Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Occhiali Stenopeici

Sono utili gli occhiali stenopeici?

L'uso di "occhiali stenopeici" può prevenire, almeno in parte, i danni causati dagli schermi luminosi, quali quelli dei computer? Il loro uso può avere effetti nocivi o collaterali? Sono miope (mi mancano 4 gradi da ciascun occhio): esistono diverse tipologie di occhiali stenopeici? Nel caso, quali differenze intercorrono tra di esse, e quali sono più indicate per il mio caso?

Gli schermi dei computer, in particolare gli odierni schermi al plasma, non a fosfori, non sono nocivi di per sè; certo, se il soggetto ha un vizio di refrazione non corretto, il risultato di una lunga applicazione al desk sarà un disturbo astenopeico, che però prescinde dal mezzo tecnico.

Il foro stenopeico migliora la percezione dell'astigmatico (vizio refrattivo asso-asimmetrico), non del vizio asso-simmetrico (miopiaipermetropia, afachia).

Con l'esercizio e l'adattamento, può migliorare la funzione saccadica: l'esercizio si intende da fermo (riducono/annullano la percezione del movimento e la sua trasmissione via magnocellulare), mentre esaltano la via parvocellulare.

Dunque, richiedono sufficiente luce ambientale (daylight), attività da seduti, durata d'uso non superiore al paio d'ore. Sono ''lenti-non-lenti'' prescrivibili per la riabilitazione. Parlane con un oculista.

Saluti

Risposta a cura di:
Dr. Pier Enrico Gallenga
Dr. Pier Enrico Gallenga
(0)
Pescara - Viale Giovanni Bovio, 275
Hai trovato questa risposta utile?
Altre risposte di questo specialista
Herpes zoster all'occhio: come si può curare?
Buongiorno,se pensi che l'eruzione da herpes zoster si chiama 'fuoco di Sant'Antonio', realizzi subito che la reinfezione tardiva in VI-VIII decade dopo una...
Quadrantopsia: a chi rivolgersi?
Buongiorno, tutti gli ottimi medici che hanno raccolto la tua anamnesi e sintomatologia, programmato e valutato gli esami necessari per raggiungere una...
Collirio Xiidra: a chi rivolgersi per proporsi come volontario?
Gentile Signora, la sindrome di Sjogren si inquadra nell'artrite reumatoide come patologia autoimmune che aggredisce le ghiandole che...
Ulcera dell'occhio piena di pus: che rischi si corrono?
Se la tua descrizione è corretta (''troppo piena'' non vuol dire niente: il pus o c'è o non c'è) è molto grave. Non perdere tempo...
Tilavist collirio: a cosa serve?
Tanto per cominciare, cara Signorina, esiste una tutela della riservatezza (malamente detta ''privacy''), che benchè venga costantemente violata da ogni categoria professionale con le più...
Vedi tutte

Risposte simili

Occhio pigro: cos'è?
L'occhio pigro è un disturbo visivo tipico dell'infanzia. Il bimbo usa maggiormente l'occhio che gli fornisce la visione migliore, penalizzando quello più debole (
Lesione retinica: è grave?
Comprendo la tua preoccupazione. La retina è la parte “nobile” dell`occhio. Per farti capire meglio le mie parole, potrebbe essere paragonata ad una pellicola fotografica...
Cisti sulla palpebra: in cosa consiste l'intervento per rimuoverla?
Ti spiego brevemente quali sono i tipi di cisti di cui parli. Le cisti palpebrali sono generalmente 3: ...