Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Sintomi
  4. Grani Di Miglio

Grani di miglio

Grani di miglio
Curatore scientifico
Prof. Marcello Monti
Specialità del contenuto
Dermatologia

Cosa sono i grani di miglio

I punti bianchi, noti come grani miglio per la somiglianza con i semi della pianta, sono delle piccole cisti di forma rotondeggiante e semi-solide al tatto, piene di cheratina che insorgono sulla pelle del viso

Queste cisti superficiali tendono maggiormente ad insorgere nel contorno occhi, ma anche sulle guance e sul naso. Proprio per questo motivo, spesso, chi presenta i grani di miglio si sottopone ad un intervento di chirurgia estetica per rimuoverli, in quanto, pur non essendo pericolosi, possono essere considerati antiestetici

Generalmente, i grani di miglio sorgono in modo improvviso sotto forma di minuscole bollicine, del diametro di non più di 2 o 3 millimetri. Raramente, appaiono isolati, infatti, tendono a comparire anche fino a 50 grani di miglio per volta, tutti localizzati in un’unica parte del viso.

Sebbene siano maggiormente frequenti nelle donne, i grani di miglio possono insorgere in tutti i soggetti, senza distinzione di sesso o età.

Comedoni bianchi, pietre di sole e grani di miglio

Mentre i grani di miglio non rappresentano una vera e propria patologia della pelle, i comedoni bianchi, detti anche comedoni chiusi, rientrano in un tipo di acne non infiammatorio che colpisce principalmente il viso, il collo, la schiena.

Il termine pietre di sole è invece sinonimo di grani di miglio.

Cause di grani di miglio

Benché non siano ancora ben precisate le cause che favoriscono l’insorgenza dei grani di miglio, si ritiene che siano causati dall’uso di creme cosmetiche ad alto contenuto lipidico.

Altre cause, sono i trattamenti abrasivi della pelle o l’eccesso di esposizione al sole o l’uso di creme solari grasse. 

Altre cause minori della formazione dei grani di miglio sono:

Grani di miglio: come toglierli

I grani di miglio tendono a regredire spontaneamente dopo un po’ di tempo dalla comparsa. Infatti, non richiedono nessun tipo di trattamento, perché possono essere rimossi con un apposito cucchiainio tagliente (curette) del diametro di 1 o 2 mm; si può agire anche con il laser, ma si rischia di lasciare piccole cicatrici

Rimedi per i grani di miglio

Per rimuovere i grani di miglio, ma anche prevenirne la formazione, è necessario esfoliare di tanto in tanto la pelle. In farmacia, è possibile trovare delle creme ad azione esfoliante e quindi cheratolitiche. Particolarmente indicate alla rimozione dei grani di miglio sono le creme o le lozioni all’acido glicolico e salicilico.

Altri rimedi naturali per i grani di miglio comprendono:

  • applicare maschere che mirano ad esfoliare in modo naturale la pelle senza essere aggressive, da fare un paio di volte alla settimana;
  • detergere 2 volte al giorno il viso;
  • eliminare sempre il trucco prima di andare a dormire, con acqua tiepida;
  • effettuare lo scrub con maschere naturali, ad esempio a base di zucchero di canna, fondi di caffe e farina di cocco.
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Pustole
Le pustole sono protuberanze che si manifestano sul derma, contenendo liquido o pus. Se compaiono in un numero elevato in una zona specif...
Labbra screpolate
Labbra screpolate è il termine comunemente usato per descrivere le labbra secche, causate da diversi fattori, tra cui: tempo atmosferico,...
Cheilite angolare
La cheilite angolare è una condizione che causa macchie rosse e gonfie agli angoli della bocca dove le labbra si incontrano e formano un ...