Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. La Congiuntivite Virale Dopo Quanti Giorni Non E Piu Contagiosa

Dopo quanto tempo la congiuntivite virale non è più contagiosa?

Soffro di congiuntivite virale e mi chiedo se sia contagiosa. Di solito, dopo quanto posso considerare il disturbo non più contagioso per gli altri?

Vista la natura del disturbo, capisco la tua preoccupazione riguardo alla possibilità di contagiare le persone a te vicine.

La congiuntivite è un'infiammazione della congiuntiva, cioè della membrana che ricopre il bulbo oculare e la parte interna delle palpebre. Tre sono le nature del disturbo di cui mi parli: infettiva, come nel tuo caso, allergica e irritativa.

La congiuntivite virale fa parte delle congiuntiviti infettive, generalmente colpisce un solo occhio e in concomitanza con malattie esantemiche (che si manifestano anche con eruzioni cutanee), come morbillo, varicella, rosolia e scarlattina oppure influenza e herpes.

I sintomi sono, a seconda dei casi, prurito, occhi arrossati, scarsa secrezione a differenza di quella batterica, insofferenza alla luce, scarsa lacrimazione.

Una delle cause più frequenti è l’abuso di lenti corneali che porta ad una cheratocongiuntivite virale che, oltre alla congiuntivite, presenta anche un coinvolgimento della superficie corneale.

Posso dirti che il rischio di contagio è alto in tutto il periodo attivo della congiuntivite. 

Saluti
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Domenico De Felice
Dr. Domenico De Felice
Milano - Piazza Duca d’Aosta, 8
Risposte simili
Pucker maculare in diabetico: esiste rischio di infezione?
L'intervento di asportazione di una membrana maculare, vitrectomia con peeling, si esegue in anestesia locale o generale. In tutti i casi,...
Intervento di distacco della retina: quanto dura?
Ci sono diverse tecniche di intervento a cui potresti sottoporti. L’intervento di distacco di retina può essere eseguito dall’esterno (cerchiaggio), mettendo una bandelletta di...
Gonfiore alle palpebre: quali sono le cause?
Comprendo la natura della tua preoccupazione e il fastidio causato dalle palpebre gonfie. Ti dico che il mondo delle allergie è molto complesso e,...
Altre risposte di questo specialista
Visita oculistica: come si legge l'esito?
Assolutamente sì, occorre fare prima una visita ortottica che stabilisce l’eventuale angolo di strabismo presente e, successivamente, una visita oculistica in cicloplegia,...
Visione doppia: è obbligatorio un intervento chirurgico?
Buongiorno,le problematiche di diplopia, come ti avranno spiegato, sono legate alla patologia tiroidea che ha disassato i due occhi.Ho sempre pensato che occorra intervenire...
Drusen soft perifoveali: che cosa fare?
Le drusen che compaiono alla tua età sono fenomeni di deposito assolutamente normali. Se poi, come nel tuo caso, sono intorno alla zona centrale della...
Macchia nera in un occhio e problemi alla vista: diagnosi?
Buongiorno,se una recente visita oculistica, una visita neurologica ed anche una risonanza magnetica nucleare hanno dato esito negativo, direi che in linea di...
Pressione oculare alta: quali sono i rischi?
Buongiorno,intanto purtroppo non hai detto una cosa importante: sei miope? Se sì, il rischio di glaucoma alla tua età è presente, quindi ben valutato...
Vedi tutte
Sai che su Pazienti.it puoi trovare sconti per prestazioni mediche? Scopri di più