Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Mollusco Contagioso

Mollusco contagioso

Mollusco contagioso
Curatore scientifico
Prof. Marcello Monti
Specialità del contenuto
Dermatologia

Che cos’è il mollusco contagioso

Il mollusco contagioso è una malattia cutanea causata da infezione della pelle da parte di un virus della famiglia dei Poxvirus.

 Si presenta con una o più papule rilevate sulla pelle e di colore rosso brillante in qualsiasi parte della pelle.

Il mollusco contagioso più caratteristicamente coinvolge solo una o due aree del corpo alla volta, come il torace, la schiena, le gambe o altri luoghi comuni, come viso, collo, palpebre, cosce, genitali e glutei. La maggioranza delle persone non accusa alcun sintomo anche se alcuni lamentano prurito. Il virus del mollusco contagioso non si sviluppa in organi interni e non si diffonde con il sangue.

Come suggerisce il nome, è molto contagioso ed è  facilmente trasmissibile da persona a persona tramite contatto diretto o indiretto, con oggetti usati da chi è portatore di molluschi contagiosi.

Causa forte disagio, ma dal punto di vista medico, non è pericoloso. Il mollusco contagioso può regredire spontaneamente nel corso di mesi o anni.

Chi sviluppa il mollusco contagioso

Il mollusco contagioso è principalmente un'infezione della pelle che interessa i bambini, ma di recente si sta diffondendo anche tra gli adulti, soprattutto in relazione a intercorsi sessuali.

I pazienti con sistema immunitario compromesso, come quelli con infezione da HIV (AIDS), epatite, malattie croniche, cancro, chemioterapia sistemica, uso di farmaci immunosoppressori possono essere più inclini a sviluppare il mollusco contagioso.

Sintomi del mollusco contagioso

Il mollusco contagioso si presenta con papule molto piccole (spesso delle dimensioni di un brufolo o di una capocchia di spillo), morbide e color carne, disseminate sulla pelle. Le caratteristiche sono l’aspetto lucido, la pelle liscia e di colore rosso con una depressione centrale.

Alcune condizioni patologiche della pelle possono mimare il mollusco, queste includono l'acne, le verruche, gli eczemi, le follicoliti, le infezioni fungine, l’impetigine, i foruncoli, le punture d'insetto, la miliaria

Come viene diagnosticato il mollusco contagioso

La diagnosi di mollusco contagioso si basa semplicemente sul riconoscimento delle papule del mollusco. In alcuni casi, si ricorre alla rimozione di un elemento per eseguire l’esame istologico.

Come viene trattato il mollusco contagioso

Ci sono molte opzioni di trattamento per il mollusco contagioso. Il trattamento specifico dipende dalle aree interessate, il numero degli elementi presenti, l'età della persona e le condizioni di salute di base. I trattamenti utilizzati per il mollusco sono gli stessi utilizzati per le verruche:
  • utilizzo di acido salicilico concentrato in collodio elastico
  • crioterapia o congelamento con azoto liquido
  • rimozione con curette
  • vaporizzazione mediante laser Co2

Trattare la decolorazione permanente della pelle dopo il mollusco contagioso

Dopo che le papule del mollusco si sono risolte, la decolorazione della pelle persistente chiamata iperpigmentazione può essere lasciata risolversi da sola nel tempo.

I peeling chimici e la microdermoabrasione lieve possono aiutare a migliorare lo scolorimento. 

Papule da mollusco alla barba

I minuscoli tagli ripetuti causati dalla barba con un rasoio sono in grado di creare zone di riproduzione potenziali per il poxvirus. Questo può portare ad un'ulteriore diffusione del mollusco contagioso.

Gli obiettivi del trattamento comprendono la rasatura evitando la zona colpita dal mollusco e la sperimentazione di altri metodi di depilazione, come la depilazione laser, i rasoi elettrici, i depilatori o la crema.

Complicazioni del mollusco contagioso

Le complicanze sono rare, però occasionalmente le papule si possono ingrandire, causando un ascesso (foruncolo o carbonchio) o cisti dolorosa che richiede un drenaggio chirurgico.

Un eczema o irritazione della pelle intorno alle aree colpite dal mollusco, soprattutto in persone con una storia di eczema o dermatite atopica, è comune.

Le infezioni della pelle più profonde o più ampie chiamate cellulite possono essere una rara complicanza.

Un'altra complicazione potenziale comprende la decolorazione temporanea della pelle, detta ipopigmentazione post-infiammatoria o iperpigmentazione. Questo colore della pelle alterato può verificarsi dopo che l’infiammazione è migliorata a seguito di alcuni trattamenti. Le cicatrici permanenti sono una rara complicanza. 

Prognosi del mollusco contagioso

La prognosi è molto buona. Nel complesso, il mollusco contagioso tende ad essere una malattia della pelle facilmente curabile e guaribile. 

Il mollusco contagioso può sparire da solo, senza trattamento, nel corso di pochi mesi.

Come prevenire il mollusco contagioso

La prevenzione comprende praticare una buona igiene della pelle, evitando il contatto cutaneo con persone infette, di condividere oggetti o indumenti con chi ha i molluschi contagiosi.

Mollusco contagioso nei bambini

Quando i molluschi contagiosi si presentano sui bambini, il problema è non causare dolore nel trattamento, quindi si escludono quelli freddo o a caldo e la chirurgica e si preferisce agire con l’acido salicilico concentrato.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Tricodinia
La tricodinia è un fastidio che riguarda il cuoio capelluto e che si manifesta con prurito e dolore.
Cisti Sebacea
La Cisti Sebacea si presenta come una lesione cutanea dall'aspetto di un protuberanza o di un nodulo nella cute, e al tatto appare più du...
Cheratosi seborroica
Le cheratosi seborroiche sono lesioni pigmentate benigne, la cui causa è sconosciuta.