Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Aortite

Aortite

Curatore scientifico
Dr. Domenico Miceli
Specialità del contenuto
Cardiologia

Cosa causa l'aortite?

L’aortite infettiva consiste in un'infiammazione dell’arteria aorta. In modo specifico, l’infiammazione può colpire i vari tessuti di cui è composta la parete aortica:

  • intima, lo strato interno;
  • media, lo strato intermedio;
  • avventizia, lo strato più esterno.
L’aortite infettiva può avere delle conseguenze molto gravi, come per esempio:

  • occlusione dell’aorta
  • occlusione dei rami dell’aorta
  • aneurisma
L’aortite può svilupparsi sia in forma acuta che cronica. La forma acuta in genere è causata da un’endocardite, che solo in seguito sfocia in aortite. Inoltre, l’aortite acuta può essere ad andamento:

  • maligno, con setticemia;
  • benigno, con reumatismo articolare acuto e sifilide (in tal caso l’aortite prende il nome di aortite luetica)

Quali sono le cause?

L’aortite infettiva può avere origine da una malattia infettiva in corso oppure dalla propagazione di un processo infiammatorio a varie parti del corpo, anche lontano da dove è insorto inizialmente.

L’aortite infettiva inoltre può essere causata da una cronicizzazione dell’infezione di alcune aree compromesse da patologie o sedi di protesi vascolari. Altre cause dell’aortite infettiva sono:

  • endocardite infettiva
  • sifilide terziaria, ultimo stadio della sifilide, che attualmente viene raggiunto molto di rado
  • tubercolosi
  • infezioni batteriche
  • infezioni fungine
L’aortite può essere anche di tipo non infettivo e derivare pertanto da malattie che interessano il tessuto connettivo, come:

Quali sono i fattori di rischio dell'aortite?

L’aortite è una patologia che insorge come conseguenza di diversi stati patologici, quali:

Quali sono i sintomi dell'aortite?

I sintomi di questa patologia variano in base alla posizione dell'infiammazione e ai disturbi associati. Alcuni sintomi riconoscibili sono:

Inoltre, a questi sintomi si potrebbe associare l'ipertensione, dovuta a un restringimento dell'aorta e alla sue perdita di elasticità. 

Come si cura?

È possibile curare questo genere di infezione con un trattamento antibiotico. Se l'aortite è associata a vasculite autoimmune, è curata con gli steroidi. 

Qual è la prognosi dell'aortite?

Se l'aortite non è adeguatamente curata, il suo sviluppo è diviso in 3 fasi distinte:
  • durante la prima fase, sono presenti sintomi molto generici, come affaticamento, artralgie e febbre bassa
  • nella seconda fasem è presente un'infiammazione a livello vascolare dolorosa, con dolorabilità alla palpazione in loco
  • l'ultima fase include sintomi di ischemia e dolore, associati agli arti. 

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Cuore polmonare
Il cuore polmonare è un disturbo cardiaco molto grave, che si manifesta con ipertrofia del miocardio ed è causato da una disfunzione a ca...
Arteriopatia periferica
L’arteriopatia periferica è una malattia dell'apparato circolatorio caratterizzata dal progressivo restringimento delle arterie, con cons...
Bradicardia
La bradicardia è un sintomo caratterizzato da una frequenza cardiaca che rimane al di sotto del range di normalità.