Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Condromatosi Sinoviale

Condromatosi sinoviale

Condromatosi sinoviale
Curatore scientifico
Dr. Carlo Pastore
Specialità del contenuto
Neurologia Oncologia

Cos'è

La condromatosi sinoviale (detta anche osteocondromatosi sinoviale) è una rara, condizione benigna che coinvolge la membrana sinoviale, ovvero lo strato sottile di tessuto che riveste le articolazioni.

Sebbene questo tipo di tumore non si diffonda ad altre parti del corpo, può causare gravi danni al giunto e portare allo sviluppo di osteoartrite. Il trattamento precoce è importante per alleviare i sintomi dolorosi e prevenire ulteriori danni. 

Che cos'è un giunto

Un giunto è il punto in cui le estremità delle ossa si incontrano, come il ginocchio, la spalla, o la caviglia.

Le articolazioni in salute possono muoversi facilmente grazie alla presenza di una superficie liscia e di tessuto scivoloso chiamato cartilagine articolare.

La cartilagine ricopre le estremità delle ossa dove queste si incontrano. Le articolazioni sono circondate inoltre da bande più spesse di tessuto dette legamenti.

Essi formano una capsula che tiene insieme il giunto. Questa capsula è rivestita con una sottile membrana chiamata sinovia. Produce liquido sinoviale che lubrifica l'articolazione. 

Sviluppo

Nella condromatosi sinoviale, la membrana sinoviale cresce in modo anomalo e produce noduli fatti di cartilagine. Questi noduli possono staccarsi dalla membrana sinoviale e allentarsi all'interno del giunto.

I corpi di cartilagine sciolti nel giunto possono variare nelle loro dimensioni da pochi millimetri (come le dimensioni di una piccola pillola) a pochi centimetri.

Il liquido sinoviale nutre i corpi liberi e questi possono crescere, calcificare, o ossificare (trasformarsi in osso). Essi possono quindi rotolare come biglie sciolte e danneggiare la cartilagine articolare, causando artrosi. Nell'osteoartire, la cartilagine danneggiata diventa usurata e logora. Spostare le ossa lungo questa superficie esposta è doloroso.

Nei casi più gravi, i corpi mobili possono crescere abbastanza da occupare l'intero spazio articolare o penetrare nei tessuti adiacenti. La condromatosi sinoviale si sviluppa più spesso:
  • nel ginocchio;
  • nell'anca;
  • nel gomito;
  • nella spalla. 
Nella maggior parte dei casi, solo un'articolazione del corpo è interessata.

La maggior parte dei casi di condromatosi sinoviale si verifica in persone di mezza età, di età compresa tra 30 e 50. Gli uomini sono colpiti due volte di più delle donne.

Causa

La condromatosi sinoviale si sviluppa spontaneamente. Si tratta dunque di una malattia priva di eziologia. Questa condizione non è ereditaria. 

Sintomi

I sintomi della condromatosi sinoviale sono simili a quelli di osteoartrite e includono:
  • dolore;
  • gonfiore;
  • perdita di movimento dell'articolazione interessata.
Si può anche verificare una presenza di fluido nelle articolazioni, un loro indebolimento, la frantumazione e il cigolio. 

I noduli a volte possono essere avvertiti nelle articolazioni vicino alla pelle (ginocchio, caviglia, gomito).

Esami clinici

È importante individuare il trattamento il più presto possibile per alleviare i sintomi e prevenire un'ulteriore artrite. Per farlo è possibile sottoporsi a controlli di diverso tipo. Gli esami clinici per la condromatosi sinoviali sono:
  • Anamnesi ed esame fisico – Dopo aver discusso i sintomi e la storia medica, il medico esaminerà il giunto dolente. Lui o lei chiederà di spostarlo in varie posizioni per vedere se c'è dolore o movimento limitato. Il medico cercherà anche scricchiolii o rumori striduli (crepitio) che indicano l'attrito osso-su-osso.
  • Diagnostica per immagini Il test di diagnostica per immagini fornisce al medico le foto di ossa, muscoli, nervi, cartilagine e organi. Gli esami diagnostici di questo tipo possono aiutare il medico a differenziare la condromatosi sinoviale dall'osteoartrite.
  • Raggi-X Questo test fornisce buone immagini di strutture dense, come l'osso. Se i corpi mobili non sono calcificati, tuttavia, non possono presentarsi in una radiografia.
  • Altri esami diagnostici – I corpi liberi di norma vengono visualizzati molto bene con una risonanza magnetica (MRI), che mette a disposizione immagini migliori dei tessuti molli. La tomografia computerizzata (CT) fornisce inoltre al medico un quadro più dettagliato di una radiografia, e i corpi liberi di solito possono essere visualizzati con questi esami. Oltre ai corpi mobili, questi test diagnostici per immagini sono in grado di mostrare al medico ulteriori problemi, come per esempio il fluido nelle articolazioni ed eventuali segni di artrosi (restringimento dello spazio articolare e speroni ossei).

Trattamento

Il trattamento per la condromatosi sinoviale comporta un intervento chirurgico per rimuovere i corpi sciolti di cartilagine. In alcuni casi, viene anche rimossa la membrana sinoviale. Questa rimozione può essere effettuata con una procedura chirurgica aperta o un'artroscopica.

Una procedura chirurgica tradizionale, aperta, comporta un'unica grande incisione.

In artroscopia, si utilizzano invece piccole incisioni e strumenti chirurgici miniaturizzati per rimuovere i corpi liberi.

I risultati finali delle procedure tradizionali e artroscopiche sono identici. Il medico discuterà la procedura chirurgica più adatta in base alle esigenze del paziente. 

Tempi di recupero

Il tempo necessario per tornare alle attività quotidiane varia in base al tipo di procedura effettuata. Il medico fornirà al paziente istruzioni specifiche per guidare la riabilitazione.

Anche se non è comune, la condromatosi sinoviale può ripresentarsi. Per un periodo di tempo dopo l'intervento chirurgico, il medico programmerà regolari visite di controllo per verificare eventuali recidive. 

Lui o lei terrà inoltre monitorata qualsiasi progressione dell'osteoartrite. L'ammontare del danno procurato al giunto dalla condromatosi sinoviale influenzerà la possibilità di artrite in via di sviluppo.
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Insonnia
L'insonnia è la percezione di un sonno insufficiente o di scarsa qualità. 
Teratoma
Il teratoma è un tumore embrionale diffuso, di solito, nelle ovaie e nei testicoli rispettivamente di donne e uomini.
Linfoma
Un linfoma è un cancro che ha inizio nei linfociti, deputate alla difesa del sistema immunitario.