Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Sintomi
  4. Occhi Iniettati Di Sangue

Occhi iniettati di sangue

Occhi iniettati di sangue
Curatore scientifico
Dr. Domenico De Felice
Specialità del contenuto
Oculistica

Cosa sono

Gli occhi iniettati di sangue o occhi arrossati si verificano quando i vasi lacrimali nell’occhio diventano gonfi o irritati.

Avere occhi rossi, chiamati anche “occhi iniettati di sangue”, può indicare la presenza di diversi problemi di salute. Mentre alcuni di questi problemi sono benigni, altri sono gravi e richiedono attenzione medica e una certa emergenza.

Il rossore dell’occhio può essere un motivo di preoccupazione. Tuttavia, i problemi agli occhi più gravi si hanno quando, oltre all’arrossamento, ci sono anche il dolore o cambiamenti nella vista.

Cause

La causa più comune di occhi rossi sono i vasi infiammati sulla superficie dell'occhio. Vari irritanti possono far si che questo si verifichi, tra cui:
L'affaticamento degli occhi o la tosse possono causare una condizione specifica nota come emorragia sottocongiuntivale. In questo caso, una macchia di sangue può apparire in un occhio e la condizione può sembrare grave. Tuttavia, se non è accompagnata da dolore, solitamente guarisce in 7- 10 giorni.

Tra le cause più gravi di rossore agli occhi si trovano le infezioni. Le infezioni possono verificarsi in diverse strutture dell'occhio e in genere vedono il coinvolgimento di ulteriori sintomi come il dolore, la lacrimazione o variazioni della vista.

Le infezioni causa di occhi rossi includono:
  • infiammazione dei follicoli delle ciglia, chiamata blefarite;
  • infiammazione della membrana che ricopre l'occhio, chiamata congiuntivite;
  • ulcere che coprono l'occhio, chiamate ulcere corneali;
  • infiammazione dell’uvea, denominata uveite.
Altre condizioni che possono essere causa di occhi arrossati comprendono:
  • traumi o lesioni agli occhi (abrasione corneale);
  • un rapido aumento della pressione oculare che provoca dolore, chiamato glaucoma acuto;
  • scleriti
  • graffi della cornea causati da sostanze irritanti o abuso di lenti a contatto;
  • presenza di un corpo estraneo (pelo, granello di qualche elemento, un piccolo insetto);
  • problemi di sanguinamento interno.

Diagnosi

È necessaria una visita oculistica completa per ottenere una corretta diagnosi degli occhi rossi e delle cause sottostanti.

Quando contattare il medico

La maggior parte delle cause degli occhi rossi non giustifica un'attenzione medica di emergenza.

Se si verifica un arrossamento degli occhi, si dovrebbe prendere un appuntamento per vedere il medico se:
  • i sintomi perdurano più di due giorni;
  • si verificano alterazioni della vista;
  • si avverte dolore all’occhio;
  • si diventa sensibili alla luce;
  • l’occhio comincia a lacrimare;
  • si prendono farmaci che diluiscono il sangue come l'eparina o il Warfarin.
Anche se la maggior parte delle cause del rossore agli occhi non è grave, si dovrebbe cercare assistenza medica di emergenza se:
  • l’occhio è rosso dopo traumi o lesioni;
  • si avverte mal di testa e si ha una visione offuscata;
  • si iniziano a vedere anelli bianchi o aloni, intorno alle luci;
  • si verificano nausea e vomito.

Complicazioni

Delle complicazioni per il rossore agli occhi raramente raggiungeranno un alto livello di gravità. Se si ha un’infezione che provoca disturbi visivi, questa potrebbe influenzare la capacità di eseguire operazioni di base, come cucinare o guidare.

I problemi di vista in queste aree possono provocare lesioni accidentali. Le infezioni che non sono trattate possono provocare danni permanenti alla vista. Se gli occhi rossi non si risolvono nel giro di due giorni, è necessario chiamare il medico.

Rimedi

Se il rossore agli occhi è causato da una condizione medica come la congiuntivite o blefarite, si può essere in grado di trattare i sintomi da casa. Impacchi caldi sull’occhio possono aiutare a ridurre i sintomi di queste condizioni. Si dovrebbe anche fare in modo di lavarsi spesso le mani, evitare di truccarsi ed evitare di toccare l'occhio.

Se il rossore agli occhi è accompagnato da dolore o cambiamenti nella visione, è necessario consultare il medico per il trattamento. Il medico chiederà i sintomi, le condizioni di salute attuali e i problemi che possono aver causato l'irritazione all'occhio.

Il medico potrà anche esaminare l'occhio e utilizzare una soluzione salina per lavare eventuali sostanze irritanti all’interno dell’occhio.

