Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Rx Bacino

Come si interpreta una radiografia al ginocchio?

Ho effettuato una radiografia al bacino con questi risultati: "coxartrosi formi incipienti bilaterali con rima articolare sostanzialmente conservata in ampiezza; tono calcifico in limiti di norma. Rachide lombare sostanzialmente in asse con lordosi lievemente ridotta. Minimi segni spondilosici preartrosiformi sparsi. Ipoampiezza dello spazio discale L5-S1". Cosa significa?

Premesso che solo la visione diretta degli esami ed un esame clinico possono dare un'indicazione più precisa, proverò ad esaminare il tuo referto.

"Coxartrosi forma incipiente bilaterale con rima articolare sostanzialmente conservata in ampiezza”: coxa è un termine latino che vuol dire anca, quindi coxartrosi è una patologia degenerativa articolare delle anche. Il referto indica una forma iniziale di artrosi delle anche e rima articolare conservata in ampiezza.

Tono calcifico in limiti di norma”: il tono calcifico, ossia la quantità del minerale calcio nelle ossa, è un indice importante che, insieme alla riduzione della massa ossea e quindi all’alterazione della microarchitettura del tessuto osseo, causa l’osteoporosi con conseguente aumento della fragilità ossea e del rischio di frattura. In questo caso, è refertato normale.

Rachide lombare sostanzialmente in asse con lordosi lievemente ridotta. Minimi segni spondilosici preartrosiformi sparsi”: anche a livello del rachide lombosacrale è presente una forma iniziale di artrosi associata ad una lieve riduzione della fisiologica lordosi.

Cos’è la lordosi? Nel piano sagittale, ossia visto di lato, lo scheletro presenta delle fisiologiche curve a convessità anteriori (lordosi) e a convessità posteriori (cifosi).

Quindi, partendo dall'alto, possiamo distinguere una lordosi cervicale, una cifosi dorsale, una lordosi lombare ed una cifosi sacro-coccigea. Grazie all’alternarsi di tali curve, il peso viene distribuito in modo uniforme sui pilastri anteriore, disco e corpo vertebrale, e posteriore, faccette articolari, quindi la colonna vertebrale risulta in grado di sopportare, senza particolari problemi, pressioni di una certa intensità.

In molti casi, la lordosi subisce una riduzione: ciò avviene generalmente a causa di posture statiche prolungate scorrette, ad esempio, lavori sedentari con prolungata flessione anteriore del busto, assenza di adeguata attività fisica.

Ipoampiezza dello spazio discale L5-S1”: vuol dire che lo spazio tra 2 vertebre, nel tuo caso l'ultima vertebra lombare e la prima sacrale, si è ridotto in altezza. Il disco intervertebrale è una specie di cuscinetto interposto tra 2 corpi vertebrali e svolge un'importantissima funzione di ammortizzatore. Con il passare degli anni, il disco va incontro ad una serie di modificazioni di tipo degenerativo, di cui la più importante è la disidratazione, che sono responsabili della riduzione del volume del disco e, quindi, della diminuzione di altezza.

Il consiglio è di recarti da uno specialista per eventuali conclusioni diagnostiche e consigli terapeutici in merito.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Fabrizio Sergio
Dr. Fabrizio Sergio
Caserta - VIA SESSA MIGNANO,,
Risposte simili
Ernia del disco: che cos'è?
Il disco intervertebrale, che è interposto tra 2 vertebre, è costituito da una parte periferica denominata anulus fibroso e una parte centrale, gelatinosa,...
Mal di schiena: quali sono le terapie più adatte?
Bisognerebbe prima di tutto capire da cosa sia dovuto (problemi posturali, muscolari, discopatie, spondiloartrosi).Per ridurre il dolore e prevenire lo stress sulla colonna...
Scoliosi e jogging: sono compatibili?
La scoliosi è una condizione irreversibile della colonna vertebrale. Se la scoliosi non è grave e non provoca dolore forte alla schiena, allora...
Altre risposte di questo specialista
Cisti dietro il ginocchio: come si cura?
Buongiorno,una cisti dietro il ginocchio potrebbe essere una cisti di Baker. La cisti di Baker è una sacca piena di liquido, che si...
Risonanza magnetica al crociato: come si legge?
Gentile paziente,cercherò di spiegarti la tua risonanza.Disomogeneità del corno posteriore del menisco interno, compatibile con esiti chirurgici senza evidenti segni di lesione: il menisco...
Degenerazione meniscosica: cosa significa?
I menischi hanno molteplici funzioni:innanzitutto, aumentano la congruenza tra i condili femorali (convessi) e i piatti tibiali (sostanzialmente piani), distribuendo così il carico in...
Tenosinovite del sovraspinoso con microcalcificazione: cosa fare?
Ti consiglio innanzitutto di sottoporti ad una visita ortopedica ed eventualmente ad una RMN. Se verrà confermata una semplice infiammazione e non una lesione tendinea,...
Referto risonanza magnetica: intervento chirurgico necessario?
E’ difficile darti un’alternativa all’intervento senza poterti visitare. Penso che il tuo ortopedico o il tuo neurochirurgo prima di proporti un intervento distabilizzazione vertebrale abbia...
Vedi tutte
Altre risposte di questo specialista
Cisti dietro il ginocchio: come si cura?
Buongiorno,una cisti dietro il ginocchio potrebbe essere una cisti di Baker. La cisti di Baker è una sacca piena di liquido, che si...
Risonanza magnetica al crociato: come si legge?
Gentile paziente,cercherò di spiegarti la tua risonanza.Disomogeneità del corno posteriore del menisco interno, compatibile con esiti chirurgici senza evidenti segni di lesione: il menisco...
Degenerazione meniscosica: cosa significa?
I menischi hanno molteplici funzioni:innanzitutto, aumentano la congruenza tra i condili femorali (convessi) e i piatti tibiali (sostanzialmente piani), distribuendo così il carico in...
Tenosinovite del sovraspinoso con microcalcificazione: cosa fare?
Ti consiglio innanzitutto di sottoporti ad una visita ortopedica ed eventualmente ad una RMN. Se verrà confermata una semplice infiammazione e non una lesione tendinea,...
Referto risonanza magnetica: intervento chirurgico necessario?
E’ difficile darti un’alternativa all’intervento senza poterti visitare. Penso che il tuo ortopedico o il tuo neurochirurgo prima di proporti un intervento distabilizzazione vertebrale abbia...
Vedi tutte