Melanoma

Contenuto di: , ,
Curatore scientifico: Dr. Mario Filippo Antonio Massa , Medico Chirurgo
Indice contenuto:
  1. Cosa è il melanoma?
  2. Quali sono i fattori di rischio del melanoma?
  3. Quali sono i sintomi di un melanoma?
  4. Come viene diagnosticato il melanoma?
  5. Qual è il trattamento per il melanoma?
  6. Quali sono i metodi a disposizione per aiutare a prevenire il melanoma?

Cosa è il melanoma?

Il melanoma è un tumore che si sviluppa nei melanociti, le cellule del pigmento presente nella pelle. Il melanoma può essere più grave rispetto alle altre forme di tumore della pelle, perché può diffondersi in altre parti del corpo (metastasi) e causare gravi malattie e morte. Poiché la maggior parte dei melanomi si verificano sulla pelle dove sono visibili, i pazienti stessi sono spesso i primi a rilevarli.

Quali sono i fattori di rischio del melanoma?

I fattori di rischio del melanoma sono:

  • precedenti famigliari di melanoma
  • nei displastici
  • Immunodeficienza
  • numero elevato di nei normali (più di 50)
  • Esposizione alla radiazione ultravioletta (UV),
  • scottature gravi con vesciche
  • lentiggini
  • pelle molto chiara

E’ importante ricordare che non tutti coloro che hanno un neo displastico o altri fattori di rischio finiscono per ammalarsi, in realtà la stragrande maggioranza non si ammalerà; circa il 50 per cento dei pazienti che soffrono di melanoma non presenta nei displastici e inoltre può non avere altri fattori di rischio accertati. Attualmente i ricercatori non sono in grado di stabilire perché alcune persone si ammalino di melanoma mentre altre no, le ricerche, però, hanno dimostrato che l’esposizione al sole, e in particolare l’esposizione eccessiva che provoca scottature con vesciche, è un fattore di rischio importante e molto facile da evitare.

Quali sono i sintomi di un melanoma?

Quattro sono le caratteristiche che vi possono aiutare a riconoscere il melanoma e che si ricordano facilmente perché i loro nomi cominciano con le prime quattro lettere dell’alfabeto:

  • A per Asimmetria: la forma di una metà non corrisponde alla forma dell’altra metà
  • B per Bordo: il contorno è irregolare, dentellato o sfumato (cosiddetto a carta geografica)
  • C per Colore: il colore non è uniforme. Possono essere presenti sfumature nere, marroni e scure; si possono distinguere anche aree bianche, grigie, rosse o blu
  • D per Diametro: le dimensioni cambiano

Come viene diagnosticato il melanoma?

Per la diagnosi del melanoma vengono effettuati alcuni test, come:

  • biopsia della pelle
  • epiluminescenza (chiamata anche dermatoscopia)

Melanomi sottili, quelli che misurano meno di 1 millimetro, hanno tassi di guarigione eccellente. Lo spessore del melanoma, la diagnosi precoce e il trattamento sono essenziali.

Qual è il trattamento per il melanoma?

In generale, il melanoma viene trattato con la sola chirurgia. L'asportazione delle ghiandole linfatiche vicine al melanoma può essere raccomandato. Se il melanoma è in uno stadio avanzato, ad esempio quando il melanoma si è diffuso ad altre parti del corpo, trattamenti come l’immunoterapia sono a volte raccomandati.

Quali sono i metodi a disposizione per aiutare a prevenire il melanoma?

Per prevenire il melanoma è consigliabile:

  • ridurre l'esposizione al sole
  • evitare l'esposizione al sole
  • controllare i nei periodicamente