Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Extrasistole Cure Come

Come curare le extrasistole?

Salve dottori, da 3 settimane, le extrasistole mi stanno rendendo la vita un inferno, sono forti, con un nodo in gola e pausa lunga, sono bradicardico e questo mi crea grandi problemi, inoltre aumentano se viaggio, se faccio attività fisica. Non riesco più a fare nulla nella giornata, sono davvero tante e le sento benissimo, al punto da avere sempre cardiopalmo. Ho fatto un holter e un elettrocardiogramma da sforzo un mese fa, tutto nella norma, ma non riesco più a vivere.

Buongiorno,
se la sintomatologia è recente come insorgenza, bisogna innanzitutto ricercare un possibile evento scatenante o concausale, tipo nuove condizioni di stress lavorativo o familiare, variazioni nel ritmo circadiano della pressione arteriosa, comparsa di disfunzioni ormonali anche transitorie specie tiroidee, assunzione di farmaci o sostanze esogene ad effetto stimolante.

Comunque, vale la pena ripetere gli accertamenti, sia l'Ecg dinamico per quantificare in modo preciso il fenomeno e valutare la prematurità delle extrasistoli (con la possibilità che scatenino fenomeni aritmici più gravi), oltre a definire il reale rapporto con lo stato emotivo e l'esercizio fisico; se non si verifica il fenomeno di overdrive (scomparsa delle extrasistoli con l'aumento della frequenza cardiaca) è opportuno rivalutare la riserva coronarica tramite ecg da sforzo ed ecocardiogramma.

Questi elementi possono orientare verso decisioni diagnostiche più impegnative, come uno studio elettrofisiologico.

Saluti
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Claudio Valerio  Santini
Dr. Claudio Valerio Santini
Milano - Via dei Cinquecento,19
Risposte simili
Donare il cuore: quali sono le condizioni?
Perché un paziente possa donare il cuore ne deve essere dichiarata la morte cerebrale, cioè l'elettroencefalogramma deve essere piatto da almeno 12 ore,...
Rigetto dopo il trapianto di cuore: come evitarlo?
Un organo trapiantato viene rigettato dal corpo del ricevente se riconosciuto come estraneo. Per evitare il rigetto è necessario che tua madre segua...
Coronarografia: come si svolge?
La coronarografia è un'indagine diagnostica invasiva, nel senso che si esegue mediante l'inserzione di un catetere attraverso un'arteria radiale a livello dell’avambraccio...
Altre risposte di questo specialista
Dilatazione aortica a 47 mm: c'è da preoccuparsi?
Buongiorno,la tua è una dilatazione abbastanza contenuta; si parla infatti di aneurisma dell'aorta ascendente quando il diametro del vaso eccede di almeno il 50%...
Imt diffusamente aumentato: cosa significa?
Buongiorno,IMT ovvero intima-media thickness: si tratta di una misurazione non invasiva dello spessore medio-intimale dell'arteria carotide interna. Tale valore, se superiore a 1,3, viene considerato...
Pressione alta: quali esami svolgere?
Buongiorno,per cominciare, perdere progressivamente peso corporeo, il sovrappeso riduce sensibilmente l'efficacia di farmaci seppur mirati e adatti alla situazione; in secondo luogo, ridurre fino...
Cardioaspirina: quali rischi si corrono con sovradosaggio?
Buongiorno,un occasionale surplus del farmaco non crea problemi o pericoli, pur considerando la possibilità di un maggior effetto irritativo sulla mucosa gastrica; se la somministrazione...
Voli lunghi: possono provocare disagi alla circolazione?
Buongiorno,la posizione obbligata sul seggiolino di un aereo e la ridotta possibilità di muoversi comportano sicuramente il rischio di disturbi circolatori agli arti inferiori: in...
Vedi tutte