icon/back Indietro Esplora per argomento

Ecco tutti i benefici del kefir

Mattia Zamboni | Seo Content Specialist

Ultimo aggiornamento – 02 Aprile, 2024

Varie consistenze del kefir sul tavolo

Originaria delle regioni del Caucaso, il kefir probiotica è diventata popolare in tutto il mondo grazie alla sua deliziosa combinazione di gusto e nutrizione: il processo di fermentazione dei grani di kefir produce una bevanda cremosa e leggermente acidula, ricca di batteri probiotici benefici, proteine e vitamine.

Ma quindi il kefir fa bene? Se vi state chiedendo a cosa serve il kefir, ecco un approfondimento sui molteplici benefici per la salute e le diverse varianti di questa bevanda fermentata che ha affascinato le culture di tutto il mondo.

Cos'è il kefir?

Il kefir è una bevanda fermentata prodotta attraverso il processo di fermentazione nel latte dei grani di kefir – una combinazione di lievito e batteri lattici che creano una cultura batterica ricca di probiotici.

Questa sintesi viene aggiunta al latte e lasciata fermentare per un certo periodo di tempo, solitamente da 12 a 24 ore, a seconda delle preferenze personali.

Durante il processo di lievitazione, i batteri lattici e il lievito consumano i carboidrati presenti nel latte, trasformandoli in acidi e alcol; questo processo crea un sapore leggermente acidulo e una consistenza cremosa simile allo yogurt.

Il kefir può essere trovato in diversi modi e forme:

  • kefir di latte: il tipo più comune di kefir è prodotto con latte vaccino, ma può essere fatto anche con latte di capra, pecora o altri tipi di latte. È disponibile sia nella versione intera che scremata;
  • kefir d'acqua: questo tipo viene fatto fermentando acqua zuccherata con grani di kefir anziché latte. È una buona opzione per coloro che sono intolleranti al lattosio o seguono una dieta vegana;
  • kefir di cocco: è una variante che viene prodotta usando latte di cocco al posto del latte animale. È una scelta popolare per coloro che seguono una dieta vegana o che cercano un'opzione senza lattosio;
  • kefir in polvere: alcune marche offrono kefir in polvere, che può essere aggiunto a liquidi come latte o acqua per creare kefir in casa;
  • kefir commercialmente preparato: è possibile trovare kefir già preparato in bottiglie nei supermercati e nei negozi di alimenti naturali. Questa variante può essere aromatizzata o addolcita secondo le preferenze del consumatore.

undefined

Il kefir può essere trovato sia nella sezione refrigerata che nella sezione a temperatura ambiente dei negozi, a seconda del tipo e del marchio.

È disponibile in diverse varianti, come quello greco, che ha una consistenza più densa e cremosa, o aromatizzato con frutta o altri aromi.

Benefici e proprietà del kefir

Il kefir, indipendentemente dal tipo, è noto per avere diverse proprietà benefiche per la salute.

Eccone un elenco:

  • salute intestinale: i probiotici presenti nel kefir favoriscono un equilibrio sano della flora intestinale, migliorando la digestione e riducendo il rischio di disturbi gastrointestinali come la sindrome dell'intestino irritabile e la stitichezza;
  • ricchezza nutrizionale: questo tipo yogurt è una fonte di nutrienti importanti, tra cui proteine di alta qualità, calcio, vitamine del gruppo B e altri minerali essenziali;
  • controllo del peso: il kefir può aiutare a controllare il peso corporeo grazie al suo contenuto di proteine che favorisce il senso di sazietà, e agli effetti positivi sui livelli di zucchero nel sangue;
  • regolazione del colesterolo: alcuni studi suggeriscono che il consumo regolare di kefir possa contribuire a ridurre il colesterolo LDL ("cattivo") e aumentare il colesterolo HDL ("buono"), riducendo così il rischio di malattie cardiovascolari;
  • supporto al sistema immunitario: i probiotici presenti in questo alimento possono contribuire a rafforzare il sistema immunitario, aiutando il corpo a combattere le infezioni e le malattie;
  • digestione: la fermentazione rende più facile la digestione dei latticini, rendendolo una buona opzione per coloro che hanno difficoltà a digerire il latte;
  • regolazione del pH: il kefir può aiutare a mantenere l'equilibrio del pH nell'intestino, creando un ambiente meno favorevole per batteri nocivi;
  • salute ossea: il kefir è ricco di calcio, vitamina k e altri nutrienti che favoriscono la salute delle ossa, aiutando a prevenire l'osteoporosi e migliorando la densità minerale ossea.

