Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Prurito Orticaria

Come lenire il prurito provocato dall'orticaria?

Buongiorno, sono una ragazza di 28 anni e da una settimana accuso orticaria alle mani (già conosciuta in quanto l’anno scorso nello stesso periodo ho avuto lo stesso problema) e, secondo il parere del dermatologo, un eczema che inizialmente mi dava prurito in zone quali ascelle, inguine e collo. Nonostante stia seguendo la cura del medico, si è espansa a tutto il corpo. La sensazione che ho, oltre al prurito, è quella della pelle esposta al sole per tutto il giorno. La terapia iniziale del medico di base era un antistaminico, successivamente il dermatologo mi ha prescritto cortisone via bocca una volta al giorno e crema cortisonica 2 volte al giorno. Mi sta facendo impazzire questo prurito, cosa posso fare? Grazie.

Buongiorno,
in caso di queste problematiche, è basilare andare a trovarne la causa ed agire su di essa.

Il cortisone va sempre usato con cautela perché ha molti effetti collaterali e non cura le cause, ma i sintomi.
Molto spesso, alcuni cibi e/o piante possono produrre questi sintomi che hai tu.

Il mio consiglio è innanzitutto fare test allergologici su piante, cibi e metalli come il nichel. Poi, anche un test sulle intolleranze alimentari.

In base poi ai risultati, si andrà ad intervenire con un'alimentazione corretta evitando i cibi che scatenano il problema e con dei rimedi naturali che vanno a riequilibrare e disinfiammare l'intestino e modulare il sistema immunitario. Si lavorerà con probiotici, piante e rimedi naturali che sono molto validi in questi casi, ad esempio, il Ribes nigrum, la Perilla, per le allergie.

I rimedi necessari è sempre bene che vadano consigliati da persone competenti come il naturopata, l'omeopata e sempre personalizzati. 
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Anna Valeria Sabatini
Dr.ssa Anna Valeria Sabatini
Milano - Via Sant'Anna, 28, Nerviano
Altre risposte di questo specialista
Extrasistole da ansia: come trattarle?
Ci sono vari rimedi naturali che possono intervenire positivamente sul tuo problema. Bisogna però sempre capirne la causa ed agire su di essa. Curare il...
Detonic: aiuta a ripulire le arterie?
Buongiorno, nel tuo caso, è sempre bene chiedere al tuo cardiologo il benestare prima di assumere anche prodotti a base di erbe.Io consiglio sempre rimedi...
Ritrovare la giusta energia: come fare?
Per mantenere lo stato di benessere psico-fisico, è molto importante rispettare i cicli naturali del sonno/veglia, la regolarità e qualità dei pasti, l'essere in...
Confusione mentale: quali rimedi assumere?
La confusione mentale e la sonnolenza negli anziani, oltre alla possibilità di essere legate allo stile di vita, all'alimentazione e ad una carenza...
Candidosi intestinale: come curarla?
Salve, comprendo bene il tuo forte disagio. Molto probabilmente, si è andata ad instaurare una situazione di un abbassamento delle difese immunitarie, con uno stato...
Vedi tutte
Risposte simili
Ustione: qual è la prima cosa da fare?
Sia che il paziente sia un adulto o un bambino la prima cosa da fare è allontanare la fonte dell`ustione (che può essere una fonte...
Ustione di 3° grado: è possibile eliminarne i segni?
Purtroppo non è possibile eliminare completamente una cicatrice anche se la si può rendere meno visibile; dipende dal tipo: se è retraente o distrofica (quando...
Ustioni: sono utili i rimedi naturali?
Usare rimedi naturali senza il parere di un medico può essere pericoloso. Le ustioni devono essere curate in base alla loro...