Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Demenza Senile Fronto Temporale

Per curare la demenza senile fronto-temporale, servono tanti medicinali?

Buongiorno, a mia mamma di 76 anni è stata diagnosticata demenza senile fronto-temporale e da 3 anni prende: Brintellix, Levobren e Quentiax. Nell'ultima settimana, ha fatto una visita da un nuovo medico che ha visionato i test cognitivi effettuati 3 mesi fa e le ha prescritto in aggiunta Ezemantis, 1/2 pastiglia per 7 giorni e poi una pastiglia al giorno. Ha senso aggiungere questo farmaco? Benefici ce ne sono realmente? Cosa ci consiglia? Grazie mille, buona giornata.

La demenza fronto-temporale comprende uno spettro di malattie neurodegenerative caratterizzate da eterogenee presentazioni cliniche.

Tipicamente, distinguiamo 3 forme cliniche:
  • la variante comportamentale della demenza fronto-temporale
  • la variante semantica
  • quella non-fluente dell’afasia primaria progressiva.
Inoltre, la demenza fronto-temporale frequentemente si sovrappone, dal punto di vista clinico e neuropatologico, ad altre 3 sindromi neurodegenerative:
Le alterazioni neuropatologiche che sottendono la demenza fronto-temporale vengono indicate genericamente come degenerazione lobare frontotemporale.

I sintomi delle varie sindromi frontotemporali possono essere grossolanamente categorizzati come comportamentali, cognitivi e motori. Ad oggi, non esistono terapie approvate per le suddette sindromi, se si esclude il Riluzolo per il trattamento della sclerosi laterale amiotrofica. Quindi, la terapia si basa sulla somministrazione off-label di farmaci sintomatici.

Per i sintomi comportamentali (irritabilità, agitazione psicomotoria, aggressività, comportamenti compulsivi, disturbi del sonno), possono essere utili gli inibitori del reuptake della serotonina (antidepressivi) ed il Trazodone; inoltre, in letteratura sono riportati casi clinici dai quali risulta l’efficacia degli antipsicotici oppure degli antiepilettici, ma l’uso di questi farmaci è limitato dai loro effetti collaterali.

Non esistono terapie efficaci per i disturbi cognitivi, che frequentemente riguardano le funzioni esecutive, la memoria ed il linguaggio.

Le difficoltà motorie associate alla FTD possono presentarsi con un parkinsonismo oppure con i sintomi tipici della sclerosi laterale amiotrofica, per la quale, come già detto, è indicata una terapia con Riluzolo.

Rispetto alla forma idiopatica di Malattia di Parkinson, il parkinsonismo atipico associato alla demenza fronto-temporale in genere non risponde alla terapia con dopaminoagonisti.

La fisioterapia e la terapia occupazionale rivestono un ruolo importante nella gestione dei sintomi motori e la logoterapia è utile per il trattamento dell’afasia, della disartria e dell’aprassia.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr.ssa Antonella Cappa
Dr.ssa Antonella Cappa
Roma - Lungotevere Pietra Papa, 99
Risposte simili
Idrocefalo nel bambino: che cosa significa?
L'idrocefalo è determinato da un accumulo patologico di liquido cefalorachidiano o liquor nelle cavità cerebrali denominate ventricoli. Ciascun individuo produce normalmente tale liquido all’interno dei...
Sclerosi multipla: cos'è la CCSVI?
La CCSVI di cui mi parli è l’acronimo di Insufficienza Venosa Cronica Cerebro-Spinale.La CCSVI è una patologia vascolare caratterizzata da stenosi venose di varia...
Diagnosi di sclerosi multipla: come si esegue?
In genere, se i disturbi neurologici sono di una certa importanza, si va dal medico curante o in alcuni casi, se l’esordio è stato acuto,...
Altre risposte di questo specialista
Attacco ischemico: da cosa è provocato?
Gli ictus cerebrali ischemici possono essere ricondotti, sostanzialmente, a 3 cause fondamentali:embolie cerebrali di origine cardiacamalattie delle arterie cerebralipatologie ematologicheRiconoscere l'origine cardio-embolica di un...
Vitamina D: che effetti ha sui malati di Alzheimer?
Negli ultimi 25 anni, la vitamina D si è rivelata essere un importante fattore nello sviluppo e nel funzionamento del sistema nervoso e...
Vedi tutte