Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Battito 40

Cosa può portare i battiti a 40?

Salve, dopo tutte le visite, sotto sforzo, holter ed eco (tutte con esito negativo), continuo ad avere gli stessi problemi. Da una situazione di tachicardia, sono passato ad avere, in alcuni momenti della giornata, 40 battiti al minuto, sempre con sensazione di oppressione allo sterno e alcuni dolori al braccio e al costato che cambiano di posizione, non forti. Di notte, avverto il battito e, se cambio posizione, accelera per poi tornare normale, non contando le extrasistoli, avvertite come un tuffo al cuore. Mi sono sempre allenato e il primo problema l'ho avuto durante una giornata di pesca in apnea. Tutti dicono che sia dovuto allo stress, ma lo trovo abbastanza improbabile.

La frequenza cardiaca normalmente si modifica durante l'arco della giornata e in corso di attività fisica o sotto stress psichico: un cuore che batte sempre costantemente alla stessa frequenza è anzi sintomo di una patologia cardiaca abbastanza seria.

Nella mia quarantennale esperienza di "holterista", ho visto solo pochissime registrazioni senza extrasistoli.

Pertanto, se l'ecocardiogramma, il test ergometrico e l'holter non hanno evidenziato problemi cardiaci, ti puoi rassicurare; la sintomatologia toracica potrebbe dipendere da qualche problema della colonna vertebrale, per cui farei come minimo una radiografia del rachide cervico-dorsale e poi consulterei un fisiatra o un ortopedico.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Gianfranco Nassisi
Dr. Gianfranco Nassisi
Foggia - Viale Appennini, 71, Lucera
Risposte simili
Donare il cuore: quali sono le condizioni?
Perché un paziente possa donare il cuore ne deve essere dichiarata la morte cerebrale, cioè l'elettroencefalogramma deve essere piatto da almeno 12 ore,...
Rigetto dopo il trapianto di cuore: come evitarlo?
Un organo trapiantato viene rigettato dal corpo del ricevente se riconosciuto come estraneo. Per evitare il rigetto è necessario che tua madre segua...
Coronarografia: come si svolge?
La coronarografia è un'indagine diagnostica invasiva, nel senso che si esegue mediante l'inserzione di un catetere attraverso un'arteria radiale a livello dell’avambraccio...
Altre risposte di questo specialista
Esame cardiologico: come si legge?
La situazione cardiaca, tutto sommato, non è molto seria: la cosa più importante è l'ipertrofia concentrica del ventricolo sinistro; anche l'insufficienza aortica non...
Coumadin: si può fare un tatuaggio?
Tieni presente che l'azione del Coumadin è quella di evitare il formarsi di coaguli di sangue, sia che siano patologici (come quelli che possono...
Diabete: potrebbe migliorare in seguito ad un intervento al cuore?
Gli autori americani sono soliti dire che il diabete è una malattia cardiovascolare, nel senso che, presto o tardi, i diabetici vanno incontro...
Referto cardiologico: come si legge?
E' strano che l'ecografista non ti abbia spiegato l'esame; di solito, spieghiamo per sommi capi il significato dell'esame, lasciando al medico che lo ha richiesto...
Extrasistole: come mai vengono solo in posizione eretta?
Il quesito è un po' troppo generico. Intanto, bisogna sapere se si tratta di extrasistoli sopraventricolari o ventricolari, se sono isolate o raggruppate e...
Vedi tutte