icon/back Indietro Esplora per argomento

Ricette con la zucca gialla, semplici e veloci

Valentina Montagna | Editor

Ultimo aggiornamento – 22 Ottobre, 2022

Ricette con la zucca

Le ricette con la zucca gialla mettono allegria, sarà il colore, sarà la leggerezza di questo ortaggio che trova largo impiego in tanti piatti e dolci.  Quei piatti e quei dolci che tornano ogni anno per la festa di Halloween e non solo.

Ma perché la zucca è legata ad Halloween? Secondo una leggenda, la zucca ha il potere di catturare e tenere intrappolati gli spiriti maligni. Ciò detto, con tutto il rispetto per la tradizione, a noi qui  interessa scoprirne i pregi a tavola e, perché no, anche le ottime proprietà benefiche che le sono riconosciute.

Ancora un pensiero.  Insieme alla zucca torna  l'autunno, con i suoi colori caldi e malinconici ma anche molto romantici. 

Il susseguirsi delle stagioni ci ricorda che gli anni passano anche per noi. Questa ciclicità è universale e dobbiamo viverla con grande leggerezza, proprio come insegna la nostra zucca.

E ora, vediamo quali sono le migliori ricette con zucca gialla che possiamo portare in tavola per allietare lo spirito e il palato.

Ricette con la zucca gialla primi piatti

Con la zucca possiamo preparare tantissimi piatti: primi, secondi, dolci e anche cocktail. Questo ortaggio così versatile si presta anche a diversi metodi di cottura: in forno, in padella, bollitura, alla griglia, frittura, ecc.

Ma il bello è che possiamo cucinare ricette gustose e, al contempo, sane e ipocaloriche, perché la zucca contiene tanti nutrienti e pochissime calorie.  

Vediamo un primo piatto con la zucca gialla, che sia anche semplice e veloce da cucinare.

undefined

Con la zucca gialla possiamo preparare tanti primi piatti autunnali. Uno di questi, tra i più semplici e veloci, è sicuramente questo dei fusilli con la crema di zucca. 

Fusilli con crema di zucca – Ingredienti e Preparazione

  • 400 g di zucca
  • 250 g di fusilli
  • 4 cucchiaini di panna
  • olio e sale
  • rosmarino e cipolla.

Facciamo soffriggere mezza cipolla tritata in padella con un filo d'olio, aggiungiamo il rosmarino, la zucca a dadini e un po' di sale per insaporire. 

Copriamo e lasciamo cuocere a fiamma bassa per almeno 20 minuti.

Trascorso questo tempo, schiacciamo la zucca con la forchetta.

Cuociamo i fusilli, e una volta cotti, versiamoli nella padella dove si trova la zucca. Aggiungiamo poi dell'acqua di cottura e due cucchiai di panna. Mescoliamo per bene e condiamo con il prezzemolo.  

Ricette con la zucca gialla al forno

La cottura al forno ci permette di cucinare la zucca in modo più leggero, ma sempre con gusto grazie agli aromi e ad altri ingredienti che possiamo aggiungere alla zucca. Il suo sapore è talmente neutro che si accosta bene ad altri.

undefined

Medaglioni di zucca gialla al forno – Ingredienti e Preparazione

  •  1 zucca di circa 2 kg 
  • prezzemolo, rosmarino e salvia
  • mezzo spicchio di aglio
  •  60 grammi di pane raffermo
  •  1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
  • olio evo, sale e pepe q.b.
  • scamorza affumicata a fette.

Prepariamo la panatura: tagliamo il pane a pezzettini e lo frulliamo nel mixer.

Aggiungiamo due fettine sottili di aglio, le foglioline di salvia, il prezzemolo, il rosmarino, il sale, il parmigiano, il cucchiaino di olio e il pepe. Frulliamo tutti gli ingredienti per ottenere il composto per creare la panatura. 

Tagliamo la zucca a fette e priviamola della buccia. 

Preriscaldiamo il forno a 190° C ventilato.

In una teglia, mettiamo la carta da forno e spennelliamo con l'olio, con il quale ungiamo anche le fette di zucca e mettiamo un pizzico di sale. Infine, le passiamo nel composto preparato per formare la panatura.

