Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Sintomi
  4. Lingua Villosa

Lingua villosa

Lingua villosa
Curatore scientifico
Dr. Davide Andrea Macario
Specialità del contenuto
Odontoiatria e stomatologia

Cosa si intende per lingua villosa?

La lingua villosa è generalmente una condizione innocua che altera l'aspetto della lingua, facendola apparire:

  • scolorita
  • pelosa

La lingua villosa fa parte delle malattie della lingua ed è condizione molto comune che consiste nella desquamazione delle papille filiformi e che può avere una grande varietà di fattori scatenanti.

Tale patologia si riferisce spesso alla lingua nera, detta anche lingua villosa nigra. Tuttavia, la lingua può assumere diverse colorazioni in base alle cause specifiche e a diversi fattori, come il colore del dentifricio, le mentine e la candidosi orale:

  • lingua bianca
  • lingua rossa
  • lingua marrone
  • lingua rosa

Quali sono le cause della lingua villosa?

Il colore della lingua villosa dipende sia dalla condizione di base, sia dalla presenza di eventuali fattori aggiuntivi, come ad esempio il tipo di cibo consumato.

La lingua villosa è causata dall'irritazione della superficie della lingua, che porta all'allungamento delle papille che sono normalmente presenti sulla superficie della lingua con l'assenza di spargimento di cellule superficiali che in genere viene facilitato da spazzolamento o da fattori dietetici. Un certo numero di condizioni diverse può predisporre allo sviluppo della lingua villosa.

Quali sono le cause delle lingua nera?

I fattori che causano la lingua nera possono essere diversi:

Tutti i casi di lingua nera sono caratterizzati da ipertrofia e allungamento delle papille filiformi, in aggiunta alla normale desquamazione.

In genere, le papille filiformi hanno una lunghezza media di un millimetro. Tuttavia, in presenza di lingua nera possono arrivare fino a 15 mm.

Quali sono i soggetti più a rischio?

L'incidenza di lingua villosa è molto vasta, dall'8% dei bambini e degli adolescenti, al 57% degli adulti, specie fra tossicodipendenti e carcerati. Inoltre, la lingua villosa ha un'alta frequenza fra gli uomini che abusano di tabacco, caffè e tè, nei pazienti affetti da HIV.

Infine, l'insorgenza di lingua villosa aumenta con l'età, proprio a causa delle abitudini che ne incrementano la predisposizione.

Quali sono i sintomi della lingua villosa?

La lingua villosa di rado presenta dei sintomi specifici, nonostante l'eccessiva formazione della Candida albicans possa causare la glossite, una candida della lingua che provoca:

  • patina bianca sulla lingua
  • lingua gonfia
  • dolore alla lingua
  • lingua infiammata
  • puntini bianchi sulla lingua
  • lingua a carta geografica, con presenza di tagli
  • puntini rossi sulla lingua
  • lingua a fragola

Lingua bianca, cause

Come è stato descritto in precedenza, in presenza di lingua villosa la lingua può assumere diverse colorazioni. Una dei colori più comuni è proprio la lingua bianca, che può avere diverse cause, la maggior parte delle quali completamente innocue. È infatti normale svegliarsi con la lingua leggermente bianca al mattino, indice di accumulo di tossite causate dalla digestione.

Altre cause possono essere:

  • scarsa igiene orale
  • fumo
  • abuso di bevande alcoliche
  • dieta a basso contenuto di fibre
  • irritazione della lingua
  • candidosi orale
  • utilizzo prolungato di antibiotici

Come si cura la lingua villosa?

La prognosi per la lingua nera è considerata eccellente. Se i fattori scatenanti non possono essere adeguatamente controllati o compensati, i pazienti devono provvedere a spazzolare o raschiare la lingua quotidianamente, come parte integrante dell'igiene orale.

Nei casi più difficili, è possibile curare la lingua con:

  • farmaci antimicotici
  • sciacqui con bicarbonato
  • sciacqui con collutorio
  • lavaggio con acqua ossigenata

Infine, la lingua villosa si può curare modificando la propria alimentazione o assumendo integratori a base di vitamine A, C, E e zinco.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Xerostomia (secchezza delle fauci)
La xerostomia, o secchezza delle fauci, è un disturbo spesso comune e transitorio. Talvolta, invece, può avere cause più serie, che vanno...
Denti sporgenti
I denti sporgenti sono causati da una relazione impropria tra i denti e la mascella. Affrontiamo le cause più comuni e i possibili rimedi...
Denti storti
I denti storti rovinano l’armonia e l’estetica del sorriso, causando anche problemi di salute: come si può rimediare a tale problema? Sco...