Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Laparoscopia Colecisti Birra

Quando reintegrare una normale alimentazione dopo una colecistectomia?

Sono stata operata in laparoscopia alla colecisti circa 2 mesi e mezzo fa. Ho seguito una dieta povera di grassi e adesso, da circa 10 giorni, sto integrando nell'alimentazione alcuni alimenti che prima evitavo (come cioccolata, caffè e qualche filo d'olio in più). Posso bere della birra?

Dopo la colecistectomia, la capacità di digerire i cibi non viene alterata, ma, durante le prime settimane, la bile passa nell'intestino in quantità un po' più elevata, non essendo più immagazzinata e rilasciata ai pasti dalla colecisti: tutto ciò può causare l'evacuazione di feci liquide e/o episodi di vomito, se la secrezione della bile viene ulteriormente stimolata da un pasto grasso.

Chi come te ha subito una colecistectomia, deve seguire una dieta leggera e ipolipidica solo per i primi 7-10 giorni successivi all'intervento chirurgico; dopodichè, può procedere alla graduale introduzione dei cibi abituali con l'obiettivo di arrivare ad una dieta varia ed equilibrata, della quale può far parte anche la moderata assunzione di bevande alcoliche.

Due mesi di dieta ipolipidica mi sembrano francamente eccessivi. Bevi quindi la birra, con moderazione.

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Domenico Labonia
Dr. Domenico Labonia
(4)
Verona - Viale del Commercio, 10, Verona, VR, Italia
Altre risposte di questo specialista
Rigonfiamento post intervento ernia inguinale: cosa potrebbe essere?
Gentile Paziente, generalmente dopo gli interventi di alloplastica inguinale (plastica con rete protesica), come quello secondo Liechtenstein, il liquido sieroematico che si produce durante l'intervento...
Bendaggio gastrico: provoca debolezza?
Gentile Paziente,il comune senso di debolezza (astenia), dopo gli interventi di chirurgia dell'obesità, si verifica tipicamente per il drastico cambiamento dello stile alimentare, soprattutto...
Intervento riduzione stomaco: quanto costa?
Gentile Paziente, devi sapere che il Sistema Sanitario Nazionale (SSN) riconosce l'obesità come vera e propria patologia, a sua volta causa di malattie strettamente correlate...
Ernia inguinale: che cosa fare?
Gentile Paziente, per il trattamento dell'ernia inguinale, non esistono alternative alla chirurgia. Peraltro, le dimensioni sono un criterio piuttosto relativo,...
Intervento di chirurgia bariatrica: quando è consigliato?
Gentile Paziente, il tuo BMI (body mass index) ti classifica nella fascia dei pazienti che possono avvalersi della chirurgia bariatrica. La chirurgia bariatrica segna l'inzio...
Vedi tutte

Risposte simili

Asportazione di polipi durante la gastroscopia: è possibile?
La gastroscopia è fondamentalmente un esame diagnostico endoscopico attraverso il quale il medico osserva il tratto superiore dell'apparato digerente per valutare se esistano lesioni responsabili...
Chirurgia ortogantica: che cos'è?
Quando senti parlare di chirurgia ortognatica, o chirurgia dei mascellari, ci si riferisce ad uno dei principali settori della chirurgia maxillo-facciale che permette la correzione...
Calcoli alla colecisti senza coliche: com'è possibile?
I calcoli alla colecisti, detta anche cistifellea, non sono sempre sintomatici, però possono causarti dolore se si spostano fino ad ostruire il deflusso biliare procurando...