Come si usa l'olio essenziale di Cajeput? Proprietà ed effetti collaterali

Valentina Montagna | Editor

Ultimo aggiornamento – 13 Giugno, 2024

Una pianta di Cajeput

L'olio essenziale di Cajeput è un olio estratto per distillazione a vapore dalle foglie fresche dell'albero di Melaleuca leucadendra molto apprezzato per il suo aroma fresco e fruttato, oltre che per le sue proprietà simili a quelle dell'eucalipto e del tea tree combinati insieme.

Una "miscela" che torna utile soprattutto nella stagione del raffreddore e dell'influenza.

A quest'olio vengono attribuite diverse proprietà, antisettiche, analgesiche e antinfiammatorie. Può essere utilizzato anche per trattare problemi della pelle, alleviare dolori muscolari e articolari, come rimedio naturale per disturbi respiratori, raffreddore e sinusite.

Inoltre, all'olio di Cajeput viene riconosciuta la capacità di purificare l'ambiente, con un paio di gocce nel diffusore, liberare la mente e aiutare a concentrarsi. 

Come per molti altri prodotti naturali, è bene precisare che sono necessari ulteriori studi clinici per confermarne in modo definitivo alcune delle proprietà che le vengono attribuite.

Ma vediamo quali sono gli usi dell'olio di Cajeput, come impiegarlo in modo sicuro ed efficace, quali accorgimenti adottare per evitare effetti indesiderati. 

Cos'è l'olio essenziale di Cajeput

L'olio essenziale di Cajeput si ricava dalla distillazione di foglie e rami degli alberi di Melaleuca leucadendra, un sottotipo dell'albero di Melaleuca originario delle regioni tropicali di Australia e Sud-Est asiatico.

È conosciuto anche con i nomi di cajuput, kajuput, melaleuca cajuputi o minyak kayu putih.

Quest'olio viene impiegato sia in campo alimentare che medicinale, per le sue proprietà antisettiche, analgesiche e antinfiammatorie. Anche se molti dei suoi presunti benefici non sono stati ancora confermati da evidenze scientifiche definitive. 

La composizione chimica dell'olio di Cajeput include diversi composti bioattivi. Tra i principali troviamo il 1,8-cineolo (anche noto come eucaliptolo), l'α-terpineolo, il limonene e il β-cariofillene. Si ritiene che siano soprattutto queste sostanze a conferire all'olio di Cajeput le sue molteplici proprietà benefiche. 

Proprietà dell'olio di Cajeput

Da precisare che l'olio va sempre diluito prima dell'uso e testato per evitare reazioni infiammatorie. Di seguito, vediamo le sue principali proprietà. 

Rimedio naturale per vie respiratorie

In aromaterapia, l'inalazione di olio di Cajeput viene talvolta impiegata per dare sollievo in caso di raffreddore, tosse, congestione nasale e sinusite. Si pensa che i composti volatili dell'olio possano avere un'azione decongestionante e balsamica sulle vie aeree.

È necessario prestare attenzione a non inalarlo direttamente dal flacone, in quanto potrebbe irritare le mucose.


Potrebbe interessarti anche:


In caso di forte raffreddore, bronchite e mal di gola, basta versare alcune gocce in una tazza di acqua calda e aspirarne i vapori per purificare le vie respiratorie (suffumigi).

Proprietà antisettiche dell'olio di Cajeput

L'olio essenziale di Cajeput ha dimostrato promettenti proprietà antisettiche in diversi studi scientifici. La sua composizione chimica, ricca di composti come il 1,8-cineolo, l'α-terpineolo e il limonene, sembra conferirgli la capacità di contrastare la crescita di batteri, funghi e virus.

In particolare, alcune ricerche hanno evidenziato come l'olio di Cajeput possa essere efficace nell'inibire lo sviluppo di batteri (fonte 1) comuni come lo Staphylococcus aureus e l'Escherichia coli. Queste proprietà antibatteriche suggeriscono che l'applicazione topica di olio di Cajeput, opportunamente diluito, potrebbe contribuire a prevenire infezioni in piccole ferite, tagli e graffi sulla pelle.

Inoltre, studi in vitro hanno mostrato che l'olio di Cajeput possiede anche proprietà antifungine e antivirali (fonte 2). È stato osservato, ad esempio, che può inibire la crescita di funghi come la Candida albicans, responsabile di comuni infezioni cutanee e mucosali.

Allo stesso modo, alcuni composti presenti nell'olio sembrano avere un effetto inibitorio su virus come l'herpes simplex e l'influenza.

Azione antinfiammatoria

Sebbene non vi siano ancora evidenze scientifiche definitive, l'olio di Cajeput ha dimostrato di avere proprietà antinfiammatorie tali da renderlo benefico per alcune condizioni cutanee, come psoriasiacne. Queste proprietà sono probabilmente legate alla presenza di 1,8-cineolo e altri composti ad azione antinfiammatoria.

Sta di fatto che l'applicazione topica di olio di Cajeput, opportunamente diluito, potrebbe offrire benefici per condizioni cutanee caratterizzate da infiammazione cronica contribuendo a ridurre il rossore, il gonfiore e il disagio associati a queste patologie.

