Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Cervicale

Cervicale

Cervicale
Curatore scientifico
Dr. Alfredo Bitonti
Specialità del contenuto
Ortopedia e traumatologia

Cosa è la cervicale?

La cervicale, (o per meglio dire artrosi spinale del tratto cervicale), è un termine di uso comune che indica in generale ciò che si verifica nelle articolazioni e nelle ossa della colonna nel tratto cervicale con l’usura e l’invecchiamento. Più semplicemente si può utilizzare il termine cervicalgia.

Quali sono i sintomi della cervicale?

La cervicale non presenta dei sintomi sempre uguali, alcune persone avvertono rigidità e dolore al collo che può estendersi a sua volta alle spalle e alla base del cranio. La cervicale può anche portare allo schiacciamento dei nervi nelle vicinanze del midollo spinale. In questo caso i sintomi sono:

  • dolore e formicolio alle braccia
  • perdita di sensibilità negli arti superiori o inferiori
  • perdita di coordinazione e difficoltà motorie
  • mal di testa occasionali
  • radicolopatia cervicale
  • mielopatia cervicale
  • mancanza di coordinamento
  • problemi di deambulazione

Chi è colpito da cervicale?

La cervicale è prima di tutto una patologia legata all'avanzare dell'età. I soggetti più anziani sono quindi maggiormente colpiti da cervicale.

Quali sono le cause della cervicale?

La cervicale è causata da alterazioni della colonna vertebrale in particolare localizzate su:

  • vertebre
  • dischi
  • radici nervose
  • osteofiti (escrescenze di tessuto osseo)
  • ernie

Come si diagnostica la cervicale?

Solitamente la diagnosi di cervicale è strettamente legata ai suoi sintomi, ad ogni modo è importante eseguire una visita medica per comprovare la patologia, mediante:

Come si cura la cervicale?

Nella maggior parte dei casi, i sintomi di cervicale possono essere curati mediante:

  • ibuprofene
  • paracetamolo
  • esercizio fisico
  • codeina
  • miorilassanti
  • amitriptilina
  • nuoto o passeggiate
  • correzione della postura

Chirurgia e cervicale

Come tutte le procedur chirurgiche, l'intervento chirurgico sulla colonna cervicale è necessario solo nei casi più gravi e comporta un certo rischio di complicanze, tra cui:

  • rare complicazioni associate all’anestesia in generale, come ad esempio attacchi di cuore, coaguli di sangue nei polmoni o reazioni allergiche
  • paralisi
  • infezione delle ferite dopo l'intervento chirurgico
  • danni ai nervi e vasi sanguigni
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Ipercifosi
L'ipercifosi è una condizione patologica che interessa la colonna vertebrale, che consiste in un’accentuazione della normale curva toraci...
Olistesi
L'olistesi è una malattia che riguarda principalmente le vertebre lombari della colonna vertebrale.
Sindrome compartimentale
La sindrome compartimentale è una dolorosa condizione che avviene quando la pressione intramuscolare raggiunge livelli pericolosi.