Cosa può portare i battiti a 40?

"Salve, dopo tutte le visite, sotto sforzo, holter ed eco (tutte con esito negativo), continuo ad avere gli stessi problemi. Da una situazione di tachicardia, sono passato ad avere in alcuni momenti della giornata 40 battiti, sempre con sensazione di oppressione allo sterno e alcuni dolori al braccio e al costato che cambiano di posizione, non forti. Di notte, avverto il battito e, se cambio posizione, accelera per poi tornare normale, non contando le extrasistole, avvertite come un tuffo al cuore. Mi sono sempre allenato e il primo problema l'ho avuto durante una giornata di pesca in apnea. Tutti dicono che sia dovuto allo stress, ma lo trovo abbastanza improbabile."

La frequenza cardiaca normalmente si modifica durante l'arco della giornata e in corso di attività fisica o sotto stress psichico: un cuore che batte sempre costantemente alla stessa frequenza è anzi sintomo di una patologia cardiaca abbastanza seria.

Nella mia quarantennale esperienza di "holterista", ho visto solo pochissime registrazioni senza extrasistoli.

Pertanto, se l'ecocardiogramma, il test ergometrico e l'holter non hanno evidenziato problemi cardiaci, ti puoi rassicurare; la sintomatologia toracica potrebbe dipendere da qualche problema della colonna vertebrale, per cui farei come minimo una radiografia del rachide cervico-dorsale e poi consulterei un fisiatra o un ortopedico.

Risposta a cura di:
Dr. Gianfranco Nassisi
Dr. Gianfranco Nassisi
Cardiologo Foggia
*Le opinioni su argomenti di salute espresse dai professionisti all'interno delle loro risposte non rappresentano necessariamente la posizione di Pazienti.
Leggi il disclaimer

Altre risposte di questo specialista:

Sorry buddy Non ci sono contenuti per questa categoria.

Apri la chat oppure invia un'email a info@pazienti.it per chiederci aiuto.