Sistemiamo le fette sulla teglia foderata di carta da forno e versiamo una goccia di olio. 

Lasciamo passare 25 minuti e poi tiriamo la zucca fuori dal forno per aggiungere le fette di scamorza. Rimettiamo in forno per altri 2-3 minuti, il tempo per far sciogliere il formaggio. 

Polpette di zucca al forno – Ingredienti e Preparazione

  • 800 grammi di zucca
  • 200 grammi di pane secco
  • 10-15 grammi di parmigiano
  • 20 grammi di pecorino
  • 1 cipolla
  • 1 uovo
  • rosmarino
  • sale e pepe q.b.
  • pangrattato q.b.

Tagliamo la zucca a cubetti e mettiamoli in un recipiente. Riduciamo a pezzetti anche una cipolla. 

Versiamo dell'olio in una pentola, aggiungiamo la cipolla appena tagliata e lasciamo insaporire l'olio. Aggiungiamo, poi, anche il rametto di rosmarino. 

Dopo che la cipolla si sarà rosolata, uniamo anche i cubetti di zucca. Diamo una spruzzata di sale e copriamo con il coperchio. 

Lasciamo stufare a fuoco moderato per almeno 20 minuti. Prima di considerare conclusa la cottura, accertiamoci che il liquido della zucca si rapprenda. 

Lasciamo raffreddare la zucca in una boulle di vetro e poi aggiungiamo la mollica del pane secco, raffermo, che avremo frullato prima. Mescoliamo tutto con una paletta di legno fino a ottenere la consistenza ideale. 

Aggiungiamo l'uovo, il pecorino, il parmigiano, il pepe e continuiamo a impastare con le mani per amalgamare bene. Componiamo le polpettine che andremo a passare nel pangrattato e che poi cuoceremo in forno a 180° C per circa 20 minuti.

Ma perché la zucca fa bene

La zucca appartiene alla famiglia delle Cucurbitaceae e le sono  riconosciute tante ottime proprietà nutrizionali. 

Questo ortaggio contiene infatti:

  • beta-carotene, precursore della vitamina A che il nostro organismo trasforma in vitamina A
  • vitamine C, E, B1
  • ferro, acido folico, calcio, fosforo, sodio, potassio, magnesio, 
  • steroli vegetali.

Per contro, la zucca è molto poco calorica (20 kcal ogni 100 grammi) ad alto contenuto di acqua (94%) e priva di zuccheri, adatta quindi anche ai diabetici.

Le zucche contengono antiossidanti come alfa-carotene, beta-carotene e beta-criptoxantina, che esercitano un'azione antiossidante importante nel  proteggere le nostre cellule dall'azione dei radicali liberi

I radicali liberi sono molecole prodotte dal processo metabolico del corpo, e quando in eccesso diventano la causa dello stress ossidativo, una condizione associata all'insorgenza di malattie croniche come cancro e malattie cardiache.

II potassio, invece, ha il pregio di abbassare la pressione sanguigna. G li studi dimostrano che livelli di potassio più elevati possono ridurre il rischio di ictus, calcoli renali e diabete di tipo 2. Inoltre, il potassio può anche aumentare la densità minerale ossea, migliorandone la salute.

Condividi
Valentina Montagna | Editor
Scritto da Valentina Montagna | Editor

La mia formazione comprende una laurea in Lingue e Letterature Straniere, arricchita da una specializzazione in Web Project Management. La mia esperienza nel campo si estende per oltre 15 anni, nei quali ho collaborato con nutrizionisti, endocrinologi, medici estetici e dermatologi, psicologi e psicoterapeuti e per un blog di un'azienda che produce format televisivi in ambito alimentazione, cucina, lifestyle.

Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Valentina Montagna | Editor
Valentina Montagna | Editor
in Ricette

480 articoli pubblicati

Contenuti correlati
come-cucinare-il-polpo
Cottura del polpo: come cucinarlo alla perfezione

La cottura del polpo non è un'operazione difficile, ma quali sono i trucchi per rendere squisito questo pesce? Scopriamo insieme come cucinare il polipo.

icon/chat