icon/back Indietro

Bisogna evitare latte e latticini per tenere basso il colesterolo?

Ultimamente, ho letto da più parti che sarebbe meglio non bere latte e non mangiare latticini. Queste affermazioni si basano sugli studi effettuati o c'è anche un riscontro tangibile, nel senso che i milioni di persone che non ne fanno uso in tutto il mondo hanno l'osteoporosi? Perdonate la domanda, forse stupida, ma è dovuta al fatto che io adoro i formaggi, anche se purtroppo non posso comunque consumarne tanti per via del colesterolo. Grazie.

Risposta

È vero che latte e latticini forniscono il corretto apporto di calcio se assunti con quotidianità, spesso, la paura di ingrassare, il colesterolo in eccesso e altri fattori fanno sì che questi alimenti vengano erroneamente eliminati dalla dieta.

Nonostante ciò, è possibile che, a causa di intolleranze accertate al latte si debba fare una dieta di eliminazione su alimenti a base di questo nutriente, ma è bene sapere che anche in quei casi è possibile mangiare senza problemi: parmigiano/grana, yogurt e ricotta di capra e vaccina se non contiene panna.

Ci possono essere anche degli stati di malattia in fase acuta accertata dal medico (es. colite o diverticolite) per i quali è in atto un processo infiammatorio durante il quale è consigliabile interrompere momentaneamente l'assunzione di cibi che possono "dare fastidio", quali appunto latte e latticini.

L'assunzione degli stessi però dovrà essere ripresa regolarmente secondo le abitudini una volta terminata la fase acuta. È importante sapere che assumere parmigiano/grana e qualche formaggio durante la settimana e bere regolarmente acque a forte tenore calcico, aiutano a prevenire l'osteoporosi.

Risposta a cura di
Valentina Fratoni Nutrizionista
Valentina Fratoni
nutrizionista
Risposte simili
Gonfiore alle palpebre: quali sono le cause?
Comprendo la natura della tua preoccupazione e il fastidio causato dalle palpebre gonfie. Ti dico che il mondo delle allergie è molto complesso e,...
Rinite: quali sono le cause della congestione nasale?
È opportuno che tu effettui un tampone nasale per valutare qual è l'agente infettante della tua rinite allergica. Una volta ottenuto il risultato del...
Altre risposte di questo specialista
Cosa mangiare per Dimagrire?
Buongiorno. Per coadiuvare il processo di dimagrimento è bene eseguire almeno 5 pasti nell'arco della giornata quindi introducendo le merende a metà mattina e metà...
Intolleranze al Lattosio e al Glutine: cosa Mangiare?
Buongiorno. Per compensare basta semplicemente introdurre le analoghe quantità stabilite per l'alimento, con un prodotto che non contenga la sostanza a cui si è intolleranti....
Vedi tutte
icon/chat