Rosolia

Contenuto di:

La rosolia è una malattia esantematica causata da un virus, noto come Rubivirus, appartenente alla famiglia dei Togaviridae. La rosolia si contrae per via aerea o tramite contatto diretto con le secrezioni nasali.

Cosa è la rosolia?

Missing | Pazienti.it

La rosolia è una malattia esantematica, contagiosa ma non pericolosa, tipica dell’infanzia. La rosolia può essere contratta anche in età adulta.

Quali sono le cause della rosolia?

La causa della rosolia, come tutte le altre malattie esantematiche, è un virus noto come Rubivirus, appartenente alla famiglia dei Togaviridae. La rosolia si contrae per via aerea o tramite contatto diretto con le secrezioni nasali.

Quali sono i sintomi della rosolia?

I sintomi più evidenti della rosolia sono visibili per un periodo di 5-10 giorni e di solito sono molto lievi, tanto che a volte la rosolia è del tutto asintomatica. Il sintomo che caratterizza la rosolia è la comparsa di un esantema (macchie color rosa) che di solito compare inizialmente dietro la nuca e il collo, per poi diffondersi in tutto il corpo. L’esantema è spesso accompagnato da:

  • febbre lieve
  • mal di testa
  • leggero gonfiore dei linfonodi della nuca
  • dolori articolari
  • arrossamento e lacrimazione degli occhi
  • diminuzione del numero di globuli bianchi

Quali sono le complicazioni della rosolia?

Le complicazioni legate alla rosolia sono:

  • difetti di nascita se la rosolia è contratta da una donna incinta
  • sordità
  • cataratta
  • danni al fegato e milza

Come si previene la rosolia?

La rosolia si previene effettuando un vaccino specifico per evitare di contrarre il virus.

Argomenti: gravidanza rosolia eruzione cutanea malattia esantematica
Sindrome_delle_gambe_senza_riposo | Pazienti.it
Sindrome delle gambe senza riposo

La sindrome delle gambe senza riposo è una condizione in cui le gambe provocano disagio, di solito la sera, mentre si sta seduti o sdraiati. Il paziente affetto percepisce il...

Missing | Pazienti.it
Sindrome fetale alcolica

La sindrome alcolica fetale è una malattia che colpisce il feto ed è in grado di causare difetti alla nascita, danni cerebrali, una crescita ridotta e anomalie della testa e...

Sintomi_e_cure_della_sciatalgia | Pazienti.it
Sintomi e cure della sciatalgia

La sciatalgia si manifesta con un intenso dolore che parte dal basso della schiena e raggiunge la gamba in alcuni casi fino al piede. I sintomi dolorosi della sciatalgia sono...

Stitichezza | Pazienti.it
Stitichezza

La stitichezza è una condizione molto comune che colpisce le persone di ogni età. Può causare difficoltà nell’espellere le feci, eccessivo sforzo o l’impossibilità di svuotare completamente l'intestino. La stitichezza...

Colestasi_gravidica | Pazienti.it
Colestasi gravidica

La gravidanza può presentare alcune complicazioni piuttosto rare, una di queste è la colestasi gravidica, che è causata dalla presenza di bile nella circolazione sanguigna.

Ovaia | Pazienti.it
Ovaia

L'ovaia è un elemento perlaceo, di colore bianco e situato lungo la parete laterale del bacino in una regione chiamata fossa ovarica . La fossa di solito si trova sotto...

Missing | Pazienti.it
Il parto

Il parto è il culmine di una gravidanza, ovvero il periodo con l'espulsione di uno o più neonati lattanti da una donna.

Nausea | Pazienti.it
Nausea

La nausea è la sensazione di vomito e può essere acuta, di breve durata o prolungata. La nausea può avere cause fisiche o psicologiche.

Vasi_previi | Pazienti.it
Vasi previi

Una delle complicazioni meno comuni in gravidanza è rappresentata dai vasi previi, che si presentano quando uno o più vasi sanguigni placentari o del cordone del bambino attraversano il canale...

Vomito | Pazienti.it
Vomito

Il vomito è lo svuotamento forzato dello stomaco. Le cause del vomito sono svariate e comprendono malattie di origine alimentare e infezioni gastrointestinali.