Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Esami
  4. Auscultazione

Auscultazione

Auscultazione
Curatore scientifico
Dr. Tiziana Sampietro
Specialità del contenuto
Medicina generale

Che cos'è l'ascultazione?

L'auscultazione è il termine medico che identifica l’utilizzo di uno stetoscopio per ascoltare i suoni all'interno del corpo. Questa semplice prova non presenta alcun rischio o effetti collaterali. 

E' uno dei metodi fisici di esame (ispezione, palpazione, percussione, auscultazione) attuabili per il rilievo dei sintomi necessari a porre una diagnosi.

I suoni anormali che si percepiscono all'interno del corpo possono indicare problemi a:

  • Polmoni; l'auscultazione mette in evidenza il tipo di respiro e la presenza o meno di rumori respiratori accessori. Normalmente, durante il respiro, si apprezza un rumore detto "murmure vescicolare": è un rumore dolce, simile a quello che si ottiene aspirando aria attraverso le labbra socchiuse; è prodotto dalle pareti alveolari che si distendono durante l'inspirazione; può essere indebolito là dove la ventilazione è ostacolata (enfisema, stenosi bronchiali, polmoniti, tumori) o la sua trasmissione alla parete è difficoltata (versamenti pleurici, pneumotorace). I rumori accessori si trovano in condizioni patologiche e possono essere di origine broncopolmonare o pleurica: i primi si dividono in rumori secchi da stenosi (causati dal passaggio di aria attraverso lumi bronchiali ristretti) ed in rumori umidi, detti rantoli, dovuti alla presenza nel lume di secreto o di essudato fluido, cosicchè l'aria, passando, si suddivide in bolle. Di origine completamente diversa sono i rumori o sfregamenti pleurici; per l'essudato fibrinoso che si deposita sulla pleura, in seguito a processi infiammatori, le sue superfici diventano scabrose e sono queste scabrosità che danno origine ai caratteristici rumori da sfregamento.
  • Addome o intestino: per rilevare anomalie lungo il decorso dell'aorta addominale, per evidenziare rumori caratteristici qualora sia aumentato, nel lume intestinale, il contenuto liquido e gassoso: il rapido scorrimento di tale contenuto, in rapporto con l'aumentata peristalsi del viscere, dà luogo a borgorigmi (se provocato ad arte dalla pressione operata sull'addome, origina invece il gorgoglio).
  • Cuore: permette di apprezzare i fenomeni acustici che vengono generati dall'attività cardiaca. Il cuore normale genera ad ogni battito 2 toni, detti primo e secondo tono, separati da una pausa più breve di quella tra il secondo ed il primo successivo. L'auscultazione del cuore permette di rilevare l'intensità, il timbro ed il ritmo del tono. Il primo tono è cupo ed ha tonalità bassa; ad esso, segue la piccola pausa, poi il secondo tono ed infine vi è la grande pausa. Accanto ai toni, si possono auscultare anche dei rumori patologici o soffi cardiaci. Si dicono organici quando sono la conseguenza di processi patologici che hanno colpito l'apparato valvolare del cuore, danno origine ai vizi valvolari. All'auscultazione del cuore, sono rilevabili anche rumori pericardici, provocati cioè dallo sfregamento delle due lamine del pericardio rese scabre dalla pericardite, per depositi di fibrina, chiamati, come gli analoghi rumori pleurico, sfregamenti pericardici.
  • Arti: per valutare lungo il decorso di grossi vasi arteriosi la presenza di rumori anomali (soffi) o sospettare l'esistenza di aneurismi.
  • Collo: lungo le carotidi, per scoprire eventuali soffi.
  • In corrispondenza della regione tiroidea: per ascoltare soffi vascolari quando l'organo è patologicamente vascolarizzato e congesto, ad esempio in un gozzo iperfunzionante.

I problemi potenziali possono includere un battito cardiaco irregolare del cuore, il morbo di Crohn nel tratto digestivo o l'accumulo di liquidi nei polmoni.

Il medico può anche utilizzare un macchinario chiamato ultrasuono Doppler per l'auscultazione. Questa macchina utilizza le onde sonore che rimbalzano contro gli organi interni e creano immagini. E’ anche usato per ascoltare il battito cardiaco del bambino in caso di gravidanza.

