Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Spaccapietra Ipertensione

La pianta spaccapietra è consigliabile per l'ipertensione?

La pianta spaccapietra è consigliabile per l'ipertensione? Se sì, è possibile conoscere tempi, dosi di somministrazione? Grazie.

La pianta spaccapietre ha varie proprietà benefiche, soprattutto, ha proprietà diuretiche, disinfettanti, rilassa la muscolatura liscia. È anche decongestionante della milza. Riconosciuta anche dalla medicina allopatica per risolvere problemi di calcoli renali e per chi ha elevati tassi di ossalati nelle urine. Viene usata sia per prevenire che per trattare problemi di vario genere dell'apparato urinario.
Nella medicina popolare, viene impiegata anche come sedativo ed emolliente per la tosse e come antinfiammatorio, astringente e decongestionante delle mucose della gola e della bocca, come decongestionante per pelli arrossate.
La spaccapietre aiuta anche a ridurre i problemi di una glicemia alta, utile per l’ipertensione arteriosa e per l’anemia.
Pertanto, se soffri di leggera ipertensione, ti può aiutare anche per quello, ma se sei già in cura e stai prendendo medicinali chimici per l'ipertensione, è bene che ti rivolga al tuo medico prima di assumere questa pianta, per evitare un abbassamento eccessivo o delle interazioni con il medicinale.
Con la spaccapietre si può fare una tisana, prendendone 2 o 3 tazze al giorno per qualche settimana, a seconda delle problematiche.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Anna Valeria Sabatini
Dr.ssa Anna Valeria Sabatini
(0)
Milano - Via Sant'Anna, 28, Nerviano
Altre risposte di questo specialista
Ritrovare la giusta energia: come fare?
Per mantenere lo stato di benessere psico-fisico, è molto importante rispettare i cicli naturali del sonno/veglia, la regolarità e qualità dei pasti, l'essere in...
Confusione mentale: quali rimedi assumere?
La confusione mentale e la sonnolenza negli anziani, oltre alla possibilità di essere legate allo stile di vita, all'alimentazione e ad una carenza...
Candidosi intestinale: come curarla?
Salve, comprendo bene il tuo forte disagio. Molto probabilmente, si è andata ad instaurare una situazione di un abbassamento delle difese immunitarie, con uno stato...
Curcuma: quanta va presa in caso di ipertensione?
Riguardo all'ipertensione: ci sono vari studi clinici che dimostrano che il principio attivo curcumina che si trova nella curcuma, aiuta a prevenire il...
Acne sul petto e sul viso: come trattarla naturalmente?
È d'abitudine pensare che gli sfoghi cutanei, come l'acne, vadano curati intervenendo sulla pelle, mentre invece è importante comprendere che varie problematiche interne sfogano...
Vedi tutte

Risposte simili

Microalbumina: come eliminarla naturalmente?
Salve, la microalbuminuria è la presenza di piccole quantità di albumina, una proteina, nelle urine. È un...
Arnica: fa bene alla cervicale?
Salve, chi ne soffre lo sa: il dolore alla cervicale è un compagno davvero antipatico nelle nostre giornate, che può...
Esofagite da reflusso: quali sono i rimedi naturali?
Prima di tutto bisognerebbe capire cosa sta procurando questo malessere, se è un'alimentazione sbagliata, stress, stile di vita, una problematica congenita ed altre cause....