Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Colica Intestinale

Colica intestinale (colica addominale)

Colica intestinale (colica addominale)
Curatore scientifico
Dr. Enrico Tempèra
Specialità del contenuto
Gastroenterologia

Cos'è

La colica intestinale è un grave dolore addominale associato al malfunzionamento negli intestini, come un blocco o bolla d'aria che il paziente riesce a far passare. Il termine "colica" deriva dal  greco kolon; tale parola ci fa quindi capire come la colica sia strettamente collegata a questa zona dell’apparato gastrointestinale

Non deve essere confuso con le coliche nei neonati, dove il termine "coliche" è usato generalmente per riferirsi ad un bambino che sta armeggiando più del solito, probabilmente a causa di coliche intestinali ma anche per altri motivi. 

Sintomi

Un episodio di colica intestinale o, ancor meglio, colica addominale, può iniziare con una sensazione improvvisa e tagliente nell'addome. A seconda della causa, ci possono essere uno stimolo a defecare e può verificarsi stitichezza.

Uno dei principali sintomi della colica addominale è il dolore nella zona dell'addome. I pazienti possono essere inclini a sdraiarsi o accovacciarsi per alleviare il dolore e diventa sempre più dolorosa nel corso del tempo con l'addome che diventa rigido, caldo e gonfio. 

Altri segni di colica intestinale sono:

Cause

Le cause delle coliche addominali possono variare: a volte le persone sviluppano questa condizione a seguito di ingestione di aria mentre mangiano o consumano elevati volumi di alimenti fermentati.

Una delle cause di colica addominale:
Le cause di colica intestinale possono includere blocchi, causati da oggetti estranei, o torsione, dove gli intestini formano un cappio intorno all'altro.

Nel caso della torsione o lo spostamento possono accadere spontaneamente. Una volta passata la colica, una dieta leggera di solito è consigliata per far riposare l'intestino. 

I pazienti che soffrono di episodi ripetuti spesso sono invitati a cambiare stile di vita e dieta permanente per impedire il ripetersi di coliche.

Diagnosi

Per diagnosticare un blocco intestinale, è necessaria una ecografia addominale effettuata dal medico. Essa può anche rivelare la presenza di gas o di feci intrappolate.

La palpazione dell'addome può essere utilizzata per determinare l'origine del dolore e verificare la presenza di segni rivelatori di condizioni come appendicite, che un paziente può inizialmente confondere con le coliche. 

Il medico a questo punto deciderà il trattamento, con l'obiettivo di affrontare il dolore ma anche di trattare la causa sottostante e ciò può includere anche la chirurgia.

Rimedi

Uno dei modi per curare le coliche intestinali e gestirne adeguatamente i sintomi è porre attenzione alla alimentazione.

La dieta per le coliche intestinale rimane, infatti, il rimedio naturale più efficace. Nel momento dei dolori più acuti è bene non consumare cibo del tutto; successivamente, evitare gli alimenti grassi per qualche giorno.

Inoltre, assicurarsi di assumere giornalmente almeno un litro e mezzo d'acqua

Infine, ricorrere a prebiotici e probiotici, per riuscire a ritrovare la perduta regolarità intestinale.

Farmaci

Per migliorare i sintomi di colica intestinale, possono essere utili antidolorifici e antinfiammatori.

Assumere ibuprofene o naproxene per alleviare i sintomi e l'infiammazione se la colica è dovuta a gastroenterite o colite ulcerosa o malattia di Crohn. Potrebbe essere utile anche un cuscinetto riscaldante.

Provare un lassativo se si sviluppano coliche addominali lievi o non si è avuto un movimento intestinale in diversi giorni.

Cosa mangiare

In caso di costipazione addominale seguire una dieta ad alto contenuto di fibre e bere liquidi extra può anche aiutare a prevenire e curare la costipazione e il dolore addominale. Optare quindi per una dieta ricca di fibre che include:
  • Frutta
  • Verdura
  • Cereali integrali 
Evitare invece cibi ad alto contenuto di grassi. Mangiare pasti più piccoli ed evitare:
  • Caffeina
  • Alcool
  • Grano
  • Latticini
  • Cioccolato
  • Alimenti fritti
  • Insaccati
  • Alimenti acidi, come i pomodori
Tutti questi alimenti possono infatti mettere a dura prova lo stomaco. Questi alimenti possono infatti innescare coliche addominali in alcune persone, come quelli con la sindrome dell'intestino irritabile o intolleranza al lattosio.
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

MRGE
La malattia da reflusso gastroesofageo, detta anche MRGE, è una patologia che interessa l'apparato gastroesofageo. e indica la risalita d...
Ipercloridria
L'ipercloridria è un disturbo che colpisce l'apparato gastrointestinale e che può avere numerose cause; occorre scoprire l'origine del di...
Indigestione (colica addominale)
L'indigestione, medicalmente nota anche come colica addominale, è una condizione in cui lo stomaco