icon/back Indietro Esplora per argomento

Tumore allo stomaco

Gastroenterologia Oncologia
Tumore allo stomaco

Cosa intendiamo per tumore allo stomaco

Il tumore allo stomaco, conosciuto anche come carcinoma gastrico, colpisce circa 8200 persone ogni anno, tuttavia, il numero di nuovi casi di tumore allo stomaco sta diminuendo rispetto alla condizione iniziale di trenta anni fa.

Le tipologie di tumore allo stomaco più diffuse includono:

  • adenocarcinoma dello stomaco, che si sviluppa nel rivestimento dello stomaco;
  • linfoma dello stomaco, che si forma sviluppa nel tessuto linfatico (ossia quello che aiuta a combattere le infezioni);
  • sarcoma dello stomaco, che si origina nel muscolo o nel tessuto connettivo della parete dello stomaco.
Il tumore allo stomaco tende poi a colpire soggetti di età superiore ai 55 anni ed è quasi due volte più comune tra gli uomini rispetto alle donne.

Cosa è lo stomaco

Lo stomaco è un organo che collega l'esofago e il duodeno (parte superiore del piccolo intestino). Fa parte del sistema digestivo, e la sua funzione principale è quella di digerire il cibo in modo che le sostanze nutritive possano essere facilmente assorbite.

Sintomi del tumore allo stomaco

Ci sono parecchi sintomi che danno preavviso di tumore allo stomaco. Purtroppo tali sintomi sono comuni ad altre patologie non tumorali per cui si tende a scoprire il tumore allo stomaco nella sua fase avanzata; i primi sintomi del tumore allo stomaco possono includere:

  • indigestione persistente;
  • eruttazione frequente;
  • bruciore di stomaco;
  • senso di sazietà;
  • sensazione di gonfiore dopo aver mangiato;
  • dolore allo stomaco o sterno;
  • difficoltà di deglutizione;
  • vomito (che può essere striato di sangue);
  • sangue nelle feci, o feci nere;
  • inappetenza;
  • perdita di peso;
  • stanchezza:
  • anemia (carenza di globuli rossi causata dal sanguinamento dalla parete dello stomaco);
  • ingestione, prolungata per anni, di cibi e bevande eccessivamente bollenti.

Cause di tumore allo stomaco

Il tumore allo stomaco è provocato da una riproduzione incontrollata di cellule, ci sono inoltre diversi fattori di rischio che possono influenzare il suo sviluppo quali:
Al momento non sussistono cause identificate per cui ci si ammala di tumore allo stomaco, però alcune abitudini possono aiutare i soggetti a ridurre la possibilità di sviluppare un tumore allo stomaco, come:
  • mangiar sano;
  • smettere di fumare.

Come si diagnostica il tumore allo stomaco

Le varie analisi che si possono effettuare per diagnosticare il tumore allo stomaco sono:

  • Endoscopia o ecografia endoscopica
  • radiografia dopo ingestione di solfato di bario
  • Tomografia computerizzata (TC) o tomografia a emissione di positroni (PET) TAC

Trattamenti per il tumore allo stomaco

Per la scelta dei trattamenti per il tumore allo stomaco sono da tenere ben presente dei fattori fondamentali quali:
  • fase e tipologia del tumore (quanto è grande e in che misura si è diffuso);
  • stato di salute nel suo complesso.
I principali trattamenti per il tumore allo stomaco poi includono interventi di:

Sopravvivenza al tumore allo stomaco

Nei casi di tumore allo stomaco, la percentuale di sopravvivenza complessiva a 5 anni è < 10%.

Nel carcinoma gastrico precoce, ci sono percentuali di sopravvivenza a 5 anni anche del 95%.

Con il linfoma gastrico primitivo, la percentuale di sopravvivenza a 5 anni è del 50%. 

Sulla prognosi influenza molto l'età. 

Condividi
Dr. Giuseppe Gattulli Medico Chirurgo
Dr. Giuseppe Gattulli
oncologosenologo

Contenuti correlati

Neuroblastoma
icon/card/oncologia/v4
Il neuroblastoma è una neoplasia che si manifesta soprattutto durante l'infanzia e che si origina nelle cellule nervose immature (neurobl...
Microcitoma
icon/card/oncologia/v4
Il microcitoma polmonare è un tipo di cancro al polmone di natura maligna e particolarmente aggressiva. Ad oggi, rappresenta il 15% dei c...
Tumore neuroendocrino del pancreas
icon/card/endocrinologia
Il tumore neuroendocrino del pancreas è un tipo di tumore endocrino molto raro: qual è la sopravvivenza? Come si cura? Ecco una panoramica. 
icon/chat