Olio di Cajeput per la salute dei capelli e del cuoio capelluto

L'olio di Cajeput viene usato anche per la cura dei capelli, in particolare per favorire la salute del cuoio capelluto, grazie alle sue proprietà antimicrobiche e lenitive. Non è tuttavia efficace sulla  caduta dei capelli

Massaggiare sul cuoio capelluto l'olio di Cajeput opportunamente diluito in un olio vettore può offrire una piacevole sensazione di freschezza e pulizia.

Gli esperti suggeriscono che le proprietà antisettiche dell'olio possano contribuire a mantenere il cuoio capelluto sano, riducendo l'accumulo di sebo e la proliferazione di microorganismi responsabili di irritazioni e prurito.

Inoltre, l'azione antinfiammatoria attribuita all'olio di Cajeput potrebbe rivelarsi utile per lenire le infiammazioni del cuoio capelluto, spesso associate a disturbi come la dermatite seborroica o la psoriasi.

L'effetto lenitivo dell'olio può contribuire a ridurre il disagio e a favorire la naturale funzione di barriera della cute.

Sollievo da dolori muscolari e articolari

Sebbene le evidenze scientifiche siano ancora limitate, l'olio di Cajeput massaggiato sulle zone interessate può aiutare ad alleviare dolori a muscoli e articolazioni.

Si ritiene infatti che l'azione antinfiammatoria e analgesica esercitata dall'olio possa contribuire a ridurre l'infiammazione locale e ad alleviare la percezione del dolore.Una pianta di Cajeput

I composti bioattivi presenti nell'olio, come il 1,8-cineolo e l'α-terpineolo, sembrano interagire con i recettori del dolore e modulare la risposta infiammatoria dell'organismo.

Massaggiare delicatamente l'olio di Cajeput diluito sulla pelle può favorire un aumento del flusso sanguigno locale, agendo sulla rigidità muscolare e sul rilassamento dei tessuti. 

Possibili benefici dell'olio di Cajeput per l'umore

Sebbene le evidenze scientifiche siano principalmente aneddotiche, molte persone riportano un effetto positivo dell'olio di Cajeput sul benessere mentale ed emotivo.

Inoltre, alcuni studi preliminari suggeriscono che l'aroma di oli essenziali contenenti 1,8-cineolo, come l'olio di Cajeput, possa avere un effetto positivo sulla vigilanza, sulla memoria e sull'attenzione.

Nella pratica dell'aromaterapia , l'olio essenziale di Cajeput viene apprezzato per il suo aroma fresco, legnoso e lievemente speziato, a cui vengono attribuite proprietà stimolanti e rasserenanti per l'umore.

L'olfatto è strettamente collegato al sistema limbico del cervello, che regola le emozioni, la memoria e le risposte allo stress. Si ipotizza che l'aroma dell'olio di Cajeput possa interagire con questi centri cerebrali, promuovendo sensazioni di calma, chiarezza mentale e sollievo dallo stress.

Come utilizzare l'olio di Cajeput

Nonostante sia un prodotto naturale, l'olio essenziale di Cajeput va utilizzato con alcune precauzioni.

Prima di applicarlo sulla pelle, è necessario diluirlo sempre con un olio vettore come olio di cocco o di jojoba. Si raccomanda di iniziare con 3-6 gocce per ogni grammo di olio vettore, aumentando gradualmente fino a un massimo di 15 gocce se tollerato bene.

È fondamentale iniziare ad utilizzarlo in una zona nascosta e limitata per escludere sia irritante  

In aromaterapia, evitare di inalare l'olio di Cajeput direttamente. Può essere invece utilizzato in un diffusore, ma con cautela e moderazione. Alcune persone, come bambini e donne in gravidanza o allattamento, potrebbero essere più sensibili e dunque evitarne l'uso, o consultare prima un medico.

Se si assumono farmaci, consultare il proprio medico prima di usare l'olio di Cajeput, per escludere possibili interazioni. Questo vale soprattutto in caso di medicinali per problemi respiratori, cardiaci o della pelle.

Non ingerire l'olio di Cajeput per via orale, in quanto potrebbe causare gravi effetti collaterali come irritazione gastrica, nausea, vomito e persino danni ai reni e al fegato.

Conservare l'olio di Cajeput in un luogo fresco e buio, lontano dalla portata dei bambini e degli animali domestici. Gli oli essenziali sono altamente concentrati e un'ingestione accidentale potrebbe rivelarsi pericolosa.

Valentina Montagna | Editor
Scritto da Valentina Montagna | Editor

La mia formazione comprende una laurea in Lingue e Letterature Straniere, arricchita da una specializzazione in Web Project Management. La mia esperienza nel campo si estende per oltre 15 anni, nei quali ho collaborato con nutrizionisti, endocrinologi, medici estetici e dermatologi, psicologi e psicoterapeuti e per un blog di un'azienda che produce format televisivi in ambito alimentazione, cucina, lifestyle.

a cura di Dr. Stefano Messori
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Valentina Montagna | Editor
Valentina Montagna | Editor
in Mental health

596 articoli pubblicati

a cura di Dr. Stefano Messori
Contenuti correlati
hair care routine
+1
Olio di mandorle dolci per i capelli: benefici e utilizzi

L'olio di mandorle dolci è un valido alleato per i capelli: scopri tutte le sue proprietà e come utilizzarlo al meglio per dare nuova vita alla chioma.

olio essenziale di cedro
Olio di cedro, i benefici e le controindicazioni

L'olio essenziale di legno di cedro è ricco di proprietà benefiche. Scopriamo quando utilizzarlo, le proprietà e le controindicazioni.