Epatomegalia

Contenuto di:

Il fegato, quell’organo che si trova posizionato nel quadrante in alto a destra nell’addome, al di sotto del diaframma, può allargarsi. Questa condizione è detta epatomegalia. Ogni volta che si ha il fegato ingrossato non va sottovalutato il problema ed è necessario chiedere consiglio al medico.

Epatomegalia steatosica: cosa è?

Epatomegalia | Pazienti.it

La steatosi epatica è una malattia di tipo cellulare che si genera a causa dell’accumulo intracellulare di trigliceridi, a livello del tessuto epatico. Può portare a gravi danni come la necrosi della cellula. 

Quali sono i sintomi dell'epatomegalia?

I sintomi con cui si presenta l’epatomegalia sono sempre gravi e richiedono una visita da un medico. I principali sono:

Quali sono le cause dell'epatomegalia?

Le maggiori cause che portano al presentarsi dell’epatomegalia sono:

Come si diagnostica l’epatomegalia?

Il medico inizierà con un esame fisico. Successivamente potrà prescrivere alcuni esami come:

  • Emocromo completo
  • Enzimi epatici
  • Raggi X all’addome
  • TAC all’addome
  • Risonanza magnetica addominale
  • Ecografia addominale
  • Biopsia epatica

È importante procedere il più velocemente possibile nella diagnosi della causa alla base dell’epatomegalia, perché un ritardo potrebbe essere fatale.

Come si tratta l’epatomegalia?

La cura di questa patologia varia in base ai motivi che ne sono alla causa. L’insufficienza cardiaca congestizia si cura coi farmaci, mentre il cancro al fegato richiede chirurgia, chemioterapia o anche un trapianto

Si può prevenire l’epatomegalia?

Ci sono delle regole che si possono seguire per cercare di proteggere il fegato come:

  • Limitare l’assunzione di alcolici
  • Non abusare di integratori
  • Seguire una dieta equilibrata ricca di cereali integrali, frutta e verdura
  • Fare attenzione al peso
  • Non fumare

Argomenti: fegato fegato ingrossato epatomegalia