undefined

Ecco, invece, le proprietà specifiche per ogni tipo di kefir:

  • kefir di latte: è particolarmente ricco di calcio e vitamine del gruppo B che contribuiscono alla salute delle ossa e al metabolismo energetico. Inoltre, è anche ricco di proteine che possono contribuire alla costruzione muscolare e al mantenimento della massa magra;
  • kefir d'acqua: è una buona fonte di idratazione e contiene probiotici che favoriscono la salute intestinale senza lattosio o latticini. Gli elettroliti di cui è ricco, poi, lo rendono la scelta perfetta per coloro che sono intolleranti al lattosio o seguono una dieta vegana;
  • kefir di cocco: è adatto per coloro che seguono una dieta vegana o sono intolleranti al lattosio ed è ricco di acidi grassi a catena media che possono avere benefici per la salute e contribuire a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari;
  • kefir in polvere: può essere una comoda opzione per aggiungere probiotici alla dieta senza la necessità di conservare grani di kefir e può essere facilmente miscelato con liquidi.

Ogni tipo di kefir offre una serie di benefici unici, consentendo alle persone di scegliere quella che meglio si adatta alle loro esigenze dietetiche e di salute.

Valori nutrizionali kefir

I valori nutrizionali del kefir possono variare leggermente a seconda della tipologia e del metodo di preparazione.

Tuttavia, ecco una panoramica generale dei valori nutrizionali tipici per una porzione di 1 tazza (240 ml) di kefir di latte intero:

  • calorie: circa 160 grammi;
  • proteine: circa 9 grammi;
  • grassi totali: circa 10 grammi;
  • grassi saturi: circa 6 grammi;
  • grassi monoinsaturi: circa 3 grammi;
  • grassi polinsaturi: circa 0,3 grammi;
  • carboidrati: circa 12 grammi;
  • zuccheri: circa 12 grammi;
  • fibre: circa 0 grammi;
  • calcio: circa 300 milligrammi (30% del valore giornaliero raccomandato);
  • vitamina D: circa 3 microgrammi (15% del valore giornaliero raccomandato).
  • vitamina K: circa 20 microgrammi (25% del valore giornaliero raccomandato)
  • vitamina B12: circa 0,7 microgrammi (30% del valore giornaliero raccomandato)

Questi valori nutrizionali sono approssimativi e possono variare a seconda del marchio e del metodo di produzione del kefir.

Inoltre, se si sceglie una versione scremata del kefir, i valori nutrizionali saranno leggermente diversi, con un contenuto di grassi e calorie più basso.


Potrebbe interessarti anche:


È importante leggere attentamente l'etichetta nutrizionale per ottenere informazioni specifiche sul prodotto.

Attenzione, poiché potrebbero manifestarsi alcuni effetti collaterali: il kefir, infatti, potrebbe creare un‘interazione con l’assunzione della ciprofloxacina o delle tetracicline. È consigliabile consultare il proprio medico in caso di dubbi. 

Condividi
Mattia Zamboni | Seo Content Specialist
Scritto da Mattia Zamboni | Seo Content Specialist

Ho conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione con un particolare focus sullo storytelling. Con quasi un decennio di esperienza nel campo del giornalismo, oggi mi occupo della creazione di contenuti editoriali che abbracciano diverse tematiche, tra cui salute, benessere, sessualità, mondo pet, alimentazione, psicologia, cura della persona e genitorialità.

a cura di Dr. Luca Berton
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Mattia Zamboni | Seo Content Specialist
Mattia Zamboni | Seo Content Specialist
in Diete

355 articoli pubblicati

a cura di Dr. Luca Berton
Contenuti correlati
Una galletta di riso soffiato
Tabella alimenti per diabetici

Una tabella con gli alimenti per diabetici suddivisi in base al loro indice glicemico. Ideale da consultare per coloro che devono tenere monitorata la glicemia.

alimenti per dieta keto
Dieta chetogenica: che cos'è e come funziona

Cos'è la dieta chetogenica e come funziona? Scopriamo cosa prevede, quali sono i vantaggi e quali, invece, le controindicazioni di questo regime alimentare.

icon/chat