Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. I peggiori cibi che causano costipazione

I peggiori cibi che causano costipazione

Ultimo aggiornamento – 22 settembre, 2016

Costipazione: quali sono le cause e i cibi no
Indice

La costipazione è un problema comune… ma da cosa dipende? La colpa principale è di una dieta povera di fibre, ma tra le cause vi sono anche l’ignorare una chiamata urgente alla toilette, il non bere abbastanza acqua o la mancanza di esercizio fisico.

La costipazione ha però anche altre cause, meno note: farmaci, integratori o particolari condizioni mediche possono esserne l’origine.

Quali sono le cause della costipazione?

Di seguito vi riportiamo 12 possibili cause di stipsi, che potreste non aver considerato:

  1. Ipotiroidismo – tale patologia rallenta il processo metabolico, intestino compreso. Non tutti coloro che hanno una tiroide poco attiva soffrono di costipazione, ma occorre prestarvi attenzione.
  2. Antidolorifici – gli antidolorifici, specialmente i narcotici, possono causare blocchi intestinali; alcuni studi suggeriscono che potrebbe esserci un rischio maggiore di costipazione per coloro che usano farmaci come l’aspirina o l’ibuprofene.
  3. Cioccolato – anche questo delizioso cibo può causarvi stitichezza: uno studio effettuato su persone che manifestano costipazione cronica ha dimostrato che tale patologia peggiorava se venivano assunti cibi come il cioccolato, le banane o il tè nero.
  4. Vitamine – di solito le vitamine non causano stipsi, ma alcuni loro componenti, come calcio e ferro, possono darvi questo problema.
  5. Abuso di lassativi – alcuni lassativi stimolano l’attività intestinale, ma andrebbero assunti solo sotto controllo medico, poiché, se se ne abusa, essi possono creare dipendenza, portando il vostro corpo a non essere più in grado di evacuare serenamente in assenza di essi.
  6. Antidepressivi – la costipazione può essere associata ad alcuni antidepressivi inibitori di serotonina, come il Prozac. Se state prendendo antidepressivi e riscontrate quest’effetto collaterale, considerate di assumerne uno più leggero.
  7. Depressione – ironicamente, la condizione che gli antidepressivi appena menzionati curano, può anch’essa essere causa di costipazione. Come l’ipotiroidismo, la depressione causa una generale diminuzione dei normali processi metabolici del corpo, che si riflettono anche sull’intestino.
  8. Antiacidi – gli antiacidi sono ottimi per contrastare il bruciore di stomaco, ma alcuni possono causare stipsi, in particolare quelli che contengono calcio o alluminio.
  9. Medicinali per le allergie e la pressione del sangue – questi farmaci possono avere come effetto collaterale la stitichezza.
  10. Malattia infiammatoria intestinale – tale patologia, che include due condizioni croniche (morbo di Crohn e colite ulcerosa)– causa spesso crampi, perdita di peso e diarrea. A volte può manifestarsi anche costipazione, segno di ostruzione dell’intestino tenue.
  11. Parto – la costipazione in gravidanza può essere comune, ma anche il parto può esserne la causa, per via della lentezza dei muscoli addominali in questa fase o dell’uso di antidolorifici o anestetici utilizzati nella fase pre-parto.
  12. Diabete e condizioni neurologiche – anche il diabete o alcune condizioni neurologiche come la sclerosi multipla o il morbo di Parkinson, potrebbero causare costipazione, se danneggiano il nervo responsabile della digestione del cibo.

Vi sono poi dei cibi specifici che possono causare costipazione:

Latticini

Se si è spesso stitici, state attenti alla vostra dieta! Tra i cibi che possono creare un blocco intestinale vi sono: troppo formaggio e latte. Ma non si può rinunciare del tutto ai prodotti lattiero-caseari; basta mangiare una quantità minore di questi prodotti. Gli yogurt con probiotici, ad esempio, contengono batteri vivi ottimi per il sistema digestivo, essenziali per alleviare la costipazione.

Fast food o preparati

Il vostro stile di vita frenetico vi porta a mangiare in viaggio? Quei pasti già pronti possono essere pratici e convenienti, ma potrebbero causarvi un blocco. La maggior parte di questi, infatti, sono a basso contenuto di fibre, che sono invece necessarie per contribuire a spostare il cibo nel vostro sistema digerente. Un pasto fatto con calma inoltre, può accelerare la vostra digestione.

Cibo fritto

Il pollo fritto dalla nonna è quasi impossibile da evitare, ma sarebbe opportuno prendere in considerazione un pasto con più fibre, se si sta attraversando una fase di stitichezza. Gli alimenti fritti, infatti, sono pieni di grassi e difficili da digerire. Quando il cibo si muove lentamente attraverso il colon, bere molta acqua può aiutarvi a farlo transitare.

Uova

Le uova sono ricche di proteine, ma povere di fibre. Non c’è bisogno di toglierle dal menù, ma è sufficiente aggiungere alcuni elementi ricchi di fibre nella ricetta, ad esempio aggiungendo alla vostra frittata spinaci e pomodori freschi.

Carne tenera

Piena di proteine e grassi, ma povera di fibre, una succosa bistecca deve essere bilanciata da un contorno di broccoli, che aiuteranno il sistema digestivo.

Cupcakes

I dolci possono essere causa di costipazione, ragion per cui il dessert dovrebbe essere occasionale. Pasticcini, biscotti e altre prelibatezze con lo zucchero raffinato sono a basso contenuto di fibre e liquidi, ma ad alto contenuto di grassi; ciò non è positivo se si hanno problemi intestinali. Soddisfate la vostra golosità con fragole e yogurt, la vostra pancia vi ringrazierà!

Pane bianco

Troppo pane bianco renderà le vostre feci dure e secche, poiché è fatto con farina bianca, povera di fibre. Preferite dei toast integrali, invece: possono aiutare la vostra prossima tappa alla toilette!

Caffeina

Un paio di tazze di caffè possono mandare alcune persone al bagno di corsa, ma potrebbero anche avere l’effetto opposto! La caffeina del caffè e le bevande analcoliche possono far trattenere acqua al vostro corpo, ed è necessario bere molta acqua per rimanere regolari. Se si è stitici, meglio saltare il secondo caffè, finché la condizione di stitichezza non sarà risolta.

Alcool

Come il caffè, l’alcool può rendere difficile per il corpo eliminare l’acqua; ciò può significare seri guai per il vostro quotidiano appuntamento al bagno! Se volete prendere un cocktail, affiancategli anche un bicchiere d’acqua, per mantenere l’intestino in movimento.

Mostra commenti
Idroterapia: i benefici della riabilitazione motoria in acqua
Idroterapia: i benefici della riabilitazione motoria in acqua
Sali d’alluminio dei deodoranti: un fattore di rischio per il cancro al seno
Sali d’alluminio dei deodoranti: un fattore di rischio per il cancro al seno
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Quando gli antibiotici sono dannosi per la salute?
Quando gli antibiotici sono dannosi per la salute?
Riconoscere i sintomi della fibrosi cistica
Riconoscere i sintomi della fibrosi cistica
Stop alle aritmie cardiache: testata una mappa che le individua e blocca
Stop alle aritmie cardiache: testata una mappa che le individua e blocca
Sincronizzazione delle mestruazioni: è possibile?
Sincronizzazione delle mestruazioni: è possibile?