icon/back Indietro Esplora per argomento

Olio essenziale di bergamotto: usi, benefici e proprietà

Valentina Montagna | Editor

Ultimo aggiornamento – 09 Febbraio, 2024

Confezione di olio essenziale con bergamotto come sfondo

L'olio essenziale di bergamotto è un estratto ottenuto dalla Citrus bergamia, una pianta appartenente alla famiglia delle Rutaceae, originaria dell'area del Mar Mediterraneo. 

È noto per le sue numerose proprietà per il benessere fisico e mentale, grazie alle quali trova impiego in aromaterapia, in fitoterapia, nella cosmetica e nella cura personale. 

All'olio di bergamotto vengono attribuite anche proprietà antidepressive, antinfiammatorie e antibatteriche

Origini e caratteristiche dell'essenza di bergamotto

L'olio essenziale di bergamotto ha origini antiche risalenti al XVIII secolo, quando iniziò a diffondersi la coltivazione del bergamotto nella città di Reggio Calabria, da cui si è poi diffusa lungo la fascia ionica reggina. Questa zona rappresenta ancora oggi il principale centro di produzione mondiale di olio essenziale di bergamotto, tanto che viene considerato un'eccellenza della regione.

Il nome "bergamotto" potrebbe derivare dal turco "beg armudi", che significa "pera del signore", anche se l'etimologia non è del tutto accertata.

L'olio essenziale si ottiene dalla spremitura a freddo della buccia dei frutti raccolti da dicembre a febbraio. Ha un aroma agrumato molto piacevole e proprietà toniche e stimolanti.

Fin dalle sue origini l'olio di bergamotto è stato ampiamente utilizzato in profumeria e per la preparazione di creme e lozioni, grazie alle sue riconosciute proprietà dermopurificanti. Oggi è anche molto apprezzato in aromaterapia e fitoterapia.

Olio di bergamotto, proprietà e benefici

L'olio essenziale di bergamotto può essere prodotto sia in forma biologica (ottenuto dalla spremitura di bergamotti coltivati senza uso di pesticidi e prodotti chimici di sintesi), sia senza furocumarine, rendendolo adatto per usi alimentari e cosmetici a contatto con la pelle.

Le furocumarine sono composti presenti naturalmente nella buccia di bergamotto che possono causare fotosensibilizzazione. Tuttavia, attraverso alcune tecniche di spremitura se ne può minimizzare la concentrazione.

La forma biologica e l'assenza di furocumarine rendono l'olio essenziale di bergamotto più adatto e sicuro per l'utilizzo alimentare (ad esempio come aroma naturale) e cosmetico a contatto con la pelle (creme, lozioni, etc.), perché se ne possono sfruttare le proprietà benefiche senza rischi di effetti fotosensibilizzanti o derivanti dall'uso di prodotti chimici.

undefined

In aromaterapia, l'olio essenziale di bergamotto viene utilizzato soprattutto per le sue proprietà stimolanti e antisettiche. Può essere diffuso nell'ambiente tramite bruciatori, lampade o diffusori specifici, oppure impiegato per massaggi, bagni, impacchi e frizioni. L'inalazione dei suoi aromi agisce sul sistema nervoso, stimolando e rilassando.

In fitoterapia, l'olio essenziale di bergamotto trova varie applicazioni, sia per uso interno che esterno. 

Internamente, in forma diluita, può essere assunto per stimolare la digestione, favorire il rilassamento e lenire stati ansiosi lievi. 

Esternamente viene utilizzato nella preparazione di unguenti, creme e lozioni per la sua azione dermopurificante, lenitiva e cicatrizzante. È adatto per pelli grasse e con imperfezioni, grazie alle proprietà antibatteriche.

Vediamo alcuni esempi di effetti benefici nel dettaglio.

Effetti calmanti sul sistema nervoso

Ci sono periodi dell'anno in cui alcune persone possono andare in sofferenza a causa di stress, depressione, ansia lievi. L'olio essenziale di bergamotto è ampiamente utilizzato in aromaterapia per contrastare questi stati emotivi, grazie alle sue proprietà rilassanti e calmanti.

Con il suo aroma fresco e fruttato, quest'olio essenziale può indurre uno stato di calma, serenità e buonumore. Inoltre, può aiutare a ridurre l'agitazione, la confusione e la paura agendo sul sistema nervoso contro gli stati ansiogeni.

Può essere utilizzato in diffusori ambientali o aggiunto a un bagno caldo per ritrovare la tranquillità. 

Azione antisettica e antibatterica

Come molti altri oli essenziali, l'olio di bergamotto ha potenti proprietà antisettiche e antibatteriche e viene utilizzato per purificare la pelle, combattere l'acne e altre infezioni cutanee, rendere l’epidermide più elastica.

A seconda dei casi, qualche goccia di olio di bergamotto potrà essere diluito in un olio vettore o in mezzo bicchiere di acqua per assolvere a diverse funzioni: alleviare gli ascessi di piccole dimensioni, prevenire l'alitosi (attraverso gargarismi in diluizione con acqua), frizionare la soluzione sui capelli per favorire un processo di purificazione (l'essenza di bergamotto è ideale per chi ha i capelli grassi e ricchi di sebo).

