Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Eritrofobia

Eritrofobia

Eritrofobia
Curatore scientifico
Dr. Domenico Giuseppe Bozza
Specialità del contenuto
Psicologia

Cosa vuol dire eritrofobia

Il nome eritrofobia è associato alla paura eccessiva del colore rosso, non è causata da patologie oculari, come accade invece per la fotofobia. Si tratta della fobia di arrossire.

Le persone affette da questa condizione vivono una paura eccessiva di arrossire, sono preoccupate di farlo troppo spesso e hanno paura di tutti i pensieri e le emozioni associate a questa reazione. 

L’arrossamento è una reazione del sistema nervoso simpatico, che si compone di una serie di cambiamenti fisici involontari quando ci si trova davanti ad una situazione che causa ansia o paura.

Un’emozione forte e improvvisa fa sì che il sistema nervoso simpatico dilati i vasi sanguigni del viso, aumentando il flusso del sangue a questa zona e causando l’arrossamento delle guance. Solitamente si arrossisce quando si prova ansia; le persone affette da fobia sociale o agorafobia arrossiscono, infatti, più spesso delle altre.

Siccome arrossire è una reazione fisiologica che non dipende dal nostro controllo, l’eritrofobia può essere difficile da gestire. Mentre chi soffre di aracnofobia, claustrofobia o tricofobia può evitare la fonte della propria paura, una persona che soffre di eritrofobia è costantemente di fronte alla prospettiva di arrossire eccessivamente.

Per questo motivo, le persone affette da questa condizione possono cercare di evitare le occasioni sociali, arrivando all’isolamento.

Sintomi dell'eritrofobia

I sintomi dell’eritrofobia includono:

Cause dell'eritrofobia

Le cause dell’eritrofobia non sono certe; le persone che arrossiscono spesso e facilmente possono diventare coscienti di questa loro tendenza e sviluppare una fobia. La paura di arrossire potrebbe avere anche un’origine genetica, e bambini nati da genitori ansiosi o genitori affetti da eritrofobia sono più predisposti a sviluppare questo tipo di condizione.

L’eritrofobia è spesso associata ad altre fobie e disturbi dell’umore, come ansia, attacchi di panico, depressione, disturbo ossessivo compulsivo e sociofobia.

L’iperidrosi, o sudorazione eccessiva, è spesso associata con la fobia di arrossire. Se si arrossisce in modo eccessivo, è normale che si sudi, in particolare nella zona della fronte e del naso. Quando si arrossisce, sembra che il viso stia prendendo fuoco e si sudi in eccesso, causando ancor più imbarazzo. Il sudore si estende anche ad altre parti del corpo, come le mani, le ascelle e i piedi.

Cure per l’eritrofobia

Diverse sono le cure disponibili per l’eritrofobia, quali:
  • Farmaci che riducono l’ansia 
  • Aiuto psicologico
  • Terapie alternative.

Eritrofobia: rimedi naturali

Le persone affette da eritrofobia, come da altre fobie quali essere ipocondriaco, la dismorfofobia, l’emetofobia, l’acrofobia, la misofobia, e la paura di volare, rispondono positivamente alle cure naturali.

Esistono rimedi naturali per l’eritrofobia, se presente in forma leggera o moderata, e non causata da altre condizioni mediche, che prevedono:
  • respirazione profonda e rilassamento muscolare per rilassarsi in pubblico;
  • far fronte alle proprie paure; gli esperti infatti credono che il modo migliore per curare l’arrossamento eccessivo e l’eritrofobia, sia fare le cose che provocano questa reazione;
  • sedute psicologiche e terapie alternative come l’ipnosi possono dare buoni risultati. Entrambe queste soluzioni sono volte a ridurre il livello di ansia generale, migliorare la stima di sé e aiutare a reagire nel modo migliore quando si arrossisce;
  • utilizzo di farmaci betabloccanti e psicofarmaci;
  • utilizzo di erbe medicinali, come l’eredicane.
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Ritardo Mentale
Il ritardo mentale (RM) è un disturbo con esordio in età evolutiva che comprende un deficit del funzionamento intellettivo ed adattivo, c...
Amnesia
L'amnesia è una forma di perdita di memoria. 
Ortoressia
L’ortoressia rientra tra i disturbi del comportamento alimentare ed è caratterizzata da una eccessiva preoccupazione per una alimentazion...