Diarrea

Contenuto di:

La diarrea è un disturbo della defecazione consistente nell’aumento della frequenza giornaliera dell’evacuazione, con emissione di feci di ridotta consistenza, talvolta liquide, mucose o sierose.

Cosa è la diarrea?

Diarrea | Pazienti.it

La diarrea è un disturbo della defecazione consistente nell’aumento della frequenza giornaliera dell’evacuazione, con emissione di feci di ridotta consistenza, talvolta liquide, mucose o sierose.

La diarrea può essere:

  • acuta, ovvero insorgere improvvisamente e perdurare per meno di due settimane
  • persistente se di durata compresa tra le due e quattro settimane
  • cronica  se di durata superiore

Una diarrea che si protrae nel tempo puo’ essere causa di disidratazione che deve pertanto essere trattata preventivamente con una adeguata  reintegrazione dei liquidi persi per evitare danni all’organismo

Che differenza c’è tra diarrea e dissenteria?

La diarrea è un disturbo della defecazione giornaliera con emissione di feci non formate, poltacee o acquose.

La dissenteria è l’espressione di una gastroenterite caratterizzata da più’ evacuazioni giornaliere di feci diarroiche con presenza di sangue.

Quali sono le cause della diarrea?

La diarrea può essere causata da:

  • Infezioni batteriche i cui più comuni sono  la Salmonella,la Shigella ed i Colibacilli  che vengono ingeriti con acqua o alimenti contaminati
  • infezioni virali, le piuù comuni sono l’Herpes Simplex, il Citomegalovirus, il virus dell’epatite
  • parassiti anch’essi ingeriti con cibi o acqua contaminate, di cui i più comuni sono l’entameba istolitica e le giardiasi
  • malattie intestinali come la malattia celiaca
  • disturbi Intestinali di tipo funzionale come nel colon irritabile
  • intolleranze alimentari
  • reazioni a farmaci

Se la diarrea tende a persistere è utile effettuare dei test specifici quali la Coprocoltura, l’esame chimico fisico delle feci, esami ematici.

Qual è il trattamento per la cura della diarrea?

Per curare la diarrea è necessario:

  • assumere adeguati quantitativi di liquidi per evitare la disidratazione
  • evitare i latticini, i grassi, i prodotti alimenari a base di fibre, i dolci, il caffè, gli alcolici
  • farmaci specifici prescritti dal medico
  • in caso di diarrea è sempre raccomandato di rivolgersi al proprio medico curante

Argomenti: diarrea dissenteria influenza intestinale
Feci | Pazienti.it
Cambiamenti nelle feci

I cambiamenti nelle feci sono spesso innocui e riflettono le influenze alimentari. I cambiamenti nelle feci possono manifestarsi con feci molli, feci gialle o verdi.

Colera | Pazienti.it
Vibrione

I vibrioni sono batteri gram-negativi aerobi che appartengono alla famiglia delle Spirillacee.

Missing | Pazienti.it
Antidiarroici

Gli antidiarroici sono farmaci utilizzati per il trattamento della diarrea,ovvero da quel disturbo della defecazione caratterizzato dall’evacuazione urgente di feci di consistenza semiliquida o liquida.

Missing | Pazienti.it
Diarrea del viaggiatore

La diarrea del viaggiatore (DDV) è una patologia comune che si manifesta in molti viaggiatori.

Lassativi | Pazienti.it
Lassativi

I prodotti lassativi sono farmaci che contengono sostanze chimiche impiegate che vengono usati per risolvere problemi di stitichezza e costipazione, favorendo lo svuotamento intestinale.

Campylobacter | Pazienti.it
Campylobacter

Campylobacter, ormai conosciuto come Helicobacter, è un genere di batteri che causano l’intossicazione alimentare. Tipicamente un avvelenamento da cibo causa una gastroenterite, diarrea e vomito.

Mal_di_pancia | Pazienti.it
Mal di pancia

Il mal di pancia è un disturbo molto comune, anche tra i più piccoli. Può essere causato da un eccesso di aria intestinale, da un virus o da una dieta...

Idrocolonterapia | Pazienti.it
Idrocolonterapia

Chiunque soffra di colon irritabile conosce bene quanti fastidi possa comportare. E se vi dicessero che pulire l’intestino potrebbe migliorare il problema del colon infiammato e altri disturbi?

Infulenza_intestinale | Pazienti.it
Influenza intestinale

L’influenza intestinale è causata da un certo numero di virus che provoca problemi gastrointestinali. L'influenza intestinale si differenzia dalle altre forme di influenza stagionale. Questi virus sono spesso presenti nel...