Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Terapie
  4. Pulisci Lingua

Pulisci Lingua

Pulisci Lingua
Curatore scientifico
Dr. Davide Andrea Macario
Specialità del contenuto
Odontoiatria e stomatologia

Cos'è il pulisci lingua

Un raschietto linguale è un pulisci lingua (detto anche nettalingua) che rimuove le particelle in eccesso dalla superficie della lingua, comprese quelle che causano l’alitosi. Infatti, non è sui denti ma sulla lingua che si trovano la maggior parte dei batteri colpevoli dell’alito cattivo. Oltre a ciò, sono molti i benefici che hanno convinto molti a provare questo dispositivo, includendolo nella loro routine di pulizia dentale.

Come è fatto il pulisci lingua

Il pulisci lingua (nettalingua) appare come un piccolo strumento lievemente arrotolato, che ricorda la forma di uno spazzolino da denti. Al posto della testina, però, vi è un archetto o una superficie con solchi e sporgenze.

La testa arrotondata favorisce il raggiungimento delle zone più profonde della lingua, quelle prossime alla gola. La zigrinatura della superficie permette la rimozione delle particelle superficiali in eccesso nella lingua.

Il materiale del raschietto è solitamente plastica, rame, metallo inossidabile (acciaio inox) o argento.

È possibile raschiare la lingua con altri oggetti, come con lo stesso spazzolino da denti, nonostante non sarà possibile raggiungere gli stessi risultati.

Come si usa

Il raschietto linguale è utilizzato nella pulizia della lingua. Il suo utilizzo regolare protegge dai batteri, in particolare:

  • Dai batteri responsabili dei cattivi odori, permettendo di avere un alito migliore.
  • Dai batteri che si accumulano col tempo nel cavo orale, aiutando nella prevenzione di infiammazioni gengivali e carie.
Nonostante queste premesse, neanche la migliore pulizia linguale può sostituire un buon spazzolino da denti. Lo strumento nasce infatti per supportare l’azione quotidiana di spazzolino, dentifricio, collutorio e filo interdentale.

Come pulire la lingua

Per pulire la lingua in modo ottimale è possibile seguire questi passaggi:

  1. Aprire la bocca e osservare la lingua dinnanzi allo specchio.
  2. Posizionare delicatamente l’estremità arrotondata del raschietto nella parte posteriore della lingua.
  3. Iniziare gradualmente a raschiare: partire le prime volte dalla metà della lingua, iniziare poi dalle parti più posteriori una volta abituati a questo procedimento.
  4. Tirare il raschietto lentamente in avanti, verso la punta della lingua. Non utilizzare mai il raschietto nella direzione contraria.
  5. Eliminare con un panno i detriti dal raschietto alla fine di ogni raschiatura.
  6. Ripetere questo procedimento finché non avrai pulito l’intera superficie della lingua, generalmente bastano due raschiature nella stessa area.
  7. Lavare lo strumento con acqua calda e sapone, asciugare e conservare in un luogo pulito e asciutto.
L’intero processo richiede solitamente meno di due minuti. È possibile ripeterlo a seconda della propria necessità durante il giorno.

Svantaggi del pulisci lingua

Nel pulire la lingua bisogna stare attenti a non invertire la direzione dei movimenti: come già detto, infatti, non bisogna mai utilizzare il raschietto dalla punta della lingua alle parti più in profondità.

Qualora si avvertisse un senso di vomito nel pulire la lingua, è opportuno evitare di esercitare troppa pressione. Applicare eccessiva forza potrebbe anche irritare o lesionare la lingua stessa.

Inoltre, se utilizzato in modo scorretto, la pulizia potrebbe rivelarsi inutile o dannosa, causano addirittura lesioni dei tessuti interessati.

Dove si compra il pulisci lingua

È possibile comprare il pulisci lingua in farmacia, su siti di e-commerce, in erboristeria o nei supermercati.

Nel scegliere il migliore pulisci lingua bisogna tenere in considerazione le proprie esigenze di igiene orale. Per ogni dubbio è consigliato consultare il dentista di fiducia.

Qual è il prezzo di un pulisci lingua

Il suo prezzo è variabile e dipende da diversi fattori quali marca, modello o materiale. I raschietti in acciaio inox o argento durano più a lungo e possono essere lavabili in lavastoviglie, mentre i raschietti in plastica devono essere sostituiti più frequentemente e solitamente sono i più economici.

Il prezzo dei raschietti per lingua è solitamente inferiore ai 10 euro (se in acciaio inox o argento) o 6 euro (se di plastica).
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Apparecchio trasparente
L'apparecchio trasparente è un tipo di apparecchio formato da due mascherine rimovibili e poco visibili da un punto di vista estetico. Il...
Spazzolino da denti
Lo spazzolino da denti è il principale alleato per mantenere una sana igiene orale, svolgendo un'importante funzione nella rimozione dell...
Filo Interdentale
Il filo interdentale è utilizzato per pulire la superficie tra un dente e l’altro, nelle zone in cui lo spazzolino non riesce ad arrivare...