Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Febbre Da Fieno

Febbre da fieno

Febbre da fieno
Curatore scientifico
Dr. Giuseppe Pingitore
Specialità del contenuto
Allergologia

Indice del contenuto

Cos'è

L'espressione "febbre da fieno" viene comunemente utilizzata per indicare la rinite allergica, ossia un'irritazione del naso che porta sia sintomi nasali che oculari come:
  • Congestione nasale
  • Starnuti
  • Prurito a naso e occhi
  • Eccesso di lacrime negli occhi
Il termine corretto per descrivere questa reazione allergica e diverse sostanze causa dei sintomi allergici osservati nella febbre da fieno è la rinite allergica. Rinite significa ''irritazione delle mucose del naso''.

Le espressioni febbre da fieno o raffreddore da fieno sono pertanto improprie. Il fieno non è una causa abituale di questo problema, e non causa febbre, bensì:
La descrizione di questi primi sintomi durante la raccolta nei campi di fieno hanno promosso questo termine popolare.

Tipi

Esistono due tipi di febbre da fieno (rinite allergica), a seconda del periodo dell’anno in cui verifica:
  • Rinite allergica stagionale o intermittente – Se si verifica durante una specifica stagione, come ad esempio la primavera
  • Rinite allergica perenne o persistente – Se si verifica durante tutto l’anno o quasi

Sintomi

I sintomi della febbre da fieno, comprendono:
Prurito agli occhi, rossore, ed eccesso di lacrime spesso accompagnano i sintomi nasali. I sintomi oculari sono indicati come congiuntivite allergica. Questi sintomi allergici della rinite allergica spesso interferiscono con la propria qualità della vita.

Conseguenze

Le conseguenze della febbre da fieno o rinite allergica prevedono la comparsa di malattie quali:
La rinite allergica, pur non essendo una malattia grave, compromette la qualità di vita del soggetto che ne soffre, soprattutto perché peggiora la qualità del sonno, con conseguente riduzione della capacità di concentrazione e di attenzione, sia a scuola che al lavoro.

Come curarla

Per curare la febbre da fieno si adottano i seguenti accorgimenti:
  • Assunzione di antistaminici, per contrastare gli effetti delle reazioni allergiche
  • Assunzione di decongestionanti, per combattere la congestione nasale
  • Assunzione di farmaci ad azione vasocostrittrice
  • Assunzione di corticosteroidi per contrastare i sintomi molto forti
  • Somministrazione di dosi dell'allergene che causa la reazione allergica, spesso per vie sottocutanee
  • Somministrazione di vitamina E: si tratta di una terapia alternativa il cui utilizzo dipende dalle supposte proprietà antistaminiche della vitamina in questione 
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Allergia al pelo degli animali
L'allergia al pelo degli animali consiste nell'avere una reazione allergica in presenza di animali con pelo; tale allergia diviene partic...
Intolleranza al glutine
L'intolleranza al glutine, da non confondere con la celiachia, è una malattia che comporta la non tollerabilità a tale sostanza, ma è una...
Intolleranza al lievito
L’intolleranza al levito dipende da un’alterazione della flora batterica intestinale, che comporta un rallentamento della digestione e un...