Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Valori Nutrizionali
  4. Fieno Greco

Fieno greco

Fieno greco
Curatore scientifico
Dr. Francesco Pascucci
Specialità del contenuto
Nutrizione

Cos'è il fieno greco?

Il fieno greco era molto apprezzato da Ippocrate, ed era largamente utilizzato nell'antico Egitto. Oltre che come medicina e cibo, esso originariamente veniva coltivato come coltura foraggera. Il suo odore dolce veniva utilizzato per nascondere l'odore del foraggio ammuffito. Nell'antico Egitto veniva utilizzato per  facilitare il parto e aumentare la produzione di latte materno.

Il fieno greco ha un sapore che riscalda, pungente e amaro. I suoi semi hanno proprietà antiinfiammatorie; ha proprietà digestive come il finocchio e il carbone vegetale; è uno stimolante uterino; è un afrodisiaco e riduce la glicemia e il colesterolo. 

L'uso storico del fieno greco è quello di lassativo ed espettorante. Nella medicina popolare, esso veniva utilizzato per curare il diabete, l'anemia e il rachitismo.

Nella medicina cinese il fieno greco è utilizzato per curare i dolori addominali. I suoi semi possono essere utilizzati per curare l'impotenza maschile, possono essere presi per i dolori mestruali e problemi della menopausa. Siccome è uno stimolante uterino, il fieno greco non deve essere utilizzato dalle donne incinta; le parti aeree possono essere utilizzate per facilitare il parto.

Esso viene anche utilizzato per aumentare la produzione del latte nelle madri che allattano al seno.

Nell'ambito culinario, il fieno greco viene utilizzato in vari modi. Le foglie secche o fresche possono essere utilizzate come erba; i suoi semi sono macinati o tostati e usati come una spezia, specialmente nel curry indiano assieme alla curcuma.

Il fieno greco viene anche utilizzato nella cosmesi per la produzione di saponi e altri cosmetici per aiutare a diminuire l'infiammazione della pelle.

Il fieno greco contiene benefiche componenti, tra cui:

Quali sono le proprietà del fieno greco?

Il fieno greco ha innumerevoli benefici. Tra questi ricordiamo le sue proprietà:

  • anti-infiammatorie, come il tarassaco, la borragine, l’iperico, l’artiglio del diavolo e l’albumina;
  • antisettiche;
  • afrodisiache;
  • espettorante;
  • emolliente;
  • rilassante, come la passiflora e la valeriana;
  • galattogene;
  • detossinante, come l’arginina;
  • lenitive, come l’echinacea;
  • stimolanti, come la creatina;
  • ipoglicemizzanti;
  • antiossidanti, come la carnitina e la melatonina.

Quali sono i benefici del fieno greco per il seno?

Il fieno greco è in grado di far aumentare il volume del seno, grazie alla produzione di prolattina che interagisce con il recettore degli estrogeni.

I fitoestrogeni presenti nel fieno greco favoriscono la stimolazione delle ghiandole mammarie; questa pianta medicinale ha anche proprietà galattogene, cioè stimola la produzione del latte materno e migliora la circolazione nella ghiandola mammaria.

Quali sono i benefici del fieno greco per i capelli?

Grazie alla presenza di fitoestrogeni e contenendo saponificanti naturali ed emollienti, il fieno greco ha molti benefici per la cute ed i capelli, come la taurina. Esso li rende setosi e voluminosi, stimolandone la crescita e viene anche utilizzato per trattare la forfora e come alleato contro la caduta eccessiva di capelli.

Si può utilizzare sotto forma di maschera per capelli o come shampoo naturale. 

Quali sono gli effetti collaterali del fieno greco?

L'effetto indesiderato più comune del fieno greco preso come supplemento è la formazione di gas, meteorismo e diarrea. Quando utilizzato sulla pelle esso può causare irritazione.

Il fieno greco, come lo zenzero, deve essere evitato dalle persone affette da diabete.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Nux vomica
La nux vomica o noce vomica è un potente rimedio omeopatico volto a risolvere numerose problematiche di salute.
Nitriti e nitrati
Nitriti e nitrati sono sostanze naturalmente presenti in acqua e vegetali, mentre nelle carni è naturale la presenza di un minimo quantit...