A seconda della diagnosi, il medico potrà prescrivere un trattamento che aiuti ad alleviare i sintomi. Questo probabilmente includerà antibiotici, gocce per gli occhi e assistenza domiciliare. In alcuni casi, quando l'occhio è molto irritato, il medico potrà suggerire di indossare una benda per limitare l'esposizione alla luce e aiutare a guarire l’occhio.

A seconda della diagnosi, i rimedi per gli occhi rossi prevedono l'utilizzo di colliri lubrificanti, colliri e farmaci antibiotici, antiallergici, antinfiammatori, ipotonizzanti. Nel glaucoma acuto è necessario attuare al più presto un trattamento laser sull'iride.

In generale, la maggior parte dei casi di arrossamento degli occhi può essere evitata utilizzando una corretta igiene ed evitando sostanze irritanti che possano causare arrossamenti.

Seguire questi consigli per fare prevenzione per gli occhi rossi:
  • lavarsi le mani se si è stati esposti a qualcuno che ha un'infezione agli occhi;
  • rimuovere tutto il trucco dagli occhi ogni giorno;
  • non indossare le lenti a contatto più a lungo di quanto raccomandato;
  • pulire regolarmente le lenti a contatto;
  • evitare attività che possano causare l'affaticamento degli occhi (come sottoporsi a prolungata esposizione a schermi luminosi);
  • evitare sostanze che possano causare irritazioni agli occhi;
  • se l’occhio è stato infettato, lavarlo immediatamente con acqua fredda.

Occhi rossi nei bambini

Gli occhi dei bambini risultano molto più sensibili rispetto a quelli degli adulti e dunque maggiormente soggetti a mutamento atmosferici e di temperatura. 

Le cause degli occhi arrossati nei bambini sono diverse ma generalmente possono dipendere da
  • Un colpo d'aria
  • Sovraesposizione a raggi blu del computer o della televisione – In questo caso l'arrossamento degli occhi è dovuto principalmente a secchezza oculare. 
Per gli occhi arrossati nei bambini si consiglia di utilizzare rimedi naturali, laddove possibile.

Se gli occhi rossi nei bambini si presentano senza secrezione, significa che non è in atto un'infezione ma solo un arrossamento temporaneo.

Se l'arrossamento degli occhi è provocato da una visione prolungata di uno schermo elettronico, allora è bene allontanare immediatamente il bambino dallo schermo, e fargli fare qualcos'altro.

Oggi anche i più piccoli, nati in piena era digitale, hanno una grande dimestichezza nell'utilizzo di strumenti tecnologici, tuttavia spetta agli adulti fare in modo che i bambini li utilizzino in maniera equilibrata, sia per gioco che per studio nei più grandi (e, nel caso degli adolescenti, anche come mezzo di socializzazione).

La cautela nell'utilizzo della tecnologia, oltre a scongiurare pericoli da un punto di vista psicologico e sociale, è importante per evitare malessere fisico come appunto occhi arrossati nei bambini e l'assunzione di una postura scorretta

Infine, per proteggere gli occhi dei bambini e la loro salute da uno scorretto uso degli schermi,  si può ricorrere a occhiali e pellicole filtrate per monitor o a dei particolari software anti luce blu.

Collirio occhi rossi

Come già evidenziato gli occhi rossi costituiscono una condizione piuttosto comune anche dopo lunghe esposizioni a fonti luminose (ad esempio lampade abbronzanti), agenti atmosferici (aria, sole, inquinamento atmosferico) oppure a seguito di lunghe ore di lavoro o lettura con PC e tablet.

Il bruciore, la secchezza oculare e gli occhi rossi tipici di queste circostanze tendono a risolversi quando si agisce direttamente sulla causa del disturbo.

I colliri per gli occhi rossi non richiedono normalmente prescrizione medica, poiché sono pensati per migliorare un disturbo transitorio, legato ad esempio a mutamenti atmosferici o alla penetrazione di un corpo estraneo nell'occhio (un granello di polvere, una lente a contatto, delle ciglia).

In presenza di occhi particolarmente sensibili, alcuni tipi di colliri possono velocizzarne la rimessa in salute e le preparazioni oculari arricchite con sostanze decongestionanti ed emollienti.

Si può infine ricorrere a rimedi omeopatici per gli occhi rossi per alleviare arrossamenti e bruciore: effettuare dei lavaggi con acqua fredda dopo aver lavato le mani e, nel caso il disturbo non passasse, consultare un medico il prima possibile.
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Cispa
Le cispe si formano agli angoli esterni dell’occhio o lungo la linea delle ciglia, durante il sonno. Possono essere secche, con una consi...
Emorragia sottocongiuntivale
Un'emorragia sottocongiuntivale è un sintomo che riguarda l'occhio e che può avere più di una causa. Si tratta di un sintomo che non va t...
Edema maculare diabetico
L'edema maculare diabetico è una delle complicanze del diabete.