È consigliabile preparare un piccolo contenitore di soluzione che poi verrà vaporizzata sul cuoio capelluto prima di effettuare un breve massaggio con le dita. Quindi risciacquare con abbondante acqua tiepida.

Proprietà digestivo e carminativo

L'olio essenziale di bergamotto può favorire la digestione e contrastare problemi come inappetenza, colite,  ovvero l'infiammazione del colon, e la dispepsia, disturbi funzionali dello stomaco e della digestione.

Grazie alle sue proprietà carminative, può favorire l'eliminazione del gas dall'intestino e alleviare il meteorismo e i dolori addominali. Si consiglia di utilizzarlo diluito in un olio vettore e massaggiarlo delicatamente sull'addome.

Come si usa l'olio essenziale di bergamotto

Ecco come sfruttare al meglio tutte le proprietà dell'olio di bergamotto.

Diffusione ambientale per aromaterapia con olio essenziale di bergamotto

Per creare un'atmosfera rilassante e positiva, si può diffondere l'olio essenziale di bergamotto utilizzando un bruciatore di oli essenziali o un umidificatore per ambiente. Si consiglia di utilizzare circa 1-2 goccia di olio essenziale per ogni metro quadrato dell'ambiente.

Bagno rilassante

Anche con un bagno caldo con circa 8 gocce di olio essenziale di bergamotto si possono sfruttare i benefici rilassanti dell'olio essenziale di bergamotto.

Bastano 15 minuti al giorno per ritrovare la calma e, se serve, anche per contrastare eventuali irritazioni urogenitali. Una decina di gocce in acqua calda, fino a copertura del ventre, contribuiscono a favorire il lavaggio e la sanificazione delle parti intime. 

Gargarismi

Con 5 gocce di essenza di bergamotto diluite in mezzo bicchiere di acqua tiepida si può ottenere una soluzione per fare sciacqui anche due volte al giorno, se si soffre di alitosi, ascessi o infezioni della bocca e al cavo orale.

Per il bucato

Una piccola diluizione di poche gocce di olio di bergamotto all'interno della vaschetta del detersivo della lavatrice aiuta a profumare il bucato svolgendo un'azione igienizzante e antibatterica

È possibile diluire 4 gocce insieme a un ammorbidente con una profumazione neutra per donare alla biancheria un fresco profumo di pulito dalle note agrumate.

Essenza di bergamotto, alcuni consigli

L’olio essenziale di bergamotto per corrispondere alle attese ed esprimere appieno le sue proprietà, deve essere di qualità. Sul mercato si possono trovare tante alternative, ma non tutte sono controllate. 

Meglio optare per oli essenziali di bergamotto biologici, come premesso nei primi paragrafi, che hanno anche una tracciabilità delle varie fasi lavorative. L'olio di per sé è atossico e non irritante, ma potrebbe diventare fastidioso se utilizzato in modo non corretto.


Potrebbe interessarti anche:


Per esempio, l'aromaterapia con olio di bergamotto è un toccasana se il prodotto è controllato, altrimenti può dar luogo ad allergie o a reazioni tossiche con effetti indesiderati sulla pelle e sulle vie respiratorie.

L’essenza di bergamotto va sempre utilizzata in diluizione e mai allo stato puro

Per usi alimentari e cosmetici vanno sempre verificate le concentrazioni residue ed adottate le dovute precauzioni. Inoltre, si consiglia di evitare l’esposizione al sole dopo aver trattato l’epidermide per ridurre eventuali rischi di formazione di macchie cutanee.

Controindicazioni dell'olio essenziale di bergamotto

È importante essere consapevoli di alcune controindicazioni riguardanti l'uso dell'olio essenziale di bergamotto. 

Questo olio può causare fotosensibilizzazione, pertanto si raccomanda di evitare l'esposizione solare diretta dopo l'applicazione sulla pelle.

Inoltre, alcune persone potrebbero manifestare reazioni avverse ad alcuni componenti presenti nell'olio essenziale di bergamotto, quindi si consiglia di eseguire un test cutaneo prima dell'utilizzo e in via preventiva.

Condividi
Valentina Montagna | Editor
Scritto da Valentina Montagna | Editor

La mia formazione comprende una laurea in Lingue e Letterature Straniere, arricchita da una specializzazione in Web Project Management. La mia esperienza nel campo si estende per oltre 15 anni, nei quali ho collaborato con nutrizionisti, endocrinologi, medici estetici e dermatologi, psicologi e psicoterapeuti e per un blog di un'azienda che produce format televisivi in ambito alimentazione, cucina, lifestyle.

a cura di Dr. Stefano Messori
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Valentina Montagna | Editor
Valentina Montagna | Editor
in Mental health

461 articoli pubblicati

a cura di Dr. Stefano Messori
Contenuti correlati
Oli essenziali con fiori e petali
I migliori oli essenziali naturali, usi e proprietà

Gli oli essenziali, puri e naturali, quali sono e come usarli. Un elenco completo con le descrizioni dei migliori per tutti gli usi.

Pipetta di olio su capelli ricci applicato da una ragazza riccia
+1
Olio di ricino capelli: modalità d’uso e proprietà

L'olio di ricino possiede numerosi benefici per i capelli, che variano in base alle modalità di utilizzo: clicca qui per scoprirli tutti nel dettaglio.

icon/chat