Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Asma Come Diagnosticare

Quali sono gli elementi che aiutano a diagnosticare l'asma?

Mio figlio potrebbe avere degli attacchi di asma. Quali sono gli elementi per diagnosticarla?

Se il bambino si presenta al medico in crisi asmatica, è possibile porre la diagnosi di asma facilmente basandosi sui sintomi (sibili all’auscultazione del torace, tachipnea, dispnea, tosse, senso di costrizione toracica) e sulla storia clinica.

La storia clinica tipica del bambino in età scolare e dell’adulto è caratterizzata da episodi ricorrenti di respiro sibilante e/o tosse e/o respiro affannoso che si presentano maggiormente di notte o al primo mattino, si manifestano durante l’attività fisica, in conseguenza dell’esposizione ad allergeni o dopo un raffreddore.

Un altro elemento importante per diagnosticare l’asma è il beneficio; di solito, i pazienti mi riferiscono, dopo avere assunto un farmaco broncodilatatore.

Tuttavia, per confermare la diagnosi di asma e valutarne la gravità nel bambino dopo i 5 anni d’età, ti consiglio di effettuare la spirometria che dimostri un’ostruzione reversibile dopo somministrazione di broncodilatatore.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Michele Miraglia Del Giudice
Dr. Michele Miraglia Del Giudice
Napoli
Altre risposte di questo specialista
Asma da esercizio fisico: quali sono i sintomi?
Devi osservare attentamente il bambino ed è necessario non sottovalutare la sua eventuale tendenza a fermarsi per l’insorgenza di difficoltà respiratoria o di tosse...
Farmaci spray ad bimbo: quale tecnica inalatoria adottare?
Una buona tecnica inalatoria è fondamentale ed in particolare ti consiglio di: agitare prima di ogni erogazione la bomboletta, ricordando che questa contiene un propellente...
Distanziatore per i farmaci spray: come deve essere usato?
Nel trattamento dell’asma bronchiale con farmaci in formulazione spray, viene consigliato l’impiego del distanziatore per inalatori per superare la difficoltà che il bambino incontra...
Crisi asmatiche: qual è il comportamento corretto da tenere?
L’attacco acuto d’asma si può presentare con modalità e gravità diverse. Nelle forme lievi, i sintomi caratteristici sono la tosse notturna, la presenza...
Asma: esiste una terapia per guarirne?
Purtroppo devo dirti che l’asma è una malattia cronica che inizia durante l’infanzia e che non sempre guarisce, talvolta può persistere per tutta la...
Vedi tutte
Risposte simili
Gonfiore alle palpebre: quali sono le cause?
Comprendo la natura della tua preoccupazione e il fastidio causato dalle palpebre gonfie. Ti dico che il mondo delle allergie è molto complesso e,...
Rinite: quali sono le cause della congestione nasale?
È opportuno che tu effettui un tampone nasale per valutare qual è l'agente infettante della tua rinite allergica. Una volta ottenuto il risultato del...
Bolle su tessuto gengivale a causa di Clorexidina: consigli?
Da quello che mi dici, potrebbe trattarsi di una reazione allergica al principio attivo del gel che stai utilizzando. Sarebbe opportuno fissare una visita di...