Nevralgia facciale da stress: cause, sintomi e rimedi

Anna Nascimben | Editor

Ultimo aggiornamento – 22 Marzo, 2024

Uomo si tocca una parte della testa dolorante

Cos'è la nevralgia facciale da stress e come si manifesta? Da quali cause è determinata e quali soluzioni si possono adottare per curarla? Scopriamolo insieme.

Che cos'è la nevralgia facciale da stress

Con il termine di nevralgia facciale da stress si fa riferimento a una condizione particolarmente dolorosa e, in alcuni casi addirittura debilitante, che colpisce il volto. 

Questa forma di nevralgia si manifesta con dolore acuto e pulsante in una o più aree del viso, talmente forte da arrivare a compromettere le attività quotidiane del soggetto coinvolto.

La nevralgia da stress si presenta in varie forme e con sintomi più o meno invalidanti, inoltre essa può comparire solo sporadicamente (nevralgia episodica) oppure in modo continuativo

Com'è tipico di altre forme di nevralgia, anche quella da stress provoca delle fitte di dolore che sono simili a delle scosse elettriche, con episodi che possono durare da qualche secondo a qualche minuto.

In genere essa si riconosce perché la zona da dove si scatena il dolore (ovvero il cosiddetto "trigger point") provoca dolore al tatto e vi è un'evidente ipersensibilità; in altri casi, inoltre, possono comparire anche dei veri e propri spasmi muscolari che si estendono in altre aree del volto.

Cause della nevralgia da stress

Non è facile effettuare una diagnosi di nevralgia da stress in quanto il dolore ai nervi del volto può avere sia cause fisiche che psicologiche

Solitamente, quando la nevralgia non ha un'origine fisica ma è determinata da complessi intrecci emotivi e psicologici, un ruolo fondamentale è giocato dall'ansia, la quale ha il potere di far contrarre i muscoli in modo involontario.

Stress e nervosismo costituiscono quindi i fattori principali di questo disturbo e possono agire a livello del nervo trigemino

Quest'ultimo è uno dei nervi che percorre il viso e, se è infiammato, può dare luogo a una condizione dolorosa in grado di determinare spasmi muscolari e fitte debilitanti nel soggetto che ne soffre.

Nevralgia del trigemino e stress

Esiste una stretta correlazione tra l'infiammazione del nervo trigemino, che causa la cosiddetta nevralgia del trigemino, e una condizione di forte stress

Questo nervo scorre per buona parte del volto, coinvolgendo i muscoli utilizzati per masticare e per parlare. Quando si infiamma provoca forti dolori, i quali sono localizzati generalmente da un solo lato della testa, e delle sensazioni simili a fitte o a scosse elettriche.

Gli episodi dolorosi possono presentarsi senza che vi sia un evento scatenante oppure in seguito a uno stimolo, il quale è generalmente costituito da una sollecitazione di tipo tattile che riguarda un determinato punto del viso; tali fitte sono localizzate tra la mascella e il naso e durano da qualche secondo a qualche minuto.

Di solito le fitte si presentano senza particolari sintomi iniziali, se non una sorta di formicolio o una sensazione di intorpidimento e tale nevralgia può essere causata sia da patologie fisiche che da fattori sconosciuti.


Potrebbe interessarti anche:


Entrambe le nevralgie, sia quella da stress che quella del trigemino, sono tuttavia accentuate negativamente proprio da una condizione di forte tensione emotiva, che si riflette poi sulla struttura del volto. 

Nella maggior parte dei casi lo stress agisce da catalizzatore e influenza il modo con cui il corpo risponde alle emozioni, ecco perché tra le cause più probabili della nevralgia del trigemino vi è proprio l'infiammazione del nervo determinata da un eccesso di tensione molto intenso e prolungato.

A seconda della causa alla base della nevralgia del trigemino il medico saprà suggerire la cura più opportuna, la quale può andare da una terapia a base di farmaci analgesici fino a un intervento chirurgico.

I rimedi per curare la nevralgia facciale da stress

Se si soffre di nevralgia facciale da stress è fondamentale chiedere consiglio al proprio medico, il quale saprà indicare una terapia ad hoc

Qualora le fitte fossero molto intense, continuative e difficili da sopportare, è probabile che verranno prescritti dei farmaci antidolorifici, come o antinfiammatori di tipo FANS, mentre tecniche di cura alternative possono essere l'agopuntura, la radiofrequenza, il massaggio (estremamente efficace per sciogliere le tensioni a livello del collo) o, nei casi più gravi che interessano il nervo trigemino, un intervento chirurgico.

Tra i farmaci più efficaci e utilizzati in caso di nevralgia facciale vi sono i medicinali anti-convulsivanti (come la carbamazepina, l'oxcarbazepina e la lamotrigina), i quali vengono generalmente sfruttati nell'ambito dell'epilessia, che hanno la funzione di rendere stabili le membrane nervose, gli antidepressivi e quelli a base di cortisone.

Se si è stati interessati da un episodio di nevralgia da stress, però, è molto importante agire sulle cause che hanno condotto al dolore e adottare uno stile di vita più sano e rilassato fin da subito, così da non incorrere nel rischio di rendere cronico il fastidio. 

undefined

Ad esempio, può rivelarsi utile praticare delle attività rilassanti come la meditazione o uno sport come lo yoga e il nuoto, che aiutano a scaricare le tensioni e ad allungare i muscoli. Intervenendo sullo stress a monte, infatti, si limitano i suoi effetti a valle.

Rispettare una dieta sana ed equilibrata, senza abusare di caffè e alcol, abolire il fumo di sigaretta e cercare di dormire un giusto quantitativo di ore sono altre strategie preventive che si sono dimostrate efficaci per prevenire lo stress, così come l'effettuare trattamenti rilassanti e massaggi.

Anna Nascimben | Editor
Scritto da Anna Nascimben | Editor

Con una formazione in Storia dell'Arte e un successivo approfondimento nello studio del Digital Marketing, mi occupo da anni di creare contenuti web. In passato ho collaborato con diversi magazine online scrivendo soprattutto di sport, vita outdoor e alimentazione, tuttavia nel corso del tempo ho sviluppato sempre più attenzione nei confronti di temi come il benessere mentale e la crescita interiore.

a cura di Dr. Christian Raddato
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Anna Nascimben | Editor
Anna Nascimben | Editor
in Salute

988 articoli pubblicati

a cura di Dr. Christian Raddato
Contenuti correlati