Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Osteite

Osteite

Curatore scientifico
Dr. Alfredo Bitonti
Specialità del contenuto
Ortopedia e traumatologia

Cos'è l'osteite?

L'osteite è un'infiammazione colpisce la sinfisi pubica e le circostanti inserzioni muscolari.

In primo luogo descritto in pazienti che hanno subito un intervento chirurgico sovrapubica per cui rimane una complicanza ben nota di procedure invasive sul bacino. Può anche verificarsi come un processo infiammatorio in atleti.

Cosa comporta l'osteite?

L'osteite del pube può comportare dolori acuti nel basso ventre e in zona inguinale, con comportamneto ad irradiazione verso diverse zone:

  • Dolore localizzato sopra la sinfisi e irradia verso l'esterno
  • Dolore adduttore o dolori al basso ventre che poi localizza al pube (spesso unilateralmente)
  • Dolore aggravato da attività come la corsa, facendo perno su 1 gamba, calci o spinte esterne per cambiare direzione; 
  • oltre che da sdraiato sul fianco il dolore si acuisce con la deambulazione, col salire le scale, sovente con colpi di tosse o starnuti
  • spesso sono altresì presenti click, dolori ai passaggi posturali (soprattutto alzandosi in piedi), camminare su terreni sconnessi, finanche la febbre con brividi (importante in questi casi escludere osteomieliti)
  • Una sensazione di clic o popping su di alzarsi da una posizione seduta, rigirarsi nel letto, o camminare su terreni irregolari
  • La debolezza e la difficoltà deambulazione-Febbre, brividi, brividi con dolore pubico (osteomielite devono essere escluse)

Quali sono i test da effettuare per diagnosticare l'osteite?

L'osteite può emergere da un test più specifico per osteite del pube che è a molla diretta - pressione, eseguita come segue:

  • Palpare osso pubico dell'atleta direttamente sopra la sinfisi pubica; tenerezza al tatto è spesso notato in quel punto
  • Per vedere se una parte o l'altra produce più dolore o il dolore laterale, applicare pressione omolaterale

L'esame può essere integrato con:

  • Verifica di ernia inguinale
  • Valutazione della debolezza muscolare, soprattutto in adduttori dell'anca e flessori
  • valutazione dell'andatura
  • Visita ginecologica, se altri sintomi suggeriscono una possibile malattia infiammatoria pelvica (PID)
  • L'esame rettale, se i sintomi suggeriscono possibile prostatite

Se il paziente è febbrile, si devono integrare con esami ematici (emocolture).

L'utilizzo di imagin annovera:

  • radiografia
  • TAC
  • risonanza magnetica
  • scintigrafia
  • la PET

La terapia fisica (PT) può essere utile durante la fase iniziale e ha i seguenti obiettivi:

  • contribuire ad alleviare il dolore
  • iniziare a correggere i problemi meccanici che hanno scatenato l'infortunio

Quali sono gli elementi di una terapia per sintomi dati dall'osteite?

L'osteite può prevedere elementi di terapia come i seguenti:

  • Calore o ghiaccio possono fornire sollievo sintomatico
  • Deambulazione progressiva con l'aiuto di un ausilio ed eventuali ortesi
  • Evitare qualsiasi esercizio che può mettere l'accento sul anello pelvico
  • Tecniche di stabilizzazione dinamica
  • manipolazione
  • Ultrasuoni e la stimolazione elettrica
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Olistesi
L'olistesi è una malattia che riguarda principalmente le vertebre lombari della colonna vertebrale.
Sindrome compartimentale
La sindrome compartimentale è una dolorosa condizione che avviene quando la pressione intramuscolare raggiunge livelli pericolosi.
Mal di schiena
Il mal di schiena è una condizione comune che colpisce molte persone.