Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Terapie
  4. Dialisi Peritoneale

Dialisi peritoneale

Dialisi peritoneale
Curatore scientifico
Dr. Giancarlo Marinelli
Specialità del contenuto
Nefrologia

Significato

La dialisi peritoneale è un modo per rimuovere i prodotti di scarto dal sangue quando i reni non possono più svolgere adeguatamente la loro funzione di filtraggio. Durante la dialisi peritoneale, i vasi sanguigni nel peritoneo, cioè della cavità addominale, svolgono le funzioni dei reni, con l'aiuto di un fluido che scorre dentro e fuori dello spazio peritoneale e che consente, appunto, la dialisi, ossia la separazione di molecole grazie all'azione di un liquido. La dialisi peritoneale differisce dall'emodialisi, la procedura di filtraggio del sangue più comunemente utilizzata.

Con la dialisi peritoneale, è possibile svolgere il trattamento a casa, al lavoro o in viaggio. Si può essere in grado di utilizzare un minor numero di farmaci e mangiare una dieta meno restrittiva di quanto sia possibile con l'emodialisi. La dialisi peritoneale non è un'opzione per tutti i pazienti affetti da insufficienza renale. È necessaria una buona destrezza manuale (o un assistente affidabile) e la capacità di prendersi cura di se stessi a casa.

Quando viene sconsigliata

La dialisi peritoneale potrebbe essere sconsigliata se:
  • si hanno estese cicatrici chirurgiche nell'addome;
  • si hanno ernie addominali;
  • si ha una limitata capacità di prendersi cura di se stessi o non si può usufruire del supporto di un assistente a casa;
  • si ha una malattia infiammatoria intestinale o frequenti attacchi di diverticolite.

Complicanze

La maggior parte delle persone che necessitano di dialisi peritoneale hanno una serie di gravi problemi di salute, incluse le malattie che causano l'insufficienza renale, così come l'insufficienza renale stessa. La dialisi peritoneale prolunga la vita di molte persone, ma l'aspettativa di vita per chi ha bisogno della procedura è ancora inferiore a quello della popolazione generale. Le principali complicanze della dialisi peritoneale sono:
  • infezioni;
  • aumento di peso;
  • indebolimento dei muscoli addominali (ernia).

Risultati

Molti fattori influenzano il risultati della dialisi peritoneale, inclusi:
  • peso corporeo;
  • velocità di trasporto peritoneale;
  • quantità della soluzione di dialisi utilizzata (volume di riempimento);
  • concentrazione di zucchero (destrosio) nella soluzione di dialisi.

Perché sottoporsi al trattamento

La dialisi peritoneale può essere impiegata per compensare l'insufficienza renale, nell'attesa di un trapianto. Questa patologia è dovuta in genere a diverse malattie croniche, cioè a lungo termine, che danneggiano i reni in un vasto lasso di tempo. Le cause più comuni comprendono:
Generalmente, il medico curante consiglia il tipo di dialisi più adeguata per il paziente, in base a diversi fattori, come:
  • salute generale;
  • funzione renale;
  • preferenze personali del paziente;
  • situazione domestica.

Dialisi peritoneale ed emodialisi

La dialisi peritoneale differisce dall'emodialisi, molto più comune, perché:
  • è possibile farla a casa, senza particolare assistenza;
  • richiede l'assunzione di meno farmaci;
  • richiede una dieta meno ferrea.
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Litotrissia
La litotrissia è la tecnica che utilizza il litotritore, uno strumento che genera onde d'urto acustiche ad alta energia; essa viene utili...
Nefrostomia
Nefrostomia è un termine volto ad indicare un intervento chirurgico che si avvale dell'ausilio di un tubo che perfora la pelle per giunge...
Rene artificiale
Il rene artificiale è un dispositivo medico utilizzato a scopi terapeutici il cui compito è quello di riprodurre le funzioni svolte dai r...