Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. I benefici degli sport acquatici

I benefici degli sport acquatici

Ultimo aggiornamento – 27 gennaio, 2022

Sport Acquatici: I Benefici
Indice

L'acqua è un elemento molto importante per l'uomo; essa, infatti, è presente in grandi quantità anche nel nostro corpo.

Non è un caso, dunque, che gli sport acquatici, da sempre, siano tra i più amati e diffusi al mondo. Ma quali sono queste discipline? E quali benefici apportano all'organismo? 

Scopriamolo insieme!

Cosa si intende per sport acquatici? Un elenco

Sono considerati sport acquatici tutte quelle attività svolte in piscina e in acqua. Tra queste si possono menzionare:

  • Nuoto
  • Tuffi
  • Nuoto sincronizzato
  • Pallanuoto
  • Canottaggio
  • Canoa
  • Vela
  • Acquagym

In generale, il nuoto è lo sport che, fra tutti, è ritenuto più completo poiché é utile a migliorare non soltanto il funzionamento di tutto il corpo, ma dello stile di vita. Vediamo perchè!

I benefici del nuoto

A prescindere dallo stile praticato, il nuoto riesce a coinvolgere molte parti dell'organismo, quali: i nervi, i differenti gruppi muscolari e le articolazioni. Inoltre, permette di sviluppare e di rafforzare tutto l’apparato muscolo-scheletrico, senza tralasciare nulla; il continuo movimento in acqua permette di tonificare e di rassodare anche quelle zone del corpo che spesso sono colpite dalla celluliteGrazie alla posizione che si assume, il nuoto impatta positivamente anche sulla colonna vertebrale, poiché aiuta a prevenire, oppure a curare, eventuali problemi che colpiscono la schiena.

Negli Stati Uniti, per esempio, il nuoto è uno sport d’acqua molto popolare e molto praticato, poiché consente di svolgere attività aerobica. In tal senso, come riportato in un articolo pubblicato sul sito del Centre for Disease Control and Prevention, svolgere due volte a settimana un’attività aerobica aiuta a ridurre il rischio di malattie croniche e, inoltre, ciò risulta molto utile per coloro che soffrono di diabete o di malattie cardiache. 

Gli sport acquatici

Tuttavia, come già detto in precedenza, è possibile scegliere fra diversi sport acquatici; ultimamente, infatti, si sono diffusi diversi nuovi sport che è possibile praticare facilmente in acqua. Per esempio, l’acquagym è uno sport che ha trovato molto spazio negli ultimi anni, insieme allo spinning acquatico, il jogging acquatico e tanti altri. Queste attività sportive acquatiche permettono, grazie alla resistenza data dall’acqua, di aumentare lo sforzo fisico e avere un effetto tonificante sulla pelle.

Non ci resta che approfondire i benefici nel dettaglio!

Quali sono i benefici degli sport acquatici?

1. Aiutano contro le malattie croniche

Tutti gli sport che si praticano in acqua apportano dei grandi benefici contro le malattie croniche

Per le persone che soffrono di artrite, ad esempio, praticare uno sport acquatico significa migliorare l’utilizzo delle articolazioni colpite senza peggiorare i sintomi. Se si soffre di artrite reumatoide, è possibile migliorare la condizione fisica preferendo l’idroterapia ad altre attività fisiche.

Essa mira a sfruttare le proprietà fisiche e chimiche dell'acqua, per impattare sulla circolazione e sui muscoli. L’idroterapia, inoltre, è utile anche contro i problemi provocati da artrosi.

2. Contribuiscono a migliorare lo stato psicologico

Gli esercizi che si eseguono con gli sport acquatici aiutano sia il corpo che la mente. Come? 

Il nuoto, ad esempio, può migliorare l’umore sia delle donne che degli uomini. Per i soggetti che soffrono di fibromialgia, gli sport d’acqua possono essere d’aiuto per diminuire l’ansia. In particolar modo, gli esercizi svolti in acqua calda possono contribuire a ridurre la depressione e potenziare il tono dell'umore. Per le donne in gravidanza, invece, gli sport acquatici hanno un effetto positivo sia sulla madre che sul bambino.

Inoltre, il nuoto e le attività acquatiche sono consigliate per i genitori di bambini con disabilità dello sviluppo, poiché grazie a questo tipo di attività ricreative si possono anche migliorare i legami familiari.

Gli sport acquatici rilassano anche la mente: quando il corpo è immerso in acqua è più rilassato. Il mare, ad esempio, è uno degli ambienti naturali che aiutano il benessere dell’organismo, poiché aiuta il corpo a liberarsi dalle tensioni accumulate durante l’anno.

3. Vanno bene a tutte le età

Spesso, si pensa erroneamente che alcuni attività sportive non possano essere praticate da tutti, ma non è così. 

Gli sport che si praticano in acqua, infatti, possono essere presi in considerazione anche da persone adulte. Gli adulti e gli anziani possono quindi beneficiare delle attività in acqua, andando a migliorare, in questo modo, la qualità della vita e diminuire le disabilità. Inoltre, questi sport impattano positivamente anche sullo stato di salute delle ossa delle donne in post-menopausa

Ecco una lista delle attività acquatiche più recenti

Fra le nuove attività fisiche che si praticano in acqua, ci sono:

  • l’acquagym, cioè la ginnastica praticata con supporti per migliorare l’intensità del lavoro;
  • l’acquawalking, ovvero camminare in acqua con il supporto di un tappeto simile a quello utilizzato per il walking a terra;
  • l’acquabike o hydrobike, che si esegue immergendo delle bici in acqua. Per questo sport è consigliato immergere anche il busto in acqua;
  • l’acquastep, ovvero lo step tradizionale ma eseguito in acqua;
  • l’acquakickboxing: questa attività richiede degli strumenti molto simili a quelli che si utilizzano fuori dall'acqua. Anche i movimenti sono molto simili, ma l’acqua li rallenta e richiede maggiore sforzo fisico.

Negli ultimi anni, quindi, sono nate diverse discipline che hanno preso spunto dalle attività fisiche tradizionali, ma la pratica in acqua rende gli sport acquatici molto più incisivi e funzionali sull’organismo, sul corpo e sulla mente.

Mostra commenti
I farmaci da evitare se si guida (e perché)
I farmaci da evitare se si guida (e perché)
Sai che su Pazienti.it puoi trovare sconti per prestazioni mediche? Scopri di più
Articoli più letti
Cosa fare per i denti che si muovono
Cosa fare per i denti che si muovono
Ipertiroidismo e depressione: il legame tra i due disturbi
Ipertiroidismo e depressione: il legame tra i due disturbi
Quanto cibo metti nel piatto? Misuralo con le mani!
Quanto cibo metti nel piatto? Misuralo con le mani!
Ansia e panico nei bambini
Ansia e panico nei bambini