Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Metastasi

Metastasi

Metastasi
Curatore scientifico
Dr. Giuseppe Gattulli
Specialità del contenuto
Oncologia

Cosa sono

In generale, le metastasi sono cellule tumorali maligne che si staccano dal cancro originario e si diffondono in altri organi dove si riproducono per generare nuovi tumori.

Le cellule cancerose si diffondono, infatti, sia localmente muovendosi nel tessuto circostante, sia regionalmente verso i linfonodi, i tessuti e gli organi, e si possono spingere addirittura verso aree molto distanti del corpo. Il processo attraverso il quale il cancro si propaga in altre parti è detto metastasi e quando questo accade si parla, appunto, di cancro metastatico, oppure in molti casi si parla di tumore in stadio IV.

Quando osservato sotto il microscopio oppure esaminato in altri modi, il tumore metastatico presenta le caratteristiche del cancro primario e non delle cellule del nuovo sito dove viene trovato in questo modo il personale medico può capire la sua provenienza). Per questa ragione, il cancro metastatico mantiene il nome del suo cancro primario; per esempio: un cancro al seno che si è propagato a un polmone si chiamerà comunque cancro al seno metastatico e verrà trattato come cancro al seno in stadio IV.

Talvolta, quando alle persone viene diagnosticato un cancro, i medici non riescono a comprenderne l'origine. In questo caso si dice che il cancro ha origine primaria sconosciuta.

Quando si sviluppa un nuovo cancro primario in una persona con una storia di cancro, viene chiamato secondo cancro primario, ma è molto raro.

Come si manifestano

Le cellule cancerose si propagano nel corpo tramite una serie di passaggi che comprendono:
  • Crescita – Le cellule cancerose si sviluppano in una sede specifica del corpo e invadono il tessuto normale circostante: si sviluppa così il cancro primario.
  • Movimento – Tali cellule si muovono attraverso le pareti dei linfonodi o dei vasi sanguigni.
  • Viaggio – Attraverso il sistema linfatico/circolatorio tali cellule migrano verso altre parti del corpo.
  • Arresto – Le cellule si fermano in piccoli vasi sanguigni, invadendo la loro parete e il tessuto circostante.
  • Ulteriore crescita – Le cellule crescono fino alla formazione di un piccolo tumore, stimolando la crescita di nuovi vasi per fornire un supporto al tumore crescente.
Nella maggior parte dei casi, le cellule che si propagano muoiono durante uno di questi passaggi, ma quando sfortunatamente le condizioni si rivelano favorevoli, alcune riescono a formare un tumore in altre aree. Le cellule metastatiche possono persino rimanere inattive in un sito molto distante da quello originale prima che ricomincino a crescere.

I cancri si possono propagare in ogni parte del corpo, tuttavia è più probabile che alcuni tipi di cancro si stabiliscano il alcune aree precise. I luoghi più comuni delle metastasi sono:

Sintomi

I sintomi del cancro metastatico non sempre causa sono presenti. Quando si verificano, la loro natura e frequenza dipenderà dalla dimensione e dal sito. Alcuni segni comuni del cancro metastatico sono:

Come si formano le metastasi al cervello

Le metastasi al cervello solitamente si formano a partire da:

Come si formano le metastasi al fegato

Le metastasi al fegato sono molto frequenti perché tale organo è una zona molto vascolarizzata, cioè ricca di vasi sanguigni sia in entrata che in uscita. Il fegato, inoltre, svolge una funzione di filtraggio del sangue, dunque risulta più a rischio di sviluppare mediante processo metastatico:

Come si formano le metastasi ossee

Le metastasi ossee si formano perlopiù a partire da:
  • Tumore alla vescica
  • Tumore al seno
  • Tumore ai reni
  • Tumore ai polmoni
  • Tumore alla prostata
  • Tumore alla tiroide
  • Tumore all'utero
  • Per via di melanomi

Come si formano le metastasi al polmone

Le metastasi al polmone sono molto comuni poiché si tratta di una zona molto vascolarizzata, ovvero dotata di un gran numero di vasi sanguigni sia in uscita che in entrata, pertanto risulta maggiore la probabilità di essere attraversati da cellule tumorali circolanti. Le metastasi al polmone, generalmente giungono da tumori tramite tre diversi canali:
  • Diffusione diretta, con eventuale coinvolgimento di pleura, grossi vasi, cuore, diaframma, parete toracica e colonna vertebrale.
  • Linfa con diffusione ai linfonodi.
  • Sangue con interessamento a distanza di qualsiasi organo ma , più frequentemente di polmone controlaterale, fegato, cervello, ossa, surrene, pancreas, rene e cute.

Cure

Una volta che il cancro si propaga, può essere molto difficile da controllare. Sebbene alcuni tipi di cancro metastatico possano essere curati, la maggior parte di essi è incurabile. Tuttavia esistono dei trattamenti per tutti i pazienti il cui scopo è quello di fermare o rallentare la crescita del cancro per ridurre i sintomi e prolungare la vita.

Il trattamento può dipendere dalla tipologia di cancro primario, dal sito di propagazione, dai trattamenti passati e dalla condizione di salute generale.

Se ti è stato detto che il tuo cancro metastatico è fuori controllo potresti voler discutere i trattamento per persone in fin di vita. Anche se scegli di continuare a ricevere cure per tentare di ridurre il cancro o controllare la crescita, puoi sempre ricevere cure palliative per controllare i sintomi del cancro e gli effetti collaterali del trattamento.
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Teratomi
Il teratoma è un tumore embrionale diffuso, di solito, nelle ovaie e nei testicoli rispettivamente di donne e uomini. 
Tumore alle cellule di Sertoli-Leydig
Le cellule di Leydig, dette anche cellule endocrine interstiziali di Leydig, sono site nello stroma, tra i tubuli seminiferi dei testicol...
Tumore benigno
I tumori benigni rappresentano una forma tumorale (massa) generalmente non pericolosa. Alcune tipologie possono comunque trasformarsi in ...