Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Vaccini Sicurezza

Sono sicuri i vaccini?

I vaccini solitamente sono sicuri o ci sono delle particolari controindicazioni che sarebbe meglio conoscere?

Comprendo la natura dei tuoi dubbi. La sicurezza dei vaccini è elevata e documentata da milioni di dosi somministrate, garantita dalla costante attività di sorveglianza dei possibili eventi avversi e dagli studi di sicurezza che vengono effettuati sia prima dell’autorizzazione che dopo l’immissione in commercio di ogni vaccino.
Tuttavia, in alcuni casi specifici, è opportuno non vaccinarsi. Le persone con un sistema immunitario deficitario devono evitare i vaccini vivi attenuati. In caso di totale impossibilità di vaccinazione, si può limitare il rischio vaccinando le persone a più stretto contatto (fratelli, sorelle, genitori).
Le vaccinazioni non devono essere eseguite nei soggetti che abbiano manifestato una grave reazione allergica ad una precedente dose del vaccino o ad uno dei suoi componenti.
Alcuni vaccini ottenuti da virus coltivati in uova embrionali, possono contenere piccole quantità di proteine dell'uovo (morbillo, vaccino influenzale trivalente inattivato, febbre gialla): secondo una disposizione dell’EMEA (ora EMA), Agenzia europea che controlla la composizione dei farmaci, ogni fiala di vaccino, introdotta in commercio in Europa, non deve contenere più di 1 μg di proteine uovo, una quantità che è al di sotto di quella che può scatenare uno shock anafilattico (1,2 μg). 
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr.ssa Marta Luisa Ciofi Degli Atti
Dr.ssa Marta Luisa Ciofi Degli Atti
Roma
Altre risposte di questo specialista
Viaggi all'estero: quali vaccini fare?
In generale a seconda della destinazione, dell’attività e della durata del soggiorno, diversi vaccini possono essere richiesti o consigliati ed è bene rivolgersi ai servizi...
Malattie rare: è il caso di vaccinarsi?
Posso affermare che è necessario proseguire le vaccinazioni per diverse ragioni. La maggior parte degli agenti infettivi (batteri e virus) che causano queste malattie...
Vaccini per gli anziani: quali sono?
Alcuni vaccini sono raccomandati per gli anziani e/o per chi è affetto da malattie croniche o è più sensibile a determinate infezioni quali l'influenza stagionale...
Vaccini: quali sono quelli previsti in Italia?
In Italia da molti anni sono obbligatorie per legge, per tutti i nuovi nati, le vaccinazioni antidifterica, antitetanica, antipoliomielitica e antiepatite B. Ciò ha consentito...
Vaccini: come sono fatti?
I vaccini sono costituiti dagli agenti infettivi uccisi o attenuati o da una loro componente (ad esempio, tossina del tetano) che stimola il
Vedi tutte
Risposte simili
Tetraparesi spastica: in che cosa consiste?
La tetraparesi spastica rientra nel quadro della paralisi cerebrale infantile, che è la manifestazione senso-motoria di un danno cerebrale che si verifica nell'infanzia. ...
Spina bifida: cos'è?
La spina bifida (o mielomeningocele) è una malformazione del sistema nervoso dovuta alla mancata chiusura del tubo neurale fin dalle prime settimane del concepimento. ...
Miosite acuta benigna: cos'è?
La miosite acuta benigna è una condizione transitoria tipica del bambino in età scolare, caratterizzata da tensione e/o dolore muscolare tipicamente localizzato simmetricamente...