Come si esegue un'ascultazione?

Il medico appoggia lo stetoscopio sulla pelle nuda e ascolta ogni area del corpo. Per ogni zona, si possono rilevare determinate caratteristiche.

Per sentire il cuore, il medico ascolta le quattro regioni principali dove i suoni della valvola cardiaca sono più forti. Appoggia lo stetoscopio sulle aree del torace superiori e leggermente sotto il seno sinistro. Alcuni suoni del cuore vengono anche ascoltati quando si è girati verso il lato sinistro. Del cuore, il medico ausculta:

  • come batte
  • quanto spesso si verifica ogni battito
  • quanto è forte il battito

Il medico ausculta separatamente una o più regioni dell'addome per rilevare ii suoni intestinali. Si potrebbero sentire dei gorgoglii. Ogni suono informa il medico su cosa sta succedendo all’interno dell’intestino.

Quando esamina i polmoni di destra e di sinistra, il medico confronta un lato con l'altro e la parte anteriore del petto con la parte posteriore. Il flusso d'aria normale suona in modo diverso nelle vie aeree bloccate, ridotte o piene di liquidi. Ascolterà anche suoni anomali, come un respiro affannoso.

Come vengono interpretati i risultati?

L'auscultazione può dire molto al medico su cosa stia succedendo all’interno del corpo.

I suoni tradizionali del cuore sono ritmici. Le variazioni possono segnalare al medico che alcune aree potrebbero non avere abbastanza sangue o avere una valvola che perde. Il medico può ordinare ulteriori test se sente qualcosa di insolito.

Il medico dovrebbe essere in grado di ascoltare i suoni addominali in tutte le aree dell'addome. Il materiale digestivo può risultare bloccato o l’intestino potrebbe essere torto se una zona dell’addome non emette suoni. Entrambe le possibilità possono essere molto gravi.

I suoni polmonari possono variare tanto quanto quelli del cuore. I disturbi possono essere alti o bassi e possono indicare che una determinata quantità di muco sta impedendo l’espansione corretta dei polmoni. 

Esistono altri metodi diagnostici?

Altri metodi che il medico può utilizzare per determinare ciò che accade all'interno del corpo sono la palpazione e le percussioni.

Il medico può eseguire una palpazione semplicemente mettendo le dita su una delle arterie per misurare la pressione sistolica. I medici di solito cercano un punto di impatto massimo intorno al cuore durante la palpazione. Se il medico sente qualcosa di anormale può identificare eventuali problemi connessi all’organo.

Con la percussione, il medico appoggia le dita su varie parti dell'addome. Con questo metodo, ausculta i suoni sugli organi o sulle parti del corpo sotto la pelle. Si potranno sentire dei suoni vuoti quando il dottore tocca le parti del corpo piene di aria e suoni molto più duri quando il medico percuote sopra un organo, come il fegato o i fluidi corporei.

La percussione consente al medico di identificare molti problemi legati al cuore in base alla relativa mancanza di suoni. Un cuore allargato, patologia che si chiama cardiomegalia che causa la presenza di un fluido eccessivo intorno al cuore, ovvero l’effusione pericardica, e altre condizioni come un enfisema, possono essere identificate usando le percussioni.

Perché l'auscultazione è importante?

L'auscultazione dà al medico un'idea di base su ciò che accade nel corpo del paziente. Il cuore, i polmoni e gli organi che si trovano sotto l'addome possono venir testati utilizzando l'auscultazione e altri metodi simili. Potrebbe essere necessario svolgere ulteriori test per stabilire una diagnosi a seconda dei suoni che il medico sente.

L'auscultazione può essere un'eccellente misura preventiva per impedire che determinate condizioni danneggino il paziente. 

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Melatonina
La melatonina è un ormone prodotto dall'ipofisi, che aiuta a regolare il ciclo sonno veglia. Quando vi sono dei disturbi del sonno, è pos...
Termometro
Il termometro è uno strumento utilizzato per la misurazione della temperatura corporea. In commercio ne esistono di vari tipi, mentre que...
Calorimetria
La calorimetria è la branca della fisica che misura il calore scambiato dai corpi o dalle sostanze in particolari condizioni ambientali o...