un tutore indossare da 6 a 10 settimane o addirittura un intervento chirurgico per riparare il tendine o rimuovere il tessuto in eccesso.

Tempi di ripresa

Naturalmente, ciò che si vuole veramente sapere è quando si può tornare in gioco. Il tempo di recupero può richiedere mesi, ma dipende molto da quanto grave è l’infortunio al tendine d'Achille. Condizioni diverse guariscono a velocità diverse.

Si può ancora essere attivi, mentre la ferita guarisce.

Non abbiate fretta. Non cercate di tornare al vecchio livello di attività fisica fino a quando:
  • è possibile spostare la gamba facilmente
  • la gamba si sente forte come la gamba sana
  • non si sente alcun dolore nella gamba quando si cammina, si fa jogging, sprint o si salta.

Come evitare un trauma al tendine di Achille

Ci sono cose che si possono fare per aiutare a prevenire un infortunio al tendine d'Achille:
  • ridurre la corsa in salita
  • indossare scarpe con un buon supporto che si adattano bene
  • aumentare l'intensità dell'attività fisica lentamente
  • fermarsi se si sente dolore o senso di oppressione nella parte posteriore del polpaccio o del tallone.
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Colpo della strega
Il colpo della strega è una condizione patologica invalidante, meglio definita come lombalgia acuta.
Lesione di Hill Sachs
La lesione di Hill-Sachs, o frattura di Hill-Sachs, è una compressione posterolaterale della testa omerale. Si verifica quando la spalla ...
Sai che su Pazienti.it puoi trovare sconti per prestazioni mediche? Scopri di più