Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Anemia Da Deficit Di Acido Folico

Anemia da deficit di acido folico

Anemia da deficit di acido folico
Curatore scientifico
Dr. Massimo Zuccaccia
Specialità del contenuto
Ematologia

Che cos’è l’anemia da deficit di acido folico?

L’anemia da deficit di acido folico si presenta quando una carenza di acido folico causa la produzione di globuli rossi grandi in modo anomalo e che non funzionano correttamente. I principali sintomi dell’anemia da deficit di acido folico sono:

Ci sono diversi tipi di anemia e ognuno di questi ha differenti cause. L’anemia da deficit di acido folico è causata da una carenza di acido folico nel corpo.

Vitamina B12 e acido folico

La vitamina B12 e l’acido folico agiscono insieme per aiutare il corpo a produrre globuli rossi. Inoltre hanno anche altre diverse importanti funzioni:

  • vitamina B12: aiuta a mantenere sano il sistema nervoso (cervello, nervi e midollo spinale)
  • acido folico: è importante per le donne incinte perché riduce il rischio di malformazioni del feto

La migliore fonte di acido folico è la verdura verde come:

  • broccoli
  • cavoletti di Bruxelles
  • piselli

Quali sono i sintomi dell’anemia?

I sintomi di ciascun tipo di anemia variano a seconda della malattia che sta a monte di essa. Tuttavia, ci sono dei sintomi generali associati a tutti i tipi di anemia. Questi includono:

  • affaticamento (estrema stanchezza)
  • letargia (mancanza di energia)
  • dispnea (difficoltà respiratorie)
  • mal di testa
  • tinnito (la percezione di un rumore in uno o entrambe le orecchie o nella testa, che proviene da dentro il corpo, per esempio, un fischio nelle orecchie)
  • inappetenza

Carenza di acido folico

Oltre ai sintomi generali dell’anemia, una carenza di acido folico può causare:

  • perdita di sensibilità, come una riduzione del tatto o del dolore
  • debolezza muscolare
  • depressione

Chi è colpito?

Sia la carenza di vitamina B12 sia la carenza di acido folico sono molto comuni nelle persone anziane, colpendo una persona su 10 al di sopra dei 75 anni.

Quali sono le cause dell’anemia da deficit di acido folico?

L’anemia da deficit di acido folico può essere causata da diversi fattori, che possono causare la malattia perché colpiscono l’abilità del corpo di produrre globuli rossi (le cellule che trasportano l’ossigeno per il corpo) completamente funzionanti.

Carenze di acido folico

L’acido folico è una vitamina solubile all’acqua (si dissolve nell’acqua) e ciò significa che il corpo non riesce a immagazzinarlo a lungo. Le riserve del corpo di acido folico sono generalmente abbastanza da durare per quattro mesi: per questo è necessario prevedere nella propria dieta dei cibi ricchi di acido folico. Come accade per l’anemia da deficit di vitamina B12, l’anemia da deficit di acido folico può presentarsi per diverse ragioni.

Dieta

Alcune persone non assumono abbastanza acido folico con la loro dieta quotidiana. Questo potrebbe accadere perché:

  • hanno recentemente cambiato la loro dieta, per esempio, per perdere peso;
  • la loro dieta non è sana ed equilibrata.

Malassorbimento

Alcune volte il corpo può essere incapace di assorbire acido folico come dovrebbe. Questo è generalmente il risultato si una malattia sottostante che colpisce l’apparato digerente, come la sindrome dell’intestino irritabile (SII o IBS), una malattia lungo termine che causa dolore addominale, diarrea e stitichezza.

Urina eccessiva

Si può espellere l’acido folico urinando con frequenza per una malattia de:

  • i reni
  • il fegato

Si può urinare eccessivamente anche per:

  • insufficienza cardiaca congestizia: quando il corpo non è in grado di pompare abbastanza sangue all'organismo
  • danno grave al fegato: che spesso si verifica quando si beve troppo alcol
  • dialisi a lungo termine: in cui la macchina della dialisi filtra via i rifiuti dal sangue

Farmaci

Alcuni tipi di farmaci possono ridurre la quantità di acido folico nel corpo o rendere più difficile il suo assorbimento.

Altre cause

A volte, il corpo richiede più acido folico del normale. Ciò può causare anemia da deficit di acido folico perché non si riesce a soddisfare la richiesta del corpo. Si potrebbe aver bisogno di maggiore quantità di acido folico:

  • in gravidanza
  • se si è affetti da un tumore
  • si ha una patologia del sangue, come l’anemia a cellule falciformi (una malattia ereditaria che causa un cambiamento di forma delle cellule del sangue)
  • se si sta combattendo un’infezione o una malattia che causa infiammazione (rossore e gonfiore)

I bambini prematuri (i bambini nati prima della 37° settimana di gravidanza) sono anche più soggetti all’anemia da deficit di acido folico perché lo sviluppo del loro corpo non può andare incontro alla richiesta di folacina (acido folico).

Gravidanza

Se si è incinta o si sta pianificando una gravidanza, bisogna assumere 0,4 mg in compressa di acido folico fino alla 12° settimana di gravidanza per assicurare un adeguato livello di folacina sia per la donna sia per il bambino.

Come viene diagnosticata l’anemia da deficit di acido folico?

Il tuo medico ti visiterà e ti farà domande sui tuoi problemi di salute e su come ti senti adesso. Inoltre, ti verrà eseguito un esame del sangue per verificare il numero di globuli rossi e per misurare il livello di acido folico.

Anche il livello di vitamina B12 sarà verificato, poiché molte persone con deficit di acido folico hanno anche la vitamina B12 bassa, portando a dei sintomi molto simili.

Come si cura l’anemia da deficit di acido folico?

Se pensi di avere l’anemia è importante vedere il medico e fare degli esami, così da poter seguire la cura adatta. Infatti, seguire una cura per una carenza di acido folico quando l’anemia è in realtà causata da qualcos’altro può essere pericoloso. 

Per curare l’anemia, puoi assumere delle pillole di acido folico quotidianamente per riportarlo ai livelli normali. 
Inoltre puoi mangiare cibi ricchi in acido folico, come il pane ed i cereali arricchiti, agrumi, verdure a foglia verde. 

Perché l’acido folico è importante durante la gravidanza?

L’acido folico aiuta a prevenire i difetti del tubo neurale come la spina bifida, i quali costituiscono i problemi più gravi in cui il cervello o la spina dorsale del bambino non sono totalmente formati. Questi problemi si sviluppano solitamente nelle prime settimane della gravidanza, prima che una donna si accorga di essere incinta. 

Se sei una donna che potrebbe rimanere incinta, gli esperti raccomandano di assumere degli integratori vitaminici per essere sicuri di assumere una quantità sufficiente di acido folico. Perché sia efficace è necessario assumerli ogni giorno, a partire da prima di diventare incinta. Se sei incinta e non hai ancora assunto un integratore, comincia prima possibile a prenderlo.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Anemia di Fanconi
L’anemia di Fanconi rientra nel gruppo delle malattie genetiche rare, ed è una malattia ematologica a cui sono associate malformazioni co...
Anemia aplastica
I difetti del midollo osseo correlati al suo mancato o ridotto sviluppo, cioè all’aplasia midollare, sono causa di pancitopenia, ovvero d...
Micoplasma
I micoplasmi sono le più piccole forme batteriche in grado di vita autonoma. Sono batteri ubiquitari che vivono sia come saprofiti sia co...