Acidosi metabolica

Contenuto di:

L’equilibrio acido-base rappresenta l’insieme dei processi che l’organismo instaura per mantenere un livello di acidità compatibile con le principali funzioni metaboliche. L’acidosi metabolica è un'alterazione dell’equilibrio acido–base caratterizzata da riduzione dei bicarbonati nel sangue, associata o meno ad incremento della concentrazione degli ioni idrogeno, individuata in base alla riduzione dei valori di pH al di sotto di 7.36.

Che cos'è l'acidosi metabolica?

Acidosi_metabolica | Pazienti.it

L'acidosi metabolica si verifica quando l'equilibrio chimico degli acidi e delle basi nel sangue viene soppresso. Questo succede perché il corpo:

  • sta producendo troppo acido
  • non si sbarazza di abbastanza acido
  • non ha abbastanza base per compensare una normale quantità di acido

Quando uno di questi casi si verifica, le reazioni chimiche e i processi del corpo non funzionano più correttamente.

Anche se gli episodi gravi possono essere pericolosi per la vita, l'acidosi metabolica è una condizione lieve. Può venir trattata, ma dipende da ciò che la causa.

L'acidosi metabolica è una alterazione dell’equilibrio acido–base caratterizzata da riduzione dei bicarbonati nel sangue, associata o meno ad incremento della concentrazione degli ioni idrogeno, individuata in base alla riduzione dei valori di pH al di sotto di 7.36.

Quanti e quali sono i tipi di acidosi metabolica?

Si possono distinguere tre diverse tipologie di acidosi metabolica:

  1. acidosi diabetica
  2. acidosi ipercloremica
  3. acidosi lattica

Quali sono le cause?

Possibili cause dell’acidosi metabolica sono:

  • malattie renali
  • diabete non controllato
  • malattie gastrointestinali
  • malattie del fegato
  • malattie cardiache
  • avvelenamento da aspirina, glicole etilenico o metanolo
  • grave disidratazione

Altre dinamiche possono creare uno squilibrio acido-base nel sangue. le principali sono:

  • Chetoacidosi metabolica. Quando il paziente soffre di diabete e non riceve abbastanza insulina ed  è disidratato, il corpo brucia i grassi al posto dei carboidrati come combustibile e questa azione produce chetoni. Le persone che bevono molto alcol per lungo tempo e non mangiano abbastanza possono produrre molti chetoni. Può accadere anche quando non si mangia affatto.
  • Acidosi lattica. Le cellule nel corpo producono acido lattico quando non hanno molto ossigeno da usare. Anche questo acido si può accumulare. Potrebbe succedere quando ci si esercita troppo intensamente. Aumento della pressione sanguigna, insufficienza cardiaca, arresto cardiaco e un'infezione grave potrebbero provocare una reazione del genere.
  • Acidosi tubulare renale. Le malattie renali, alcuni sistemi immunitari deboli e disturbi genetici possono danneggiare i reni tanto da lasciare troppo acido nel sangue.
  • Acidosi ipercloremica. Diarrea grave, abuso di lassativi e problemi renali possono causare un abbassamento dei livelli di bicarbonato, la base che aiuta a neutralizzare gli acidi nel sangue.

Anche l'acidosi respiratoria può provocare un sangue troppo acido. Inizia in modo diverso, quando il corpo ha troppa anidride carbonica a causa di un problema nei polmoni.

Quali sono i sintomi dell'acidosi metabolica?

La maggior parte dei sintomi è causata dalla patologia di base o da una condizione che provoca l’acidosi metabolica, la quale determina solitamente:

Sentire spesso un profumo di frutta è un sintomo classico della chetoacidosi diabetica. Se si avvertono questi sintomi, chiamare il medico. Una grave forma di acidosi metabolica può portare a shock o morte.

Come si diagnostica l'acidosi metabolica?

I test possono aiutare il medico a capire cosa sta succedendo nel corpo del paziente, in modo da trovare il trattamento giusto. Gli esami più consigliati sono:

  • Gap anionico. Questo test misura l'equilibrio chimico nel sangue. Paragona il numero di particelle cariche positivamente e negativamente, tra cui sodio, cloruro e bicarbonato. Alcuni tipi di acidosi metabolica hanno una maggiore differenza, o "gap", rispetto ad altre.
  • Emogasanalisi arteriosa. Questo test misura il pH del sangue e i livelli di ossigeno e di anidride carbonica presenti in esso.
  • PH delle urine. I test dell’urina possono rivelare la presenza di chetoacidosi, problemi renali e avvelenamento da alcool, aspirina e antigelo.

Alcuni indicatori di zucchero nel sangue possono misurare i chetoni nel sangue.

Come si cura l'acidosi metabolica?

Il trattamento per l'acidosi metabolica prevede la somministrazione di bicarbonato di sodio per migliorare l'acidità del sangue ed il trattamento specifico della malattia che ne ha causato l'insorgenza.

Se non si ripristina l'equilibrio, il disturbo potrebbe influenzare le ossa, i muscoli e i reni. Nei casi gravi, può causare shock o morte. 

Prima viene trattato, meglio è. I trattamenti comuni includono:

  • disintossicazione, se c’è un avvelenamento da farmaco o da alcool
  • insulina, se si soffre di diabete
  • fluidi, attraverso flebo

Si può prevenire l’acidosi metabolica?

Non si può sempre prevenire, ma ci sono cose che si possono fare per diminuire la possibilità che possa accadere:

  • Bere molta acqua e liquidi non alcolici. L’urina dovrebbe essere chiara o giallo pallido.
  • Imitare l'alcool. Può aumentare l'accumulo di acido e portare alla disidratazione.
  • Gestire al meglio il proprio diabete, se se ne è affetti.
  • Seguire le istruzioni per l’assunzione corretta dei farmaci.

Argomenti: acidosi metabolica