Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Pitiriasi Rosea

Pitiriasi rosea

Pitiriasi rosea
Curatore scientifico
Prof. Marcello Monti
Specialità del contenuto
Dermatologia

Che cos'è la pitiriasi rosea

La pitiriasi rosea è un problema comune della pelle che provoca un rash cutaneo. Anche se può verificarsi a qualsiasi età, è riscontrato più comunemente nelle persone tra i 10 e i 35 anni.

La pitiriasi rosea è una malattia esantematica acuta, benigna, a risoluzione spontanea, caratterizzata da una tipica eruzione cutanea, con macchie rosa. Solitamente, è innocua.

Più nel dettaglio, si tratta di una dermatosi acuta eritematosa a chiazze non confluenti localizzate al tronco e agli arti, con desquamazione a fini lamelle. Il primo elemento è di dimensioni superiori ai successivi (2-3 cm di diametro). L’eruzione guarisce spontaneamente nel giro di un mese, se non intervengono complicazioni di tipo allergico o infettivo. 

Sintomi della pitiriasi rosea

Il primo tra i sintomi di pitiriasi rosea è una singola macchia, rotonda o ovale, che è squamosa e con un bordo sopraelevato. La dimensione della chiazza varia da 2 cm a 10 cm.

Settimane più tardi, diventano color salmone, appaiono in lotti sull'addome, sul petto, sul dorso, più raramente sulle braccia e sulle gambe. Le macchie si diffondono talvolta al collo, ma raramente al viso. Le macchie rosse sulla pelle sul retro sono spesso verticali e angolate.

Il lieve prurito è un problema per circa la metà delle persone che ha l'eruzione cutanea. L'eruzione di solito dura da 6 a 8 settimane, ma può durare fino a diversi mesi.

In rari casi, l'eruzione cutanea può assumere altre forme. Punti arrotondati (eruzione cutanea papulare) possono essere osservati nei bambini piccoli, nelle donne in gravidanza e nelle persone che hanno la pelle scura. Un’eruzione vescicolare può essere vista nei neonati e nei bambini piccoli.

Prima che compaiano le macchie, ci si potrebbe sentire stanchi come quando si ha un raffreddore. Si potrebbe avere mal di testa, nausea e perdita di appetito.

L'eruzione cutanea della pitiriasi rosea è simile al rash visto in altre condizioni cutanee, tra cui la tinea versicolor, eczema e psoriasi.

Cause della pitiriasi rosea

Gli esperti non sono sicuri di quale sia la causa di pitiriasi rosea. A differenza di molte altre malattie della pelle, non è una reazione allergica o causata da un fungo o da batteri. Può essere causata da un virus. L'eruzione cutanea non sembra diffondersi da persona a persona.

Un rash simile a quello della pitiriasi può anche essere causato dalla sifilide e da alcuni farmaci come gli antibiotici. Se si ha un rash sul palmo delle mani o dei piedi, consultare il medico dato che può essere un segno di qualcosa di più grave.

Tipi di pitiriasi rosea

Tra i tipi di pitiriasi rosea di Gibert, chiaramente più rare rispetto alla forma classica della dermatosi, si ricordano:

  • Pitiriasi rosea invertita o inversa − Essa è tipica delle persone con pelle olivastra o scura. Le macule tipiche della pitiriasi si trovano in aree insolite come gli arti superiori e inferiori e talvolta anche sul volto, mentre le zone abituali della pitiriasi come il busto non risultano colpite. 
  • Pitiriasi rosea gigante − Questa dermatosi colpisce il cuoio capelluto, la mucosa orale, i genitali e le unghie. 
  • Pitiriasi rosea vescicolare − Questa dermatosi è molto frequente tra le persone con la pelle scura, in particolare tra i giovanissimi.
  • Pitiriasi rosea marginata di Vidal − Questo tipo di dermatosi atipica dura per alcuni mesi, nonostante le terapie mirate. Generalmente, le macchie risultano isolate le une dalle altre, ma le dimensioni sono più ampie del solito.
  • Pitiriasi rosea urticata − Come anticipa anche il termine stesso, tale forma di pitiriasi è accompagnata anche da orticaria.

Pitiriasi rosa di gilbert e tumore

Se la pitiriasi rosea di Gibert non viene risolta entro 3 mesi è necessario un controllo medico ulteriore, per escludere la parapsoriasi a placche, che anticipa la formazione di un linfoma. Esso comprende la tipologia di un linfoma cutaneo delle cellule T.

I linfomi cutanei a cellule T risultano inizialmente insidiosi e con una sintomatologia che prevede eruzioni pruruginose e croniche, ma difficili da diagnosticare grazie a una biopsia. Le lesioni sono caratterizzate da placche, noduli o chiazze; spesso poi i noduli si ulcerano e si infettano.

Diagnosi di rash cutaneo

Il medico effettuerà una diagnosi di pitiriasi rosea guardando l'eruzione cutanea. Dopo che compare l'eruzione cutanea, diagnosticare la pitiriasi è abbastanza facile.

Se la diagnosi non è chiara, il medico può fare un test con l’idrossido di potassio per assicurarsi che l'eruzione cutanea non sia causata da un'infezione fungina.

Un campione di pelle può essere prelevato dall'area infetta e esaminato sotto il microscopio (biopsia). Se la diagnosi non è chiara in una persona sessualmente attiva, viene spesso eseguito un test per la sifilide.

Cura della pitiriasi rosea

Il trattamento per la pitiriasi rosea spesso non è necessario. Di solito dura circa da 6 a 8 settimane. Se il rash causa prurito, si potrebbero utilizzare lozioni e lubrificanti per lenirlo.

Se i sintomi sono gravi, il medico può prescrivere farmaci antiinfiammatori come i corticosteroidi per ridurre l'eruzione cutanea.

Sebbene il trattamento non sia necessario, i farmaci antivirali possono abbreviare il tempo di eruzione cutanea, soprattutto se li si prende quando la malattia è allo stato iniziale.

Esporre l'eruzione cutanea alla luce solare può rendere la guarigione più rapida. Se l'eruzione dura più di 3 mesi, contattare il medico.

Per alleviare il prurito della pitiriasi a casa:

  • cercare di rimanere al fresco:sStare troppo al caldo e sudare può peggiorare l'eruzione cutanea e il prurito;
  • evitare di fare docce calde o bagni;
  • aggiungere una manciata di farina d'avena all'acqua che si utilizza per lavarsi;
  • provare una crema all’idrocortisone all'1% per piccole aree pruriginose;
  • assumere un antistaminico;
  • applicare una crema idratante alla pelle mentre è umida;
  • utilizzare meno sapone possibile ed evitare i saponi deodoranti in presenza di un rash.
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Giradito
Il giradito è un’infezione batterica che colpisce il dito di una mano, principalmente il pollice o l’alluce del piede.
Tricodinia
La tricodinia è un fastidio che riguarda il cuoio capelluto e che si manifesta con prurito e dolore.
Cisti Sebacea
La Cisti Sebacea si presenta come una lesione cutanea dall'aspetto di un protuberanza o di un nodulo nella cute, e al tatto appare più du...