Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Cos E L Isteroscopia Diagnostica

Cos'è l'isteroscopia diagnostica?

Dovrò sottopormi ad un'isteroscopia diagnostica: che tipo di esame è?

L'isteroscopia è un esame endoscopico che permette di osservare la cavità uterina tramite una sonda ottica: un piccolo telescopio collegato ad un monitor mediante una microtelecamera.
L'isteroscopia può essere diagnostica o operativa.
Nel primo caso, lo scopo è individuare eventuali problemi che possano essere causa di infertilità, come malformazioni dell'utero, polipi o fibromi.
Nel secondo caso, lo scopo è correggere chirurgicamente le patologie evidenziate.
Come l'isterosalpingografia, anche l'isteroscopia si può eseguire entro il 12° giorno del ciclo, quando il collo uterino è più morbido e non vi sono probabilità che vi sia fecondazione in atto.
Si inserisce nella cervice uterina una sottile sonda, tramite la quale si introduce nell'utero un mezzo di distensione, cioè una sostanza che serve a distendere l'utero, in modo da poterne visualizzare l’interno.
Mentre l'isteroscopia operativa è un intervento chirurgico vero e proprio, che richiede un'anestesia e che presenta tutte le controindicazioni e le possibili complicanze di un atto chirurgico, l'isteroscopia diagnostica è un esame relativamente semplice, anche se invasivo. 
Per sottoporti a questo esame, non avrai bisogno di alcun tipo di sedazione. Nella maggior parte delle donne, il disagio provocato non dura molto più un paio di minuti, con fastidio simile a quello mestruale. Spesso, subito, dopo l'esame, sentirai un dolore alla spalla (quasi sempre la destra), dovuto al fatto che il mezzo iniettato stimola il nervo frenico “collegato” alla spalla.

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Marcello Sergio
Dr. Marcello Sergio
Roma - Via R. Malatesta, 326
Altre risposte di questo specialista
MIOMA: che cosa è il Mioma Uterino (Fibroma Uterino)?
Il mioma o fibroma uterino è un tumore BENIGNO dell’utero, rappresentato da tessuto muscolare. E’ una patologia molto frequente...
Prolasso della vescica: quali sono le cause?
Le cause del prolasso della vescica di tua madre possono dipendere da un fattore genetico, dal numero delle gravidanze e dei parti, dalle lacerazioni del...
Perdite bianche tra i due cicli: è normale?
Delle perdite vaginali trasparenti, filanti o bianche dalla vagina sono una cosa normale e sana e solitamente si manifestano in periodo ovulatorio. Questo muco è...
Infezione da Ureaplasma urealyticum: causa infertilità?
Buongiorno,l’infezione da Ureaplasma urealyticum riguarda il complesso gruppo di uretriti non gonococciche (UNG) che si possono presentare sia nel sesso femminile che in quello maschile.Si...
Febbre in gravidanza: è pericolosa?
La febbre non rappresenta un problema in gravidanza: la febbre è infatti un meccanismo di difesa dell’organismo, perché al di sopra dei 37,5°C...
Vedi tutte
Risposte simili
Gravidanza e diabete: quali sono rischi?
Di norma, se il diabete è tenuto sotto controllo, la gravidanza può svolgersi normalmente senza complicazioni sia per la madre che...
Ipertiroidismo in gravidanza: come gestirlo?
L'ipertiroidismo in gravidanza può essere controllato senza rischi per il feto, purché sotto controllo di un endocrinologo esperto. Nel 1°...
Irsutismo: di cosa si tratta?
Per irsutismo, si intende una condizione caratterizzata dall’anomala presenza di peluria terminale (grossa, ruvida e pigmentata che prima della pubertà è presente solo a livello...